Vai al contenuto
dipendente studio amminis

Ripristino autoclave condominiale

premessa : il condominio è dotato di impianto di autoclave condominiale da sempre.

Circa un paio di anni fa abbiamo spento l'autoclave perchè il serbatoio era bucato e visto che la pressione dell'acqua era sufficiente non l'abbiamo riparato.

Adesso la pressione è notevolmente diminuita tanto che in alcuni momenti della giornata non arriva ai piani.

Abbiamo deciso (in modo informale : verrà convocata una riunione naturalmente)di installare una nuova cisterna e se necessario anche cambiare il motore.

Un condomino (siamo 6) si è dotato di singola autoclave (senza naturalmente preoccuparsi di informare nessuno)nel suo appartamento e pertanto non vuole il ripristino del servizio.

Come dobbiamo muoverci?Basta la maggioranza ?

Può rifiutarsi di pagare chiedendo di non essere attaccato?

Perchè questo sarebbe un problema visto che ogniuno di noi nn ha un singolo allaccio alla rete idrica ma un contratto unico intestato al condominio con dei contatori non fiscali per la ripartizione dei consumi effettivi.

Scritto da dipendente studio amminis il 17 Apr 2013 - 12:24:45: 1)Come dobbiamo muoverci?Basta la maggioranza ?

2)Può rifiutarsi di pagare chiedendo di non essere attaccato?

1 Dovete indire regolare assemblea e decidere, attraverso regolare delibera a MAGGIORANZA, il pristino del servizio.

 

2 Essendo anch'egli comproprietario dell'autoclave non può sottrarsi alla spesa.

 

"La fede è più forte dell'evidenza, quindi è un ostacolo alla ricerca della verità".

Scritto da dipendente studio amminis il 17 Apr 2013 - 12:24:45: premessa : il condominio è dotato di impianto di autoclave condominiale da sempre.

Circa un paio di anni fa abbiamo spento l'autoclave perchè il serbatoio era bucato e visto che la pressione dell'acqua era sufficiente non l'abbiamo riparato.

Adesso la pressione è notevolmente diminuita tanto che in alcuni momenti della giornata non arriva ai piani.

Abbiamo deciso (in modo informale : verrà convocata una riunione naturalmente)di installare una nuova cisterna e se necessario anche cambiare il motore.

Un condomino (siamo 6) si è dotato di sing [...]

Buongiorno,

il singolo condominio dotato di gruppo di aumento pressione idrica si è preoccupato di farsi anche un pre autoclave come prescritto dalle norme, oppure succhia acqua dalle tubazioni degli altri utenti gia in deficit?

Chiedete al tizio se ha fatto i lavori pensando solo a se .....

e poi chiedetegli di mettersi e posto e poi ....di pagare anche la propria quota condominiale dell'autoclave!

 

 

 

 

 

1 KGrazie,

a presto

Nanojoule

nanojoule@alice.it

 

il mare è fatto di gocce

Scritto da microjoule il 17 Apr 2013 - 13:09:38:

Buongiorno,

il singolo condominio dotato di gruppo di aumento pressione idrica si è preoccupato di farsi anche un pre autoclave come prescritto dalle norme, oppure succhia acqua dalle tubazioni degli altri utenti gia in deficit?

Chiedete al tizio se ha fatto i lavori pensando solo a se .....

e poi chiedetegli di mettersi e posto e poi ....di pagare anche la propria quota condominiale dell'autoclave!

 

 

 

1 KGrazie,

a presto

Nanojoule

[...]

Giusta osservazione.Domani ho un sopralluogo con una ditta per il preventivo dell'impianto e chiedo delucidazioni a lui.

 

 

 

non può sottrarsi. parteciperà anche alle spese di manutenzione ordinaria e straordinaria

 

 

×