Vai al contenuto
bc86

Ristrutturazione ...

Premetto la mia inesperienza nel campo e tutto quello che ne consegue...

salve sono una ragazza giovane e alle prime armi con una ristrutturazione di una parte di capanna appartenuta a mio nonno.

vorrei un parere (o diversi pareri) riguardante i costi presentati dal mio geometra secondo me, e sottolineo secondo me, eccessivi...nei suoi totali quelli che mi son saltati all'occhio e che vorrei appunto averne delucidazioni sono i 1500€ del progetto e i €1200 per la scia.

Quello che mi chiedo, i prezzi sono giusti?

Poi se il mio geometra ha fatto fare il disegno da un ingegnere (che ho già pagato), i 1500€ di progetto li devo pagare anche a lei?

in sostanza questo progetto mi viene fatto pagare in 2 volte se è la stessa cosa o si tratta di altro?

grazie a chi mi risponde

Al geometra paghi il progetto all'ingegnere paghi la pratica al genio civile che è tutt'altra cosa. Sono necessari tutti e due e i costi mi sembrano molto contenuti.

 

Giuseppina

si ma da entrambe le parti io ho trovato scritto costo per progetto e opere strutturali poi altre spese...se vuole fornisco documentazione in privato

Si tratta di due progetti diversi: uno è l'architettonico (geometra), l'altro è lo strutturale con pratica al Genio Civile (ingegnere). La SCIA è la pratica edilizia in Comune.

Onestamente, a parte il costo della Scia che mi pare altino, visto il progetto a parte, gli altri due costi in media sono MOLTO contenuti. Tutto però dipende dai lavori effettivi che devi fare.

x architettonico che si intende?

no siccome x il lavoro che ho voluto far fare, mi è servito più l'ingegnere che il geometra; quest'ultimo ne sapeva veramente poco o niente, tutti i secondi era a chiamare l'ingegnere per farsi dire e spiegare le cose...quindi fino a che punto posso valutare giusto il compenso che devo dare sia al geometra che l'ingegnere (che nel mio caso avrei dato più a quest'ultimo che al geometra ecco)

facendo una media dei costi, il tutto mi pare molto ... economico!|

 

Saluti

 

Giuseppina

Pienamente d'accordo.

 

Il progetto architettonico è il progetto generale, in cui vedi come effettivamente salterà fuori l'opera. Lo strutturale progetta solo le strutture, senza pensare al resto. Nell'architettonico poi saranno indicati i materiali, le finiture, le integrazioni tra i vari progetti specialistici (nel tuo caso a quanto ho capito solo lo strutturale).

 

Non sei tu a dover decidere quanto pagare l'uno o l'altro: avresti dovuto farti fare un bel preventivo prima di far iniziare tutti a progettare.

 

Una domanda: sei sicura che queste sono le cifre finali dei professionisti o non siano solo degli acconti? Mah, scusa ma mi paiono bassini...

Buongiorno,

il geometra l'ho pagato 3250,00€, l'ingegnere 1750€, muratore 28000€ e più, questi sono i totali per un lavoro di:

 

-una ristrutturazione di un tetto di 52mq

-un solaio di 34mq

-2 aperture in un muro portante di circa 40cm

 

A proposito di quest'ultime qualcuno sa dirmi la misura per una porta a norma?

Perchè dopo aver pagato tutti, mi è nato un problema. Ho chiamato il mio falegname di fiducia per adattarmi delle porte che io avevo già, appena prese le sue misure ha notato che lo spacco di tali porte secondo lui era troppo grosso per la porta in mio possesso (80cmx205cm)...

nel senso che questi spacchi fatte nel muro portante mi hanno lasciato un grezzo di 95x230 e per il falegname metterci una porta della misura sopra citata aveva bisogno di un grezzo di 85x210.

Chiamo la geometra e mi dice che io devo farmi fare una porta nuova su misura partendo dalla cerchiatura fatta a norma x i muri portanti e per il passaggio della seggiolina per disabili (premetto che nn ho disabili), è un discorso fondato o meno?devo buttare tali porte perche dopo cose fatte la geometra mi rigira la frittata giusto per nn dire che ha sbagliato?

×