Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Aiuto

Rumori:in ostaggio di una bambina

È possibile impazzire, e soffrire come cani, perché una bambina sui 10/12 anni, produce rumori da impatto continuamente e non troviamo il modo per farla smettere?

Il nostro appartamento confina con il loro, il nostro soggiorno cucina con la stanza dei genitori.

La bambina, tutti i giorni liberi da scuola, per l'intera giornata,vi si chiude e inizia a produrre rumori come un'ossessa. Sposta mobilia, butta a terra sedie, sbatte il letto contro la parete. E salta. Salta ininterrottamente per ore.

La vecchia del piano di sotto, ha vigliaccamente mentito alle forze dell'ordine quando sono venuti a controllare, salvo poi, venire su ogni due per tre per lamentarsi con loro. Non vuole collaborare con un'azione congiunta.

La bambina è perfettamente normale e ben accudita come gli altri fratelli. Tutti, però, sono incredibilmente maleducati e prepotenti. La bambina è anche malvagia, perché ben consapevole di ciò che comporta la sua azione di disturbo. I genitori non ascoltano neanche le preghiere, di farla smettere. La notte attuo meccanismi di disturbo per svegliare i genitori, tentativo che ha funzionato per qualche mese, ora hanno ripreso a farla entrare a sbattersi e se ne infischiano dei rumori che faccio la notte (non fortissimi perché ho paura che altri se la prendano con me).

Il padre, poi, russa come un grosso animale e non si sveglia neanche se batto sul muro. Al suo russare, che sentiamo anche nella stanza da letto, ci siamo abituati, alle botte continue della figlia più grande, no.

Durante la settimana, picchia da quando torna da scuola a quando va a letto (e lui inizia a russare).

Quando ci incontra, ride soddisfatta e maligna, la bambina.

In questo momento, apre e chiude i cassetti sbattendoli come una pazza. Ogni rumore che fa, lo fa centinaia di volte.

Abbiamo anche fatto scrivere dall'avvocato, minacciato azioni legali, niente.

Non possiamo andar via da qui, e stiamo impazzendo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Chiamate un esorcista ....

 

A parte gli scherzi, se avete fatto come mi pare di capire degli esposti alle forze dell’ordine c’è poco altro da fare. Pazientate qualche anno e smetterà, spostando la sua attenzione su qualcosa d’altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Qualche anno? Siamo allo stremo già ora. È un malessere fisico pesante, credimi. Dolore puro. È anche mingherlina a vederla, chi non la subisce, neanche immagina cosa sia capace di fare.

Tutto il palazzo si lamenta di lei e dei suoi fratelli, pur non avendoli come confinanti, ma tutti sono omertosi nel momento del bisogno.

Perché tutti riescono a far cessare i dusturbi disturbando a loro volta e noi no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Qualche anno? Siamo allo stremo già ora. È un malessere fisico pesante, credimi. Dolore puro. È anche mingherlina a vederla, chi non la subisce, neanche immagina cosa sia capace di fare.

Tutto il palazzo si lamenta di lei e dei suoi fratelli, pur non avendoli come confinanti, ma tutti sono omertosi nel momento del bisogno.

Perché tutti riescono a far cessare i dusturbi disturbando a loro volta e noi no?

Visto che voi tutti condomini non sopportate questi disturbi, perchè non provvedete ad agire per vie legali nel rispetto dell'art 844 cc?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Visto che voi tutti condomini non sopportate questi disturbi, perchè non provvedete ad agire per vie legali nel rispetto dell'art 844 cc?

L'ho detto chiaramente, perché.

Nessuno vuole esporsi e i confinanti hanno anche mentito con le forze dell'ordine, dicendo che non sentono niente.

La vecchia, sale in continuazione per lamentarsi, picchiando col suo bastone contro la loro porta, ma al momento dei fatti ha detto "io non sento niente"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'ho detto chiaramente, perché.

Nessuno vuole esporsi e i confinanti hanno anche mentito con le forze dell'ordine, dicendo che non sentono niente.

La vecchia, sale in continuazione per lamentarsi, picchiando col suo bastone contro la loro porta, ma al momento dei fatti ha detto "io non sento niente"

Se c'è omertà che puoi pretendere? Devi agire per tuo conto con prove audiometriche ad avvalorare il superamento del limite della normale tollerabilità ed agire per vie legali.

Buona fortuna, non si può dire altro ed augurare il meglio per te.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'ADHD è la sigla che identifica un disturbo del comportamento con iperattività, difficoltà di concentrazione e scarso o nullo autocontrollo. Esso è causato da un disordine dei neurotrasmettitori neuronali e si risolve spontaneamente verso i venti anni di età. Esiste uno psicofarmaco indicato per questi casi, il cui principio attivo si chiama metilfenidato, ma non tutti i pediatri sono disposti a prescriverlo. Ti posso augurare che i tuoi vicini cambino pediatra o cambino casa, altrimenti dovrai sopportare questa situazione per altri otto-dieci anni.

P.S Da docente, posso dirti che avere in classe un ragazzino ADHD è un vero incubo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'ADHD è la sigla che identifica un disturbo del comportamento con iperattività, difficoltà di concentrazione e scarso o nullo autocontrollo. Esso è causato da un disordine dei neurotrasmettitori neuronali e si risolve spontaneamente verso i venti anni di età. Esiste uno psicofarmaco indicato per questi casi, il cui principio attivo si chiama metilfenidato, ma non tutti i pediatri sono disposti a prescriverlo. Ti posso augurare che i tuoi vicini cambino pediatra o cambino casa, altrimenti dovrai sopportare questa situazione per altri otto-dieci anni.

P.S Da docente, posso dirti che avere in classe un ragazzino ADHD è un vero incubo.

Madly, ci avevo pensato, ma lei sembra normale, vista in altri contesti.

I genitori non impongono ai bambini nessun limite, non li riprendono mai, non si sentono.

Solo lei ha l'autorizzazione di entrare nella loro stanza e sbattersi come un'indemoniata. Ti dirò di più, è talmente consapevole di quello che fa che, quando silenziamo la tv, lei smette e sente cosa succede, quando la rialziamo, ricomincia a picchiare. Non credo che un minore con ADHD, riuscirebbe a far ciò, magari sbaglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Madly, ci avevo pensato, ma lei sembra normale, vista in altri contesti.

I genitori non impongono ai bambini nessun limite, non li riprendono mai, non si sentono.

Solo lei ha l'autorizzazione di entrare nella loro stanza e sbattersi come un'indemoniata. Ti dirò di più, è talmente consapevole di quello che fa che, quando silenziamo la tv, lei smette e sente cosa succede, quando la rialziamo, ricomincia a picchiare. Non credo che un minore con ADHD, riuscirebbe a far ciò, magari sbaglio.

Sembra, ma la maggioranza dei bambini oggi sembra normale ma non lo è, a giudicare da come si comportano, corrono e urlano come invasati... Una generazione tarata geneticamente... Saranno gli ftalati boh... Il resto lo fa la maleducazione...

Consiglio?

Cambia casa. E' più importante la sanità mentale tua che la casa in cui vivi...

Se la bambina fa così è segno che è stata istruita dai genitori a far così. Si sa, i bambini sono intrinsecamente cattivi fra di loro, figuriamoci con gli altri, è la loro natura.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo non ho le disponibilità economiche per cambiare casa. Penso anch'io che sia stata istruita a far così e che sia malvagia, maligna.

Le forze dell'ordine mi hanno detto che i "bimbi" sono innocenti e non farebbero mai niente di male di proposito. Il solito buonismo peloso italiano.

Solo chi ricorda di essere stato bambino, sa quanta cattiveria possa esserci in certi esseri umani, fin da piccoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_guido_reni_district_mostra_vandalizzata_27_novembre_2018-3392634.html

MA QUALE INNOCENTI!!

STO CAZ... INNOCENTI!!

ECCO QUELLO CHE SUCCEDE A NON RADDRIZZARE LE SCHIENE STORTE:

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_guido_reni_district_mostra_vandalizzata_27_novembre_2018-3392634.html

Stanno allevando una generazione di delinquenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hai la possibilità di insonorizzare la parete che confina con loro?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Solide certificazioni mediche attestanti l'alterazione psicofisica tua e dei tuoi familiari unite ad una azione legale potrebbero sortire qualche effetto positivo o anche di più: qualcuno perseguendo questa via è riuscito ad ottenere risultati concreti.

Molto dipenderà dal legale a cui ti affiderai e dalla eventuale figura giudicante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

inizia a spargere la voce ai vicini che a causa dei problemi di salute che stai riscontrando, stai pensando di affittare l'immobile ad una persona che gestisce asili in casa da cui hai già avuto un'offerta.....nel giro di poco potresti avere un miglioramento della tua salute 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ogni tanto mi domando se ho fatto davvero bene a svendere il mio appartamento in condominio per acquistare una casa indipendente e isolata impegnandomi con un mutuo fino alla vecchiaia... io dico di sì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@ Leomax

Ogni circostanza presenta degli aspetti positivi e negativi: diventa molto soggettivo scegliere quale sia il miglior bicchiere mezzo pieno... o mezzo vuoto !

In condominio puoi altamente fregartene sia che ci sia da cambiare una lampadina sia che ci sia una infiltrazione da risolvere.

In una casa indipendente è vero il contrario: devi interessarti e risolvere tutte le problematiche che si presentano ivi comprese quelle coi tuoi confinanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
@ Leomax

Ogni circostanza presenta degli aspetti positivi e negativi: diventa molto soggettivo scegliere quale sia il miglior bicchiere mezzo pieno... o mezzo vuoto !

In condominio puoi altamente fregartene sia che ci sia da cambiare una lampadina sia che ci sia una infiltrazione da risolvere.

In una casa indipendente è vero il contrario: devi interessarti e risolvere tutte le problematiche che si presentano ivi comprese quelle coi tuoi confinanti.

I motivi che mi hanno indotto a fuggire dal condominio sono quelli che sono spesso argomento di topic su questo forum: maleducazione, rumori, menefreghismo generale.

 

Attualmente vivo in montagna e pur convenendo con te sul fatto con te che una casa singola ha maggiori costi di mauntenzione, il vantaggio di non avere vicini di casa (l'ho scelta proprio per questo!!!) e non dover più combattere con bimbetti urlanti, musica alta, tacchi e compagnia bella vale qualche sacrificio in più, per come la vedo io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Infatti è tutto molto soggettivo.

A parte qualche inevitabile problema che sempre si presenta, pur vivendo in condominio non mi posso lamentare della mia scala.

Da giovincello ho vissuto in casa indipendente ed è innegabile la maggior libertà di far quello che si vuole quando si vuole, ma ancora ricordo le inutili fughe da mia madre quando chiamava tutta la famiglia a raccolta per tagliare la siepe del giardino, potare lo rose, curare i pini, risistemare la ghiaia del cortile, ma anche vuotare i pozzetti delle fogne o piazzare le illuminazioni di Natale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A volte gli adulti sono peggio dei bambini.Nell'appartamento al piano superiore hanno fatto lavori di ristrutturazione per 18 mesi,tutti i giorni,provocando rumori molesti a qualsiasi ora del giorno,'sfondando' il soffitto e riempiendo le stanze d'acqua.Quei rumori continui per così tanto tempo mi hanno provocato uno 'stress post trauma',la mia famiglia non ha mai voluto chiedere risarcimento perché si trattava di un' amica di mia madre e posso essere d'accordo.Adesso dopo qualche anno,è stata fatta una riunione,è stata presa una decisione che a questa signora non andava bene e adesso cammina con i tacchi in casa dalle 8 di mattina guardandosi bene nel farlo negli orari consenti,questa cosa mi provoca grande ansia,ma ahimè abbiamo le mani legate,la legge non è dalla nostra parte...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×