Vai al contenuto
Aiuto

Rumori rumori rumori!

Sono cambiati gli inquilini dell'appartamento che confina col mio soggiorno: famiglia, straniera, con quattro bambini piccoli. Stipati in casa h 24, stanno tutto il giorno dentro la stanza che confina col mio soggiorno, benché abbiano una casa con un grande soggiorno, una cucina abitabile, un terrazzo e un'altra stanza da letto. Giocano a pallone, saltano, corrono, urlano, picchiano sui muri, sbattono oggetti, c'è un tonfo ogni dieci secondi. Ho parlato col padre chiedendo gentilmente che faccia giocare i bambini in un'altra stanza e mi ha urlato che fa quello che vuole sbattendomi la porta in faccia.

Piccolo particolare.

I proprietari della casa non pagano da anni le spese condominiali e da due affittano in nero a soggetti non identificati (non compare il cognome da nessuna parte). L'amministratore non sa chi siano e non si cura della vicenda. Disturbano anche la signora che abita sotto di loro, che ha già reclamato con l'amministratore; questi aveva promesso di inviare i vigili (perché?) ma non si è visto nessuno. Non interviene mai, e ride di questi problemi, disinteressandossene .

 

È possibile che possa sussistere una situazione d'illegalità del genere? È possibile che la casa sia all'asta ma non ho modo di verificarlo.

Chiama tu le forze dell'ordine, sono a servizio tuo come dell'amministratore, la cui mansione non è interessarsi a quanto succede nelle parti private. Però dovrebbe sicuramente essere aggiornato sulle sorti dell'appartamento, essendo il condomino vostro debitore.

E per inciso con lui insisterei su questo punto, anche perché se il signore aveva molti debiti rIschiate di non rivedere un euro.

Questa storia che l'amministratore non deve interessarsi delle parti private, è una favola ad uso e consumo degli amministratori stessi che circola solo qui. L'amministratore, da sempre, ha l'ingrato compito di mediare tra le unità in caso di controversie riguardanti le immissioni e quando è bravo e lo svolge bene, è un piacere rieleggerlo ad ogni assemblea.

Come già detto, questo si disinteressa in toto della vicenda, è una persona inutile.

Grazie comunque per il contributo.

C'è qualcuno che saprebbe dirmi perché ha detto alla signora che avrebbe mandato i vigili? Non certo per i rumori...In una situazione di questo tipo, perché mandarli e, nel caso, possiamo chiamarli anche noi e se sì con quale motivazione? ( i bambini che fanno rumore non è plausibile, non arriverebbe nessuno).

Potrebbe essere che sono persone non dichiarate in appartamento quindi abusive e i vigili possono venire a controllare gli effettivi abitanti dell'appartamento se chiamati.

Se come dici non compare il loro nome sul citofono sarebbe doveroso sollecitare un controllo da parte delle forze dell'ordine, anche per la sicurezza del condominio tutto e ci sarebbero valide motivazioni perchè l'amministratore si adoperi in tal senso.

L'ho pensato anch'io, ma non lo erano neanche gli altri che si sono alternati in tutto questo tempo (anche 10-12 uomini per volta) e per i quali l'amministratore non ha fatto niente, pur essendo a conoscenza della situazione.

Vorrei provare a fare io un esposto ai vigili per la situazione in oggetto, è possibile e come?

Il motore di sollevamento acqua di un condomino è troppo rumoroso, tale motore è situato in una cantina posta sotto il mio appartamento a piano terra. Il fastidio viene recato solo a me perchè gli altri condomini hanno gli appartamenti non vicini al motore.

Il proprietario, alla mia richiesta di sostituire il motore fa orecchie di mercante; L'amministratore dice che non essendo il motore di sollevamento acqua condominiale, ma privato, non può intervenire legalmente, e che me la devo sbrigare io. Le sembra giusta tale risposta?

saluti

Giuseppe

Credo che se fossero abusivi sarebbero più silenziosi ..... proprio per non avere rogne!

Comunque l'amministratore può solo far presente la situazione, chiedere loro di fare meno rumore, ma altro non può fare ... perciò è tempo perso, tanto più che li hai già avvisati tu. Tuttavia se la situazione è così grave fai fare, a tue spese, i rilievi dall'asl e se hai ragione ti rimborseranno le spese oltre i possibili danni di salute.

stanno tutto il giorno dentro la stanza che confina col mio soggiorno,

Non ti consolerà, ma i miei incivili stanno tutto il giorno dentro la camera da letto che confina con la mia camera da letto... dopo aver chiesto (per favore!) di spostarsi in altre stanze, dopo aver battuto sul muro, dopo avergli gridato contro stile pazza... ieri sera (dovrei dire questa notte) a mezzanotte e mezza, mentre lei urlava al telefono stile gallina, le ho sparato gli AC/DC a palla contro la parete (avrò svegliato mezzo condominio!). La gallina cos'ha fatto? Si è messa ad urlare ancora più forte perchè probabilmente non sentiva più la persona dall'altra parte del telefono. Spostarsi in un'altra stanza, neanche da parlarne. Mi sento molto Don Chisciotte.

A chi lo dici!

Pensa che nel frattempo sono riuscita a far intervenire i vigili due volte ma dopo un paio di giorni di quiete, i bambini tornano a trascorrere pomeriggio e sera in quella stanza, picchiando forte contro qualcosa. Anch'io pugni, anch'io urla... ma niente, la madre non interviene. E pensa che da quando si sono trasferiti, visto che la moglie va a letto presto e il marito dorme tutta la mattina, io Ascolto la tv con le cuffie per non disturbare.

Però non demordo e continuo a sfogarmi ogni volta che m'importunano, almeno quello!

Voglio andare a vivere fuori dall'Italia, possibilmente in Svizzera, dove questi comportamenti sono vietati

Guarda, io ho provato a contattare i vigili. Dato che comunque i comportamenti incivili sono "solo" voce alta e qualche botta qua e là, non vedono gli estremi per intervenire. Il fatto che la voce alta sia giorno e notte con un tramezzo in mezzo, non basta. Perchè gli incivili non urlano come le persone normali (quando magari si è arrabbiati, o cose così), ma per loro è normale conversazione. Lui dal bagno che urla a lei in camera dove siano gli asciugamani e lei che gli grida di guardare nel mobile a muro e di prendere quelli gialli... normale, alle quattro e mezza del mattino. Potrei tenere la cronologia della loro vita intima (l'ultima volta ho applaudito e commentato che era stata la migliore degli ultimi mesi; erano le tre). Purtroppo non vedo nessuna soluzione, se non quella di cambiare casa o di sperare cambino presto loro. L'amministratore ha affisso in bacheca un avviso in cui si chiede ai condomini di voler rispettare le regole del vivere civile, ricordando ai condomini che appunto si è in un condominio: poteva risparmiare tempo e inchiostro. Tutti i condomini (con cui noi siamo in ottimi rapporti) sono al corrente e ci supportano moralmente -una signora anziana particolarmente "tosta" mi ha proposto di andare a suonarle il campanello "anche di notte che tanto son vecchia e non dormo che vengo giù e gli butto giù il muro a manate!" 😂

I vigili non sono intervenuti perché sei l'unica a subire il fastidio, nel momento in cui siete già in due, non possono rifiutarsi.

E comunque non servirebbe a niente, vedi il mio caso. Adesso il padre è andato a lavorare e la figlia pazza si è già precipitata nella sua stanza a dar botte. Ieri ha continuato fino a mezzanotte e mezza, nonostante urla e pugni sul muro. Hanno ricominciato a molestare anche la signora anziana che sta sotto di loro e anche lei ha tirato qualche urlo e picchiato il soffito col bastone: niente da fare. Eppure i vigili li hanno redarguiti con toni pesanti e minacciati di conseguenze legali. Io ho di nuovo i nervi a pezzi, e vivo aspettando il prossimo rumore, senza riuscire a rilassarmi, far altro o distogliere l'attenzione.

Sono cambiati gli inquilini dell'appartamento che confina col mio soggiorno: famiglia, straniera, con quattro bambini piccoli. Stipati in casa h 24, stanno tutto il giorno dentro la stanza che confina col mio soggiorno, benché abbiano una casa con un grande soggiorno, una cucina abitabile,

L'amministratore dovrebbe dare comunicazione agli inquilini e al proprietario circa la situazione.

Inoltre dovrebbe fare piu' sopralluoghi per valutare il fastidio.

Nel frattempo insisterei con le forze dell'ordine e magari con gli altri condomini, dopotutto ci sarà qualcuno che sente il rumore oltre a te.

Sul fatto che sia affittato in nero, beh il discorso è pesante, ma è possibile comunque visurare l'appartamento in questione e vedere che tipo di atti ci sono sopra (registrati), considerando che proprio nella lotta all'abusivismo (legge del 2015) si deve occupare un immobile solo se si ha un titolo idoneo (inquilini, parenti, ecc.). Una segnalazione al comune dovrebbe essere sufficiente a smuovere le acque.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Il motore di sollevamento acqua di un condomino è troppo rumoroso, tale motore è situato in una cantina posta sotto il mio appartamento a piano terra. Il fastidio viene recato solo a me perchè gli altri condomini hanno gli appartamenti non vicini al motore.

Il proprietario, alla mia richiesta di sostituire il motore fa orecchie di mercante; L'amministratore dice che non essendo il motore di sollevamento acqua condominiale, ma privato, non può intervenire legalmente, e che me la devo sbrigare io. Le sembra giusta tale risposta?

saluti

Giuseppe

Fai un esposto all'ufficio ambiente, loro vengono fuori con le apparecchiature per valutare il livello di rumore, e se è fuori scala provvedono loro a contattare il proprietario e ad agire. I tempi non sono brevi, anche perché credo che ci siano 180 giorni per permettere al "rumoroso" di silenziarsi, ma intanto smuovi le acque.

E pensa che da quando si sono trasferiti, visto che la moglie va a letto presto e il marito dorme tutta la mattina, io Ascolto la tv con le cuffie per non disturbare.

E' proprio questo il problema, che questa gente approfitta perchè capisce che lo può fare, che ha a che fare con persone tranquille ed educate...l'unica soluzione è purtroppo cambiare casa ( e sperare che chi viene dopo gliela faccia scontare) oppure sperare che se ne vadano presto loro e visto che sono in affitto ela situazione mi sembra precaria è probabile che succeda.

Capisco il disagio, ho una famiglia sopra di me che è italiana, ma non ha nulla da invidiare a questi qui...famiglia campana (e chiedo scusa ai campani educati e civili ) che oltre al rumore mi buttano giuù in giardino di tutto e di più. Sto aspettando di potermene andare, perchè questi purtroppo sono proprietari e non spero che se ne vadano loro, e questa volta prenderò una casa indipendente, anche dovessi svenarmi per riuscirci, mai più gente sulla testa...

L'unica soluzione è la casa indipendente perché, anche cambiando casa, si può incorrere nel medesimo incubo. Beato chi se la può permettere, la casa indipendente!

 

- - - Aggiornato - - -

 

Chiederò il terzo intervento dei vigili, che devo fare. Ogni colpo che danno con il letto al muro, è un colpo fisico per me, non so neanche spiegare il dolore e il nervosismo che mi causa, per la situazione pregressa

Chiederò il terzo intervento dei vigili, che devo fare. Ogni colpo che danno con il letto al muro, è un colpo fisico per me, non so neanche spiegare il dolore e il nervosismo che mi causa, per la situazione pregressa

 

Mi dispiace disilluderti, i vigili non faranno nulla. Lo so perchè ci sono già passata e ormai conosco bene tutta la solfa: li chiami, esponi i fatti, solitamente ti consigliano poi di tentare di farti assistere da un avvocato perchè "queste cose non sarebbero di loro competenza" e tutto finisce lì. A meno che tu non abbia soldi e tempo da perdere dietro a interminabili e costose cause civili dall' esito incerto. Io alla fine stanca della loro noncuranza ho smesso di chiamarli e ho adottato di mia iniziativa un metodo "personale" che per il momento sta funzionando. Ogni volta che mi disturbano con rumori vari ( cancelli e porte che sbattono, schiamazzi notturni, ecc... ) gli faccio a mia volta dei dispetti, in un modo tale per cui loro poi non possono contestarmi nulla ( o perchè sono cose fastidiose ma non vietate dalla legge, o perchè nel farli non mi faccio individuare ). Ti assicuro che funziona più di qualunque denuncia, lamentela, segnalazione, ecc.. e ti diverti pure di più!

Purtroppo con i dementi e i cafoni solo questi sistemi danno dei risultati perchè "l'occhio per occhio" nel loro stadio primitivo di ominidi non evoluti, è l' unico linguaggio che comprendono.

Tutto questo, ovviamente, se non si ha la possibilità di trasferirsi in una casa del tutto indipendente ( che è la cosa migliore ). Purtroppo quando ho comprato questa porzione di villetta in corte qualche anno fa, ero giovane e inesperta e non sapevo a cosa sarei andata incontro.

Comunque ti faccio i miei migliori auguri.

Capisco il tuo stato d'animo pure io quando li sento rientrare (impossibile non sentirli) vado in ansia perché mi aspetto i soliti dispetti da un momento all'altro e purtroppo chi non c'è passato non lo capisce magari ti dice che sei esagerato e ti sei fissato ormai sulle cose. Ma questa tensione continua ti logora i nervi giorno per giorno.

  • Mi piace 1

Esatto Isotta, tutti minimizzano o peggio, danno la colpa a te che sei intollerante. Solo chi sprofonda in questo baratro può capire cosa significhi vivere nel terrore del prossimo colpo.

Paola, i vigili qua sono intervenuti due volte per sedare i rumori, ma non è servito a nulla. Non hanno paura di nulla, si calmano un po', quando va bene e poi ricominciano.

Non hanno paura di nulla, si calmano un po', quando va bene e poi ricominciano.

Si calmerebbero definitivamente solo se andassero incontro a serie conseguenze, come ad esempio la prospettiva di una condanna penale per stalking. Ma finchè vedono che gli va liscia continuano, a maggior ragione se sono circondati di persone compiacenti. D' altra parte per ottenere una condanna bisognerebbe poter comprovare i comportamenti molesti e purtroppo senza il supporto concreto delle autorità si può fare ben poco, se non farli indispettire a nostra volta dopo che danno fastidio. E' un palliativo, certo, ma serve perlomeno a non farli esagerare e mantenerli al loro posto.

×