Vai al contenuto
amm.ireneperugini

Sanzioni al regolamento di condominio

Riprovo a sottoporVi i quesiti relativi alle sanzioni legate al regolamento di condominio che possono essere applicate in base all'art 70 disp.att.c.c.

 

La sanzione va indirizzata all'inquilino che non rispetta il regolamento oppure al proprietario?

 

Prima di emettere la sanzione l'amministratore deve avvertire per scritto il diretto interessato?

 

Il credito va inserito tra le spese personali?

 

Se non vengono saldate, l'amministratore quali poteri ha per recuperare il credito..... effettua un decreto ingiuntivo?

Mia opinione:

1) la sanzione và a colui che commette l'infrazione

 

Se la sanzione è prevista nel regolamento, sia il proprietario che l'inquilino, che dovrebbe essere a conoscenza del contenuto del regolamento, sanno che la violazione comporta una sanzione.

Il credito, ritengo, vada inserito con una voce ad hoc...

Di solito è questo lo strumento per avere i soldini...

Riprovo a sottoporVi i quesiti relativi alle sanzioni legate al regolamento di condominio che possono essere applicate in base all'art 70 disp.att.c.c.

 

La sanzione va indirizzata all'inquilino che non rispetta il regolamento oppure al proprietario?

 

Prima di emettere la sanzione l'amministratore deve avvertire per scritto il diretto interessato?

 

Il credito va inserito tra le spese personali?

 

Se non vengono saldate, l'amministratore quali poteri ha per recuperare il credito..... effettua un decreto ingiuntivo?

MIA OPINIONE:

Della sanzione ne risponde sempre il proprietario che se ha fatto accettare il regolamento al proprio inquilino può rivalersi su di lui.

La sanzione non può essere emessa dall'amministratore ma l'irrogazione della sanzione va deliberata dall'assemblea con la maggioranza del 2° comma art. 1136 c.c. e l'amministratore esegue la delibera relativamente all'incasso.

Non c'è bisogno di comunicare alcunchè se non il verbale in cui viene deliberata l'irrogazione della sanzione (solo se il condòmino interessato è assente).

La delibera assembleare è titolo esecutivo per richiedere decreto ingiuntivo.

Il sanzionato può fare opposizione alla delibera.

La somma sanzionata va addebitata al singolo condòmino e portata a credito di tutti i condòmini (compreso il sanzionato) per millesimi di proprietà.

Art. 70.

Per le infrazioni al regolamento di condominio può essere stabilito, a titolo di sanzione, il pagamento di una somma fino ad euro 200 e, in caso di recidiva, fino ad euro 800. La somma è devoluta al fondo di cui l'amministratore dispone per le spese ordinarie. L'irrogazione della sanzione e' deliberata dall'assemblea con le maggioranze di cui al secondo comma dell'articolo 1136 del Codice

×