Vai al contenuto
Buba77

Rumori molesti dl piano di sopra

Salve a tutti.Ho letto di persone che hanno problemi per rumori molesti degli inquilini del piano di sopra, e anche di persone che si lamentano perchè quello del piano di sotto è "un pazzo" in quanto si lamenta dei loro rumori...

Allora io sono una di quelle "pazze". La famiglia in affitto da anni al piano di sopra è composta da genitori, due figli adolescenti e una vecchiettina malefica di 86 anni con una grande energia... Il mio risveglio avviene dolcemente alle 6 del mattino martellata nei timpani dai tacchi...Avanti e indietro...Oggetti che cadono, Oggetti strisciati al suolo...E questo va avanti ancora alle 7, alle 8, alle 9, all 10, alle 11...All'ora di pranzo iniziano quelli dell'appartamneto a fianco...televesione a tutto volume, grida del padre, la madre parla come una gallina che starnazza e così le figlie...Ma dal mattino lui litiga con la moglie perchè lo sveglia...Quindi io sono in casa mia e cerco di capire dove andare per non subire il loro casino...Di qua ci sono loro...Nella stanza in fondo ci sono quelli di sopra...che occupano l'attico...quindi vanno anche dall'altro lato...La sera i simpaticoni del piano di sopra camminano avanti e indietro...strusciano sedie ma quella che ha il primato delle sedie è quella a fianco a pranzo, a cena e in altri momenti della giornata...solo dopo le 122 si calmano perchè le figli vanno a nanna...ma continuano quelli di sopra..Insomma non ho pace...negli orari di riposo non si può stare tranquilli..Sto i mezzo a scostumati che mi hanno detto che stanno in casa lor e fanno quello che c....vogliono...Educazione massima...il tipo a fianco quando bussai al muro per il volume alto della tv alle 15 ha detto Na ra rett...in napoetano non le dare retta e ha alzato di più...e poi mi fa il sorriso per le scale...Personalità bipolare...Quelli sopra dicono che non fanno nulla e che camminao con el pantofole e che devono vivere il loro quotidiano...Ed io sono stata con loro molto gentile cercando di trovare un acoordo per andare d'accordo, ma sembrava che ero io che davo fastidio a loro e non loro ame...Da notare: io sono sola in casa...Vorrei fargli capire in orari in cui dormono cosa significa tutto ciò, ma non posso dare fastidio a quelli del piano di sotto che sono i miei zii..Come posso fare? Sono pochi mesi che vivo qui e ho dormito in entrambe le stanze, am o c'è quello che urla a fianco o quelli sopra che camminao, o entrambi...aiutatemi per favore...Loro il dialogo non l'hanno voluto...Nella vita essere per bene non aiuta...Mi sta venendo un esaurimento nervoso

  • Mi piace 2

Capsita, proprio ieri ho inviato al mio amministratore questa lettera:

 

"Anche se l'amministratore non è obbligato a intervenire nelle diatribe tra condomini in materia di rumori, La pregherei di attivarsi in tal senso. Dovrebbe chiedere ai coniugi xxx di essere, come dire, più chiari durante le frequenti discussioni che animano le loro serate. O alzano un poco di più la voce per farci capire completamente e in modo chiaro l'oggetto delle loro scenate, oppure l'abbassano in modo significativo, abbastanza per non distrarci mentre guardiamo la televisione. (accesa, naturalmente, spenta è talvolta più interessante ma spesso più noiosa)

Purtroppo il tono di voce della pacata e serena signora xxx è a metà strada e questo fa si che ci risulti problematico captare nitidamente una frase completa, limitando notevolmente il nostro inalienabile diritto al pettegolezzo condominiale. Si intuisce soltanto che il coniuge della signora viene spesso calorosamente invitato a espletare corpose funzioni organiche e contemporaneamente, a visitare località che ci risultano incomprensibili. (in un loculo in compagnia di un mulo siculo? E’ la desinenza “ulo” che ci confonde assai)"

 

Ovviamente non ho risolto nulla, ma almeno io e l'amministratore ci siamo fatti qualche (amara) risata

  • Mi piace 1

Purtroppo non vivo su Marte e quindi ho a che fare anche con caciaroni e maleducati. Pur disponendo di una abbondante riserva di comprensiva sopportazione, capita che il bisogno di una sana, antica, buona educazione esondi dal mio pacioso tran tran quotidiano e a me venga tanta voglia di vestire i panni di Torquemada. Io capisco che in condominio occorra accettare e accettarsi con buon senso, ma ormai ho capito che per parecchie persone (sempre troppe), la democrazia sia un lusso. Urlare alle sette e un quarto del mattino per sfogare le proprie nevrotiche relazioni familiari, per me è solo una penosa dimostrazione di modestia culturale e civica. Non c'entrra nulla avere una laurea o solo la licenza elementare: purtroppo la cultura del menefreghismo è ampiamente radicata. Per fortuna il mio amministratore è un uomo spiritoso e disponibile anche a fare quattro chiacchiere e quando penso a questo mi sento un po' meglio. Forse non tutto è perduto, forse è possibile resistere a questi cialtroni che non sanno cosa significhi la parola libertà. Ci ridiamo e sopra e cerchiamo di crescere i nostri figli, facendo loro apprezzare il rispetto per gli altri. E' un bene prezioso.

  • Mi piace 1

Ci vuole un attrezzo da picchiare sul tuo soffitto, sotto i loro piedi appena senti i loro insopportabili rumori.

Deve produrre molto rumore senza rovinare il tuo soffitto: il solito manico di scopa fa danni al soffitto ed al tuo portafoglio.

Saluti. tekodan2000

Economica e rapida soluzione contro i disturbatori. Un mio amico mi dice di aver trovato una soluzione sicura contro i disturbatori del piano di sopra nel condominio dove abita. Intanto è sicuro che i disturbatori sono proprio loro. I rumori, forti e fastidiosi erano lo strascinamento di mobili divani e sedie ed il rumore di zoccoli e tacchi anche nelle ore di riposo. Da anni duravano frequenti discussioni, lettere ai disturbatori, lettere ed intervento dell’amministratore, tutto inutile. I rumori insopportabili continuavano, ma i disturbatori negavano di essere loro a farli. Perciò ha preso questa decisione:

Si è fatto costruire da un artigiano uno speciale attrezzo metallico, applicato saldamente in cima ad un manico di legno per scopa che si vende anche nei negozi. L’attrezzo, abbastanza ingegnoso, mai visto prima ha 5 scopi :1°-fare un forte, improvviso e strano rumore da trasmettere sotto i piedi dei disturbatori, 2° non rovinare il proprio soffitto, 3° non aver bisogno di manutenzione, 4° essere sempre immediatamente pronto appena i disturbatori entrano in azione, 5° Risparmiare tempo e soldi evitando di ricorrere ad avvocati, mediatore, carabinieri, ecc. L’amico mi assicura che la prima volta che l’ha usato mentre imperversavano i disturbi, questi si sono immediatamente interrotti. Ed ora ogni volta che li sente usa l’attrezzo speciale ed il disturbo diminuisce o cessa immediatamente. Mi assicura che lo usa da alcuni mesi, perché trasmette al momento del disturbo un messaggio istantaneo, chiarissimo, senza bisogno di intermediari, ed ottiene effetti istantanei. Dice che in questi ultimi mesi i disturbi si sono notevolmente rarefatti, e quando qualche volta accadono spedisce il messaggio acustico: una dozzina di energici colpi ben ritmati sotto i piedi dei disturbatori sono sufficienti.

Mi dice di aver speso 80 euro per farsi fare l’attrezzo predetto, ma di essere contentissimo della soluzione, che gli è costata meno in soldi, tempo e rabbia di qualsiasi altra procedura come : lettere, amministratore, avvocati, vigili urbani, carabinieri, mediatori, giudici ecc. Che ve ne pare? Saluti a tutti. Tekodan2000

  • Mi piace 1

Ma com'è fatto questo attrezzo????come mi servirebbe!!!!!!!!Sono tornata a casa da due ore,e dal piano di sopra non sento che:salti,salti dal divano,corse,botte,oggetti lanciati o strusciati sul pavimento,sedie sbattute o trascinate,e rumori vari in continuazione. Non li sopporto più....e sono appena le 18:00.....

Mi informo e poi ti saprò dire. Forse l'artigiano che l'ha fatto potrebbe fartene uno, ma poi ci sarebbe il problema della spedizione ed io non conosco il tuo indirizzo. Bisognerebbe che ci fossero parecchie richieste per farne una piccola serie. Spargi la voce, e rispondimi in questo sito in questa Discussione: Rumori molesti dl piano di sopra. Ciao. Saluti . Tekodan 2000.

Come ti capisco.

Io da 6 mesi vivo l'incubo di abitare una nuova casa (che ho acquistato) dove non si può dormire che in un un'unica fascia oraria: dalle 00 (se va bene) alle 5.30, nei feriali e fino alle 6.30 (nei festivi).

L'idiota del piano di sopra, inquilino, è uno che si fa il bagno/doccia appena sveglio ed a cui casca in terra tutto quanto. Quando va male si mette pure al cellulare a parlare ad alta voce, 'sto incivile.

La fregatura è che confino con altra gente che fa come pressapoco come lui, quindi sono in minoranza.

L'assurdità è che in tutti gli altri orari, quando questi imbecilli non sono in casa (come me, che lavoro 12 ore al giorno), c'è un silenzio di tomba. Ovviamente ho visitato l'immobile in uno di questi orari.

Dopo mesi di urla, pugni sui muri e quant'altro, mi stavo rovinando la salute (purtroppo sono una persona pacifica di indole e trovo inaccettabile incazzarsi tutti i giorni) ed ora, TUTTE LE SERE, vado a dormire altrove, in attesa di trovare un'altra casa.

  • Mi piace 1

Anche io vivo la stessa vostra situazione (inquilini piano di sopra, di sotto e di lato).. , però permettetemi di dire una cosa:

CHIUNQUE sceglie di andare a vivere in un condominio, accetta tacitamente di sottostare a regole non scritte quali una certa soglia di tolleranza per i cosidetti RUMORI!

non voglio difendere chi fa rumori, sia chiaro, ma non posso essere a favore di chi non sopporta nemmeno una finestra che sbatte...!

 

io vivo in un condominio dove al piano di sopra c'è una famiglia di musicisti di mmerda che torturano strumenti quali pianoforte,tromba,violino..., quando non suonano, si mettono a giocare alla playstation o xbox mettendo ad alto volume il sonoro dei giochi..., inoltre la loro suocera ogni 3x2 si lamenta animatamente di qualsiasi cosa...

 

al piano di sotto c'è una altra allegra famigliola composta da una moglie che sta 24 ore su 24 coi tacchi a spillo...,un marito amante del fai da te che 2 o tre vole a settimana deve sempre montare o smontare qualcosa... e due figlie piccine che giocano animatamente..

 

al piano di lato una altra allegra famigliola composta da moglie e marito che litigano continuamente su cazzate, una figlia che sale e scende continuamente coi tacchi per andare a parlare col ragazzo sul pianerottolo ( e litigare ogni tanto...giusto per far capire che è figlia di sua mamma 😂

  • Mi piace 1

E' un consiglio che ho già dato...

Cura drastica in dieci punti.

 

1) Acquistare presso un negozio di elettronica un subwoofer da almeno 60 watt di potenza, con apposito attacco per amplificatore;

2) Predisporre attorno al subwoofer un anello di materiale isolante (sughero o gomma piuma);

3) Applicare il subwoofer al soffitto, in una camera non visibile dall'ingresso ma meglio se sotto una camera da letto;

4) Collegare il subwoofer all'amplificatore e quindi a un lettore, dotati di vu-meter;

5) Attendere che il condomino del piano di sopra vada a riposarsi;

6) Inserire nel lettore un brano di musica rock, meglio se ricco di bassi ripetitivi e costanti (va benissimo una disco - music anni 70);

7) Accendere il lettore regolando il volume così che il vu -meter non superi i 5 db rispetto a quelli del traffico sotto casa, ma i toni in modo da eliminare quasi totalmente gli alti cosicché le vibrazioni dei bassi si propaghino sul solaio e verso l'alto;

8) Ripetere l'operazione tutte le sere, meglio dopo i pasti, così che la musica propagata diventi ripetitiva e insistente per alcune ore. Non diminuire le dosi consigliate;

9) Somministrare per non meno di un mese o comunque fino a quando non vengano a suonare il campanello lamentandosi della musica;

10) Andare alla porta con una pila di CD e rispondere candidamente e con aria serafica che la musica è la tua passione, al pari dei rumori, della corsa e dei giochi che fanno in casa i tuoi vicini......

 

 

Ciao

E' un consiglio che ho già dato...

Cura drastica in dieci punti.

 

1) Acquistare presso un negozio di elettronica un subwoofer da almeno 60 watt di potenza, con apposito attacco per amplificatore;

2) Predisporre attorno al subwoofer un anello di materiale isolante (sughero o gomma piuma);

3) Applicare il subwoofer al soffitto, in una camera non visibile dall'ingresso ma meglio se sotto una camera da letto;

4) Collegare il subwoofer all'amplificatore e quindi a un lettore, dotati di vu-meter;

5) Attendere che il condomino del piano di sopra vada a riposarsi;

6) Inserire nel lettore un brano di musica rock, meglio se ricco di bassi ripetitivi e costanti (va benissimo una disco - music anni 70);

7) Accendere il lettore regolando il volume così che il vu -meter non superi i 5 db rispetto a quelli del traffico sotto casa, ma i toni in modo da eliminare quasi totalmente gli alti cosicché le vibrazioni dei bassi si propaghino sul solaio e verso l'alto;

8) Ripetere l'operazione tutte le sere, meglio dopo i pasti, così che la musica propagata diventi ripetitiva e insistente per alcune ore. Non diminuire le dosi consigliate;

9) Somministrare per non meno di un mese o comunque fino a quando non vengano a suonare il campanello lamentandosi della musica;

10) Andare alla porta con una pila di CD e rispondere candidamente e con aria serafica che la musica è la tua passione, al pari dei rumori, della corsa e dei giochi che fanno in casa i tuoi vicini......

 

 

Ciao

 

un bel consiglio ....davvero un bel consiglio di ....cacca 😂

Guarda, ho letto già in altri post che diverse persone consigliano di disturbare a tua volta perchè spesso, in questo modo, si "educa" chi fa rumore con lo strumento della ritorsione.

Potrebbe anche funzionare, non lo metto in dubbio, ed anche senza montare apparecchiature a mezz'aria (basta lo stereo alto o la tv alta per tutta la notte, se è per questo), però:

1) se faccio casino in casa mia non dormo nemmeno io, quindi è una soluzione che posso adottare solo posso dormire fuori casa, sennò si rivela un autogol

2) se il disturbatore non è uno soltanto, perchè si confina su tre o quattro lati, si rischia di disturbarne solo uno, con buona pace degli altri che se ne fottono allegramente (nel mio caso, ad es, confino con dei bagni/soggiorni sui lati, e loro ovviamente in questi locali non ci dormono.

A me l'unica soluzione sembra solo scappare sperando di essere più fortunati, a meno di essere dei guerrafondai che godono nel litigare ed incazzarsi tutti i giorni (e purtroppo non è il mio caso). Spero che voi siate in locazione, io ho comprato e mi ci rodo il fegato da 6 mesi.

 

Ah, per inciso, io abito in condominio da 40 anni, ne ho cambiati almeno 5 nel corso della mia vita ed è la PRIMA volta che mi capita una tragedia del genere, quindi non è questione di poca tolleranza, ma di idiozia degli altri (prima abitavo in un attico e non tiravo nemmeno lo sciaquone dopo la mezzanotte, per evitare di dar fastidio alla Signora anziana del piano di sotto).

 

si, la tecnica del disturbare chi ti disturba è uno dei consigli che spesso viene dato!, bisogna però poterla attuare senza subire sia le conseguenze che tu hai detto, sia quelle un po' particolari che ho elencato io!

 

personalmente NON sono in locazione, ho comprato, e non ho intenzione di andarmene via a causa di inqulini di mmerda guerrafondai...

cosi come non ho nemmeno intenzione di sopportare le quotidiane INCIVILTà di questa gente..., per questo ricorro elle cuffiette intraauricolari per annullare quasi del tutto il rumore...! e mi ci trovo bene....🙂

per questo ricorro elle cuffiette intraauricolari per annullare quasi del tutto il rumore...! e mi ci trovo bene....🙂

Forse Theunforgivin non hai compreso la differenza che c'è tra la serietà di una risposta ed una battuta..... E' evidente che la mia risposta è solo una iperbole, ma solo per farti capire che con i maleducati non c'è altro sistema che combatterli con i loro stessi mezzi.

 

Ciao

I tappi non servono a niente,le botte, i salti,le sedie strusciate o sbattute si sentono, e come!!!La gente non e ignorante o stupida, e cattiva!!!!!! Quando uno sbatte le sedie,sembra che le lanciano dal soffitto,o le trascina,o sbatte la tavoletta del WC, o permette ai figli di saltare per ore, o correre,o lanciare oggetti che fanno rumore,o sbattere infissi o porte, o fa i mestieri con violenza??, non è che non lo sa o non se ne accorge, lo sa benissimo, ma gode nel far soffrire gli altri, soprattutto quando sono i primi ad lamentarsi degli altri . Io, per "difendermi" dai rumori prodotti in continuazione dall'allegra famigliola dal piano di sopra, alzo il volume della TV,finché posso sopportare,ma anche cosi sento i loro casini, altrimenti e come averli in casa.Ho comprato la casa con giardino, pensando di starci nelle giornate estive, ma neanche li posso stare in pace.Le loro finestre danno proprio li, e si come tengono le finestre aperte,apriti cielo, non parlano,urlano,sento ogni loro rumore, e sono moooooolto rumorosi.Quando non ho la tv accesa, e loro sono in casa, mi sembra che si trovano in casa mia,cosi forte parlano.L'unico momento quando mi rilasso in CASA MIA,è quando loro sono via.Peccato che dopo due ore al massimo tornano

Prima stavo per rompermi il polso a forza di battere con il pugno sul muro.Sono 2 ore da quando sono tornata a casa e i due bambini di sopra non fanno altro che saltare,e correre.Non c'è l'ho fatto più a resistere.Cerco di sopportare,ma ormai le loro tallonate hanno lasciato un impronta sul mio cervello,ma pensate che sono stati fermati? NOO, sono bambini si devono sfogare,e hanno continuato e continuano a saltare ancora più forte. Non è la prima volta che cedo e mi comporto cosi, e i genitori gli hanno spinti a fare ancora più rumore, più forte di prima. E poi mi sento dire che sono io ad avere qualche problema, certo, se sono loro la causa

Buba 77. Ci vuole un attrezzo meccanico speciale che faccia tanto fastidioso rumore sotto i piedi dei disturbatori, ma adatto ai muri laterali ed al piano di sotto, come ho spiegato in altri posti della Discussione di questo forum. Ciao.- tekodan2000

Anna come ti capisco! È facile dire vendi. Ma se tu giustamente non vuoi vendere, è possibile dico io rovinarsi la salute per la maleducazione degli altri? Evidentemente si direi. Sta x capitare anche a me. Ma sai cosa mi consola? A novembre avrò un bambino, e sarò pazza, ma avrò un rimedio"naturale" per non lasciarli dormire di notte!!! Io in vita mia non ho mai augurato niente di male a nessuno, ma dopo 3 ore di salti ed urla, ho iniziato a pensare male eccome!!!

Vivo la stessa esperienza ed anch'io sto scappando dalla situazione che mi crea nervosismo e mancanza di riposo e lucidità. Ma è giusto, dopo che ci sacrifichiamo per pagarcela, che queste persone facciano da padrone in casa nostra? Nel mio caso i disturbatori sono la famiglia dell'amministratrice stessa ed i regolamenti valgono solo per gli altri!

Certo che non è giusto, ma le soluzioni sono due: o resti e combatti, con tutte le conseguenze del caso, oppure te ne vai.

Se scegli la prima è ovvio che devi avere tempo ed energie da dedicare a questa guerra, e se hai un lavoro mediamente impegnativo, questo tempo e queste energie non li hai. La casa è, dalla notte dei tempi, il luogo dove un essere umano si riposa, si rilassa, depone le armi, si ricarica per affrontare nuove battaglie. Quando diventa un altro campo di battaglia, ancora più duro ed impegnativo di quelli che devi affrontare all'esterno, spesso la soluzione è una soltanto: andarsene.

  • Mi piace 1
TheUnforgivin dice:

 

un bel consiglio ....davvero un bel consiglio di ....cacca 😂

Che imbecille

Io credo che gli Amministratori di condominio, in situazioni come queste, abbiano il dovere di intervenire. Quindi " rompiamo loro un po' le scatole". Altrimenti è troppo facile prendersi il compenso, solo per redigere un bilancino e far fare qualche lavoretto.

×