Vai al contenuto
miceli78

Ripartizione spese straordinarie - secondo voi è corretto questa ripartizione?

Buongiorno , l'anno scorso abbiamo deliberato alcune opere straordinarie all'interno di un centro commerciale

Alcune U.i. erano già rifinite, altre invece era da ristrutturare. Praticamente erano da sostituire i climatizzatore e gli infissi esterni (i vigili del fuoco avevano richiesto infissi rei).

Al momento della ripartizione hanno addebitato sia le opere negli spazi comuni che quelle all'interno delle U.i. adottando la tabella A.

Quindi anche io che ho il mio negozio rifinito devo partecipare alle spese del condomino che ha dovuto ultimare il suo p.v. (Climatizzazione ed infissi rei).

Ho chiesto delucidazioni all'amministratore il quale si è giustificato dicendomi che ha addebitato a tutti i condomini le opere interne alla singole U.i. poichè erano indispensabili in quanto non ci avrebbero rilasciato ne l'agibilità né il certificato di prevenzione incendi.

Secondo voi è corretto questa ripartizione?

Ho chiesto delucidazioni all'amministratore il quale si è giustificato dicendomi che ha addebitato a tutti i condomini le opere interne alla singole U.i. poichè erano indispensabili in quanto non ci avrebbero rilasciato ne l'agibilità né il certificato di prevenzione incendi. Secondo voi è corretto questa ripartizione?

A mio parere NO. Le spese sostenute per "la regolarità" delle singole U.I. devono essere sostenute dai proprietari delle unità immobiliari stesse.

Infatti,

ho detto all'amministratore che sarebbe giusto addebitare a tutti i condomini le spese relative alle parti comuni. Le singole u.i. sono state acquistate nello stato di diritto e di fatto in cui si trovavano e pertanto eventuali adeguamenti sarebbero a loro esclusivo carico.

@miceli

vedo che ancora, dopo mesi, stai combattendo con questo benedetto centro commerciale...

Per quanto riguarda la tua questione attuale, vale la stessa risposta che ti diedi allora per la sostituzione delle vetrine... la spesa non è condominiale bensì personale.. dei proprietari delle u.i.

Purtroppo ci sono persone che fanno i furbetti a discapito di altre

Sto cercando di spiegare all'amministratore che i conteggi sono errati ma sembra che non voglia sentire. I lavori sono stati deliberati due anni fa ed ancora non è stato approvato il consuntivo. Rischio che mi facciano il d.i. ma si tratta di una differenza di circa 5'000 € che sonceramente pesano.

Oggi ho avuto un incontro informale con l'amministratore al quale ho spiegato che a mio avviso sono errate le ripartizioni.

Lo stesso mi ha informato che gli interventi all'interno delle singole u.i. e cioè la climatizzaizone ed adeguamento dell'impianto antincendio sono di natura condominiale in quanto vi è un'unica macchina che alimenta sia le parti comuni che le u.i.

Relativamente alle parti vetrate che solo solo su 4 u.i. su 54, l'amministratore sostiene che anche quelle sono di competenza condominiale in quanto secondo lui, le stesse si aprono automaticamente anche in caso di incendio delle parti comuni.

Secondo voi è corretta questa tesi?

×