Vai al contenuto
matteo12

Ripartizione tenuta c.c bancario condominiale

Salve vivo ho un contratto di fitto da ottobre 2014 un normale 4+4 ...oggi però il proprietario ha deciso di mettere l'amministratore che pagherà li ovviamente ....solo che nelle spese oltre a luce scalinata e pulizie mi vuol far pagare pure le spese di tenuta conto....e una palazzina di 9 appartamenti e sono tutti in affitto. ..il proprietario ha fatto tutto da solo assemblea e nomina dell'amministratore esendo proprietario di 1000 millesimi...mi dite a chi tocca pagare le spese di tenuta conto..grazie

Se lui è proprietario di tutto il palazzo non esiste condominio. Per cui non vi è motivo di nominare un amministratore, né necessità alcuna di aprire un conto corrente.

Grazie per la risposta solo che lui tramite l'amministratore mi manda dei bollettini da pagare con scritto spese condominiali senza specificare a cosa fanno riferimento...parlando con l'amministratore mi ha detto che in quella somma ci sono le spese della luce della scalinata e della pulizia scala e della tenuta conto e che si trattiene delle somme per eventuali spese che possono esserci...in più l'amministratore mi ha mandato un sollecito pagamento altrimenti c'è la messa in mora...senza parlare che non viene fatta una divisione con i millesimi e che tre appartamenti sono pure vuoti e lui la spesa la divisa per 6...grazie se gentilmente mi può aiutare ...volevo chiederle se nelle spese dell'appartamento in affitto non spetta una quota condominiale che tocca al proprietario..

×