Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
AnnaC

Rumori dal piano di sopra

Buona sera.

Abito al piano terra,in una palazzina di soli 4 appartamenti e come la maggior parte di quelli che scrivono su questo forum,devo combattere tutti i giorni con dei vicini maleducati e senza rispetto per gli altri.Le corse per tutta la casa del bambino,i salti dal divano sul pavimento,la macchinina strisciata sul pavimento, i giocatoli lanciati per terra, il trascinamento delle sedie iniziando dal mattino presto fino a tarda notte,la chiusura delle persiane sempre dopo le 23,le urla del figlio e dei genitori in quanto non sano parlare a bassa voce e tante altre...Mi viene l'angoscia al pensiero che devo tornare a cassa la sera e sentirli.E come se tutto questo non bastava,con l'arrivo del secondo figlio(aiuto!!!) hanno acquistato anche la lavastoviglie che però la fanno partire sempre dopo le 23 cosi che neanche di notte non poso riposare.Devo precisare che la loro cucina si trova proprio sopra la mia camera da letto.Loro vanno a dormire al piano di sopra e quindi a loro non da fastidio.

La mia domanda era: ce qualche articolo nel c.c. che parli dell' utilizzo di questo elettrodomestico e sopratutto nelle orari di riposo?Quali sono secondo la legge gli orari di riposo,in quanto non abbiamo un regolamento condominiale?

I loro casini mi portano alla disperazione.Mi sono lamentata con il padre che il loro figlio gioca direttamente sulle piastrelle e fa tropo rumore e offeso mi ha risposto "e un bambino, cosa devo fare,lo devo legare?"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Hai tutta la mia solidarietà. Non sai quanto ti capisco: Corse per la casa, salti con i talloni, salti dal divano, giochi battuti in terra, sedie trascinate e appoggiate sgarbatamente, l'angoscia di tornare a casa........

Prova ad andare dai Carabinieri e fai una segnalazione in modo che intervengano perchè si contengano con i rumori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho pensato anche io ad andare dai carabinieri,ma leggendo i messaggi sul forum ho capito che ce poco da fare,non risolvi un gran che.Lottare contro la maleducazione e difficile.Quelli cattivi siamo noi io e mio marito perché siamo gli unici ad non avere figli.Ma i figli degli altri non gli sento mai urlare,correre,lanciare oggetti sul pavimento.In fati quando loro non sono a cassa(i miei attimi di silenzio) non si sente niente,quanto tornano inizia il fracasso. Il mio errore e stato che non mi sono lamentata dal inizio,ho detto e un bambino deve giocare,ma poi ci hanno preso per stupidi e sono loro ad offendersi.In questi casi i primi da educare sono i genitori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da AnnaC il 26 Nov 2011 - 14:13:47: Ho pensato anche io ad andare dai carabinieri,ma leggendo i messaggi sul forum ho capito che ce poco da fare,non risolvi un gran che.Lottare contro la maleducazione e difficile.Quelli cattivi siamo noi io e mio marito perché siamo gli unici ad non avere figli.Ma i figli degli altri non gli sento mai urlare,correre,lanciare oggetti sul pavimento.In fati quando loro non sono a cassa(i miei attimi di silenzio) non si sente niente,quanto tornano inizia il fracasso. Il mio errore e stato che non mi s [...]

Per fortuna l'hai già letto sul forum:a me, polizia e carabinieri, hanno chiesto se fossi depressa poichè il fastidio verso i rumori è, per i più, imputabile esclusivamente a una scarsa tolleranza o a fenomeni depressivi.

La cosa veramente terribile e assurda è che non si può fare NIENTE a parte andare in causa e costringere i maleducati ad insonorizzarsi ma questa è un'altra faccenda(lunga e costosa). In questi giorni, per non impazzire, sto prendendo lo xanax, ecco, credo di aver detto tutto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per fortuna l'hai già letto sul forum:a me, polizia e carabinieri, hanno chiesto se fossi depressa poichè il fastidio verso i rumori è, per i più, imputabile esclusivamente a una scarsa tolleranza o a fenomeni depressivi.

La cosa veramente terribile e assurda è che non si può fare NIENTE a parte andare in causa e costringere i maleducati ad insonorizzarsi ma questa è un'altra faccenda(lunga e costosa). In questi giorni, per non impazzire, sto prendendo lo xanax, ecco, credo di aver detto tutto

 

Ti capisco benissimo.Anche io sto arrivando al limite della sopportazione, credo di scoppiare prima o poi e di mandarli da qualche parte.Ogni volta che li sento mi si alza la pressione.Fino adesso sono stata gentile ed educata ma davanti al loro menefreghismo,lascerò da parte le buone maniere e mi sentiranno.Anche sta sera hanno le visite,per non sentirli devo alzare il volume della tv,quello li che continua a saltare e ad correre per la casa,spostamento delle sedie...e sonno soltanto le 22:30.

Come si può che uno debba star male nella sua cassa senza poter fare niente? Perché confondano la casa con un parco giochi e si comportano come se abitassero da soli?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da AnnaC il 26 Nov 2011 - 22:40:10: Per fortuna l'hai già letto sul forum:a me, polizia e carabinieri, hanno chiesto se fossi depressa poichè il fastidio verso i rumori è, per i più, imputabile esclusivamente a una scarsa tolleranza o a fenomeni depressivi.

La cosa veramente terribile e assurda è che non si può fare NIENTE a parte andare in causa e costringere i maleducati ad insonorizzarsi ma questa è un'altra faccenda(lunga e costosa). In questi giorni, per non impazzire, sto prendendo lo xanax, ecco, credo di aver detto tutto

Tieni presente che io, per arrivare allo stato "solo xanax"ho combattuto strenuamente, altrimenti non sarei già più qui, e forse sarebbe stato meglio.

Ho battuto fino allo spasimo sul loro soffitto, attuato rappresaglie mentre loro dormivano(queste cose sono venute dopo che tutti i tentativi civili sono falliti), parlato a più riprese con l'amministratore e il loro proprietario supplicandoli di intervenire, parlato con loro innumerevoli volte, lasciato bigliettini(sempre gentili)sotto la loro porta e dentro la cassetta delle lettere(si sono offesi a morte).

Non ho risolto ma ho MOLTO migliorato:quando batto o urlo si spaventano(poverini)e quindi adesso certe cose, come giocare a boccie la notte col loro folto gruppo di amici, non le fanno più coem pure non puliscono casa di notte(prima era la prassi).

Ovviamene, una volta che hai subito così tanto, sobbalzi per ogni minima cosa, il disturbo da rumore dovrebbe essere riconosciuto come malattia cronica invalidante e soggetto a risarcimento pecuniario, vedi come i cafoni si calmerebbero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Battere contro i muri,sopratutto di notte,un pensiero l'ho fatto, ma mi dispiace sopratutto per le altre due famiglie che hanno anche loro figli,ma non fanno tutto il casino di questi qua. Ho anche paura che poi si vendicano e mi fanno vivere un inferno peggiore di quello che vivo adesso. Anche ieri sera,fino alle 23 hanno fatto casino ma sorpresa!dopo hanno abbassato la voce e si sono tranquillizzati,quindi sono andata a letto ed e andato tutto bene,fino alle 02:20 quando hanno avuto la brillante idea di spostare trascinando!!! il stendino della biancheria per tutta la cassa, e di far partire la lavastoviglie. E cosi che fino al mattino non sono riuscita a riprendere sonno.

E se vai a lamentarti si offendono.Poverini.....

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da AnnaC il 27 Nov 2011 - 20:49:28: Battere contro i muri,sopratutto di notte,un pensiero l'ho fatto, ma mi dispiace sopratutto per le altre due famiglie che hanno anche loro figli,ma non fanno tutto il casino di questi qua. Ho anche paura che poi si vendicano e mi fanno vivere un inferno peggiore di quello che vivo adesso. Anche ieri sera,fino alle 23 hanno fatto casino ma sorpresa!dopo hanno abbassato la voce e si sono tranquillizzati,quindi sono andata a letto ed e andato tutto bene,fino alle 02:20 quando hanno avuto la brillan [...]

Anche i miei sono gran trascinatori di stendino(penso ne abbiano una cinquantina a giudicare dalla frequenza con cui lo trascinano)e, di preferenza, amano farlo di notte. Dopo le 23, quando tu pensavi che stavano per andare a dormire(utopia)sicuramente si sono messi a guardare la tv e alle 2, quando hanno finito(orari normalissimi)si sono dedicati alle incombenze casalinghe.

I miei, invece, ieri notte si son messi a cantare e cos' ho battuto sul muro per farli smettere. Stamattina all'alba è arrivato l'sms del loro padrone di casa che mi intimava di non disturbarli più, ognuno in casa propria fa quello che vuole

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sono tornata con una nuova domanda, anche perché ho litigato con quelli di sopra che mi ha risposto che,"durante il giorno (solo che le sedie li strisciano anche di notte, fanno la lavastoviglie sempre dopo le 23.00, alle 06.00 parlano a voce alta,camminano con i talloni...) può fare quello che vuole". La mia unica richiesta,fata in modo gentile de educato, e di far giocare il figlio su un tappetino,non sulle piastrelle, senza mai dire niente rispetto agli altri rumori visto che le pareti sono fatti di" carta". Ho chiesto tropo? Lui può fare quello che vuole,e io devo sopportare tutto, non ho il diritto di vivere in casa mia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se cerchi nel forum trovi millemila discussioni sui rumori, che riassunte in modo estremo dicono: se con le buone non si ottiene nulla, finchè non ci sarà una nuova legge, puoi solo tentare la strada legale... strada lunga, costosa, e senza certezze.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non e' sicuramente bello vivere con rumori molesti e ne tantomeno esagerare nel pretendere che anche per i rumori causati da esigenze fisiologiche, preparare i pasti ecc si debba esagerare.....

La unica strada a mio avviso e' :

 

1) evitare l'invio di polizia ecc in quanto ti prendi una querela per .....

 

2) un modo per evitare il possibile e' rivolgersi ai mediatori del comune per rappacificare

 

3) la soluzione finale e' di rivolgersi ad un giudice per riconoscere i rumori disturbanti previa rilevazione dei rumori stessi e decibel con agenzie autorizzate.

 

4) successivamente il giudice (se i rilievi risultano positivi oltre la tollerabilita')invitera' anzi obblighera' le parti a dotarsi di strumenti che limitino la trasmissione stessa dei rumori.... pannelli assorbenti per l'appartamento inferiore molto probabilmente visto che il proprietario non ah progettalo lo stabile ed i solai degli appartamenti......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non posso che essere solidale con tutti quelli che subiscono. Io e mio marito ci siamo svenati per comprare e ristrutturare l'appartamento dove viviamo e ci siamo trovati sotto una famiglia con 3 bambini che non ha mai avuto il minimo riguardo. Nonostante gli sia stato chiesto in maniera civile di moderare i rumori ci è stato risposto che in casa si fa quello che si vuole e che i bambini prima o poi cresceranno. Peccato che, non avendo mai avuto regole, più diventano grandi e più sono scatenati. Quando sono in casa non c'è un attimo di tregua tra corse, tonfi, salti, sedie trascinate, urla e pianti. Io, dopo 5 anni di questa vita, credo di essere allo stremo: all'idea di rientrare in casa mi sento male e quando rientro e vengo accolta dai soliti rumori mi vengono ansia e tachicardia. Spesso e volentieri sto coi tappi nelle orecchie per attutire un pò il disturbo e sono giunta alla decisione di cercare casa altrove, sperando di avere miglior fortuna, anche se devo dire che spesso provo una grande rabbia...ma tu guarda se per stare tranquilla io devo aspettare che quelli di sotto siano fuori casa!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da ellye il 11 Dic 2011 - 12:41:54: Non posso che essere solidale con tutti quelli che subiscono. Io e mio marito ci siamo svenati per comprare e ristrutturare l'appartamento dove viviamo e ci siamo trovati sotto una famiglia co risposto che in casa si fa quello che si vuole e che[...]

Salve, e i bambini ce li hai sotto , pensa a coloro che come me li hanno sopra, piú grosso cane, ancora non ho trovato una soluzione anche se parlandoci e lamentandomi almeno psicologicamente non li lascio tranquilli.

hai tutta la mia comprensione.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo con i cafoni maleducati i tentativi pacifici di mediazione non servono a nulla nè sortiscono effetti le ritorsioni (tipo il fare rumore per far capire loro cosa si prova, etc)

 

Dopo quattro anni di inferno in cui le ho provate tutte, ma proprio tutte, dico che bisogna subito far capire loro con chi hanno a che fare,chiamare i carabinieri o agire immediatamente per via legale, tanto con le buone non si ottiene nulla fidati..

 

O l'alternativa rimane sempre quella di andarsene, magari in una casa singola..MAI PIU' CONDOMINIO, questo è poco ma sicuro..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Premetto che non sono uno che si lamenta per niente, sopporto di solito. Purtroppo da 3 anni a questa parte dopo aver lasciato correre l' inverosimile sono incazzato come una iena. Ogni Santo minuto del giorno questa famiglia di marocchini bambini che corrono a piedi scalzi per casa, i coniugi che fanno sesso e rimbomba tutto e la mattina il trapano e il martello, porca troia BASTAAAAAAAA. I miei amici quando vengono a casa mia mi prendono per il culo perche sono troppo buono, mia sorella che abita altrove e qualche volta viene a trovarmi viene qua ma resta qua poco se no va su e li scortella. Mia madre che è una Santa Donna mi ha detto che suonano la batteria, che gli dico? che stanno facendo sesso? Io chiedo solo dei consigli qua in questo sito da qualcuno che puo' capirmi. Io non voglio fare la fine di Olindo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Va beh, era una discussione di cinque anni fa ma ovviamente i vicini rumorosi sono sempreverdi 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Pure io sto impazzendo. Ma quando sono maleducati c'è poco da fare. A noi ci volevano picchiare. Stiamo vivendo un inferno. Si può insonorizzare la casa per non sentirli? Costa tanto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E' possibile insonorizzare la casa, solo che non serve a niente...

Si parla di migliaia di euro buttati nel wc. Non scherzo.

 

I miei lo hanno fatto a casa loro, l' intera parete della sala accorciata di tipo 10 cm. Risultato: ZERO.

Basta avere delle basi di acustica per capire che l' insonorizzazione a posteriori è un' utopia, tra l' altro per questo problema specifico spesso non è sufficiente nemmeno riuscire ad attutire un pò il rumore visto che quando si è esasperati ormai si è sensibili anche al minimo rumore.

 

Primo, il suono si propaga in tutte le direzioni ed essendo un' onda (parliamo pure di vibrazione per capirci) si propaga SOPRATTUTTO attraverso le strutture stesse delle costruzioni.

Oggetti che cadono sul pavimento, tallonate a piedi scalzi, scarpe, trascinamento di mobili, porte che sbattono... tutte vibrazioni a diretto contatto con la struttura, quindi anche coprendo di piombo una parete troverebbero comunque la strada su tutti i muri non coperti.

Urla, cani che abbaiano, bimbi/nonne che gridano, tifosi infuocati, sposini focosi, amici festanti... frequenze troppo alte che non possono essere attutite dal lato interno delle NOSTRA casa, andrebbero posizionati pannelli fonoISOLANTI nella LORO casa... e ci siamo già capiti.

 

Chi ricorda le lezioni di fisica sa che l' unico ambiente in cui il suono non si propaga è nel vuoto, il che vorrebbe dire creare il vuoto intorno a tutto il "cubo" che è la nostra casa, non è una cosa fattibile insomma (anche se una mezza idea ce l' avrei, ma di nuovo si parlerebbe di migliaia e migliaia di euro...).

Ma non scherzo dicendo che l' unica soluzione accettabile sarebbe creare letteralmente una stanza nella stanza, in modo che la struttura in comune con i vicini non sia più condivisa e di conseguenza le vibrazioni sonore.

 

Vivendo questo problema da anni, le mie soluzioni per nulla definitive sono:

 

- Cambiare casa (4 traslochi in 8 anni), e mi rifiuto di comprarne una.

Sceglierne una all' ultimo piano o su due piani per evitare almeno il rischio tallonate.

Meno inquilini possibili intorno (ora li ho solo sui lati).

Verificare che non ci siano cani (ma purtroppo non garantisce nulla, li prendono dopo o cambiano i vicini...)

Verificare che non ci siano nomi africani sui campanelli, sai, per loro il casino "è gioia"...

 

- Essere il primo a mettere gommini alle sedie e fare silenzio, così in caso di diatriba non ti si possa dire nulla

- dormire con i tappi alle orecchie

- usare le cuffie per ascoltare la tv, musica, etc per isolarsi e non rompere a mia volta le balle agli altri

- Cambiare casa. Eh già.

 

Non consiglio a nessuno di spendere soldi per insonorizzare la casa, qualcuno dice di aver risolto ma non ci credo, è praticamente un tiro di dadi che dipende da troppi fattori e con quello che spendi ti paghi trasloco e burocrazia per andare altrove.

Provo sincera empatia per chi non sopporta i vicini maleducati e rumorosi, io ho imparato che chiedere, spiegare, litigare, coprire pareti non serve ad un bel niente e quindi rinuncio proprio allo scontro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Infatti quando ho provato educatamente mi volevano picchiare. Fumano e mi bruciano i vestiti. Sbattono tappeti. Tirano sedie. Gridano. Sono solo in due marito e moglie ma sono maleducati da non credere. Cambiare casa non posso. Ho persino paura perché sono cattivi. Grazie per i consigli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Secondo me il problema, se ci sono di mezzo dei bambini, è dei genitori. Non ci si scappa!

Se un bambino corre e fa rumore magari non te ne accorgi (ma dubito!). Ma se il tuo vicino te lo fa notare, forse quando il bambino fa quel tipo di rumore gli dici di smetterla.

Certo, se urla come un dannato, a meno che non si è tagliato un dito o ha picchiato una capocciata contro il pavimento, lo fai smettere! Stop.

Se non sai (o non vuoi) farlo, forse era meglio pensarci prima di mettere al mondo un bambino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non sono d' accordo, nel senso che la questione è un pò più complicata e lo raccontavo in un altro post.

I bambini non sono controllabili a bacchetta, non sono robot a cui impartire un ordine per essere poi certi che non faranno più quel rumore.

A tutti noi piacerebbe fosse così, non lo è.

Vai a dire ad un genitore di essere più severo con i suoi bambini: se ti va bene ti manda a cagare, se ti va male tira fuori il fucile... GUAI a toccare i bambini degli altri!

 

Detto questo ho avuto riprova del fatto che anche quando i genitori sono consapevoli del fastidio arrecato ai vicini, tenerli a bada è tutt' altro che semplice, non sarebbero bambini del resto, non hanno la percezione del baccano infernale e annessi istinti omicidi che generano nel vicinato.

E il punto è che possono essere sgridati perchè fanno cadere la palla ma due secondi dopo stanno correndo, poi suonando il flauto, poi ridendo, poi tirandosi le ciabatte...

Figuriamoci se poi i genitori pensino di fare figli in funzione del possibile fastidio arrecato agli altri... la mentalità è quella del menefreghismo più totale ed assoluto, salvo poi lamentarsi dei vicini per le stesse ragioni 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buona sera.

Abito al piano terra,in una palazzina di soli 4 appartamenti e come la maggior parte di quelli che scrivono su questo forum,devo combattere tutti i giorni con dei vicini maleducati e senza rispetto per gli altri.Le corse per tutta la casa del bambino,i salti dal divano sul pavimento,la macchinina strisciata sul pavimento, i giocatoli lanciati per terra, il trascinamento delle sedie iniziando dal mattino presto fino a tarda notte,la chiusura delle persiane sempre dopo le 23,le urla del figlio e dei genitori in quanto non sano parlare a bassa voce e tante altre...Mi viene l'angoscia al pensiero che devo tornare a cassa la sera e sentirli.E come se tutto questo non bastava,con l'arrivo del secondo figlio(aiuto!!!) hanno acquistato anche la lavastoviglie che però la fanno partire sempre dopo le 23 cosi che neanche di notte non poso riposare.Devo precisare che la loro cucina si trova proprio sopra la mia camera da letto.Loro vanno a dormire al piano di sopra e quindi a loro non da fastidio.

La mia domanda era: ce qualche articolo nel c.c. che parli dell' utilizzo di questo elettrodomestico e sopratutto nelle orari di riposo?Quali sono secondo la legge gli orari di riposo,in quanto non abbiamo un regolamento condominiale?

I loro casini mi portano alla disperazione.Mi sono lamentata con il padre che il loro figlio gioca direttamente sulle piastrelle e fa tropo rumore e offeso mi ha risposto "e un bambino, cosa devo fare,lo devo legare?"

La legge c'è, e vi sono anche i limiti di rispetto, i famosi 3 dB misurati dal plafon, rumore di fondo o inquinamento sonoro presente.

Il numeretto cosi piccolo (3) non deve trarre in inganno 3 db a livello sonoro sono esattamente il doppio. Ad es. un livello sonoro di 5 Watt incrementato di 3 db diventa 10 Watt.

Il modo più semplice per non sentire lo si ottiene coprendo il rumore di fondo nella banda di frequenza udibile, con un generatore di rumore bianco. Il rumore bianco, simile a un continuo fruscio o soffio, è considerato distensivo.

Alcuni generatori di rumore bianco acustico sono impiegati per coprire il rumore presente in ambienti interni o per favorire il rilassamento.

Sono in vendita CD che lo riproducono al costo di 10/20 €, lo infili nello stereo e vai ...

Oppure lo trovi in file scaricabili in internet.

Nel caso puoi scegliere altre sinfonie che ti aggradano: mare, vento, pioggia ecc.

Ti garantisco che non senti neanche le cannonate se hai uno stereo potente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non sono d' accordo, nel senso che la questione è un pò più complicata e lo raccontavo in un altro post.

I bambini non sono controllabili a bacchetta, non sono robot a cui impartire un ordine per essere poi certi che non faranno più quel rumore.

A tutti noi piacerebbe fosse così, non lo è.

Vai a dire ad un genitore di essere più severo con i suoi bambini: se ti va bene ti manda a cagare, se ti va male tira fuori il fucile... GUAI a toccare i bambini degli altri!

 

Detto questo ho avuto riprova del fatto che anche quando i genitori sono consapevoli del fastidio arrecato ai vicini, tenerli a bada è tutt' altro che semplice, non sarebbero bambini del resto, non hanno la percezione del baccano infernale e annessi istinti omicidi che generano nel vicinato.

E il punto è che possono essere sgridati perchè fanno cadere la palla ma due secondi dopo stanno correndo, poi suonando il flauto, poi ridendo, poi tirandosi le ciabatte...

Figuriamoci se poi i genitori pensino di fare figli in funzione del possibile fastidio arrecato agli altri... la mentalità è quella del menefreghismo più totale ed assoluto, salvo poi lamentarsi dei vicini per le stesse ragioni 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno amici di sventura. Purtroppo difronte all'arroganza, alla malignità della gente non si può far nulla, o meglio devi solo intraprendere la via legale. Bisogna cioè consumare dei soldini, oppure farsi un piccolo pensierino di andare via (sai cosa lasci ma non sai cosa trovi). La mia disperazione è che basterebbe poco, cioè basta adoperare il buon senso. Vivo le stesse pene vostre, con una variazione cioè: quando il signore del piano superiore, si riunisce con i figli le nuore e nipoti nei giorni festivi, be devi andare via da casa. Per fortuna o sfortuna questo si verifica solo nei giorni festivi e alcune volte in settimana. E' superfluo raccontarvi quante volte mi sono rivolto a loro....é tutto inutile, sono le stesse cose che ho potuto leggere dai vostri racconti. Ho letto da qualche parte che la legge ora ci tutela Ti devi consumare i soldini mettendo un consulente legale. Un' altra strada è quella di non sentire di non vedere e quando si può andare via di casa per un pò di ore. Ecco cari amici di sventura la legge non so se può tutelarci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×