Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
grace6

Ripartizione spese riscaldamento - in quanto sopra di me la casa è fredda?

Buonasera,

abito in un condominio che ha installato quest'anno le valvole termostatiche, abito al penultimo piano. Il proprietario sopra di me, al momento è all'estero e la casa è chiusa, posso chiedere le agevolazioni riservate ai condomini dell'ultimo piano per quanto riguarda il "bonus" di una percentuale di sconto sul consumo per avere la temperatura minima, in quanto sopra di me la casa è fredda?

Grazie per una risposta

Grace

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buonasera,

abito in un condominio che ha installato quest'anno le valvole termostatiche, abito al penultimo piano. Il proprietario sopra di me, al momento è all'estero e la casa è chiusa, posso chiedere le agevolazioni riservate ai condomini dell'ultimo piano per quanto riguarda il "bonus" di una percentuale di sconto sul consumo per avere la temperatura minima, in quanto sopra di me la casa è fredda?

Grazie per una risposta

Grace

Purtroppo, NO.

 

Con le valvole ognuno può aprire e chiudere quando e quanto vuole.

 

Anche tu, quando sei fuori casa, puoi chiudere il riscaldamento per risparmiare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A me non risulta tale bonus. Risulta invece un regolamento della tua regione (Delibera N° IX/2601 del 30.11.11), che però non so come si interfacci con la normativa nazionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il fatto è che durante un'assemblea era stato spiegato che ai condomini dell'ultimo piano veniva applicato un correttivo perché il tetto non ha coibentazione, mentre abbiamo fatto il cappotto sul lato nord della casa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma questo bonus esiste in tutte le regioni !! ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il fatto è che durante un'assemblea era stato spiegato che ai condomini dell'ultimo piano veniva applicato un correttivo perché il tetto non ha coibentazione, mentre abbiamo fatto il cappotto sul lato nord della casa.

ahah cos'è sta cosaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa ??!?!?!?!?!?!? secondo me ti sbagli non esiste..

correttivi non ce nè

 

leggi le mie discussioni ( uni10200 modifiche e modifiche bis ), correttivi per ora non ce ne sono per gli ultimi piani.... FIGURATI PER I PENULTIMI !!!! AHAH

 

a dir la verità i " cervelloni nazionali " che redigono la uni10200, stanno pensando tutti insieme a una ulteriore modifica alla legge con dei correttivi.. chissà cosa si inventeranno questa volta huuuuiuiui.... forse per chi è in appartamenti sfortunati ( ultimo e rialzato ) faranno lo sconto... di 1 € !!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io te la vendo come l'ha venduta a noi il nostro amministratore, non sono un tecnico, ecco perché ho chiesto lumi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buonasera,

in merito a quanto in oggetto quali sono le valutazioni che portano ai "nuovi "millesimi? Da me si è presentato un tecnico con l'amministratore, hanno contato le finestre e misurato lo spessore dei muri. Abito all'ultimo piano con un'unica parete confinante col vicino che peraltro in fase di ristrutturazione ho provveduto ad isolare, ho infissi nuovi, ho isolato a mie spese il tetto con lana di vetro.

Il riscaldamento condominiale corre su due colonne verticali e si ferma al quarto piano in quanto da 20 anni mi sono staccata dal centralizzato ed ho riscaldamento autonomo così come il mio vicino...possibile che debba avere i millesimi più alti di tutti gli altri?

Inoltre non comprendo la 10200!

Grazie a chi mi potrà fornire informazioni.

Fiore58

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io te la vendo come l'ha venduta a noi il nostro amministratore, non sono un tecnico, ecco perché ho chiesto lumi...

Si puoi dire al tuo amministratore che ha detto una cosa "MOLTO sensata", ma che la attuale legge Uni 10200 non lo ha previsto!

 

Quindi il primo piano ha fabbisogno termico di 10 ? paga 100€ , l'ultimo piano ha fabbisogno termico 30? paga 300€.

L'esempio è riferito ai consumi involontari ( di gestione della caldaia e dispersioni verie ), se analizziamo i consumi volontari ( saranno le letture dei ripartitori ) lasciamo perdere.... nei palazzi con zero coibentazione per chi è agli estremi pagherà come o più di prima della legge e delle valvole, in più con molti problemi di temperatura.....

 

I cervelloni della legge non hanno capito che, senza lavori massicci di coibentazione, l'accendi/spegni di cui tanto si fa pubblicità ( potrete spegnere quando volete! risparmierete !!! ) nei palazzi anni 40/50/60/70, non stà in piedi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buonasera,

in merito a quanto in oggetto quali sono le valutazioni che portano ai "nuovi "millesimi? Da me si è presentato un tecnico con l'amministratore, hanno contato le finestre e misurato lo spessore dei muri. Abito all'ultimo piano con un'unica parete confinante col vicino che peraltro in fase di ristrutturazione ho provveduto ad isolare, ho infissi nuovi, ho isolato a mie spese il tetto con lana di vetro.

Il riscaldamento condominiale corre su due colonne verticali e si ferma al quarto piano in quanto da 20 anni mi sono staccata dal centralizzato ed ho riscaldamento autonomo così come il mio vicino...possibile che debba avere i millesimi più alti di tutti gli altri?

Inoltre non comprendo la 10200!

Grazie a chi mi potrà fornire informazioni.

Fiore58

Purtroppo è tutto normale, anche se ti sei distaccato devi pagare la manutenzione caldaia e le dispersioni dell'impianto ( consumi involontari ), altra "cavolata".

Cioè uno si stacca spende un patrimonio e poi pure deve pagare le spese della caldaia.. BHA!

 

inoltre il tuo appartamento essendo all'ultimo piano ha un fabbisogno termico maggiore, quindi la legge dice che avrai una quota di consumi involontari maggiore rispetto a chi sta in mezzo, perciò pagherai di più.

 

Ti va moooolto bene che avete coibentato il tetto, altrimenti avresti speso molto di più.

Aimè però avendo isolato il tetto " da solo " sei sicuro che lo abbiano conteggiato nel fare i conti? Se hanno rilevato solo infissi e muri, la tua coibentazione non l'hanno contata. Probabilmente perchè la contano solo se la coibentazione del tetto è totale e non parziale.. questo lo suppongo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
nei palazzi con zero coibentazione per chi è agli estremi pagherà come o più di prima della legge e delle valvole, in più con molti problemi di temperatura.....

Io sono all'estremo inferiore senza coibentazione e dopo il primo anno di valvole e ripartitori ho risparmiato il 25% rispetto all'anno precedente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

...non so dove vivi, ma è pur vero che sono stati inverni miti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io te la vendo come l'ha venduta a noi il nostro amministratore, non sono un tecnico, ecco perché ho chiesto lumi...

Al momento, la norma 10200 NON PREVEDE ALCUN CORRETTIVO.

 

Se il condominio applica dei correttivi lo fa a proprio rischio, perché si tratta di una ripartizione non a norma!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io sono all'estremo inferiore senza coibentazione e dopo il primo anno di valvole e ripartitori ho risparmiato il 25% rispetto all'anno precedente.

Ottimo intervento! sei uno che già ha i conti alla mano, quindi ti chiedo :

 

1) sai se all'ultimo piano hanno risparmiato? sai se hanno avuto un "confort"( temperature) accettabili per tutta la durata dell'inverno? con loro bisogna fare un paragone..

2) usi molto le valvole? com'è la temperatura da te?

3) i piani intermedi quanto hanno speso?

4) di che hanno è il tuo palazzo?

 

facci sapere grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ottimo intervento! sei uno che già ha i conti alla mano, quindi ti chiedo :

 

1) sai se all'ultimo piano hanno risparmiato? sai se hanno avuto un "confort"( temperature) accettabili per tutta la durata dell'inverno? con loro bisogna fare un paragone..

2) usi molto le valvole? com'è la temperatura da te?

3) i piani intermedi quanto hanno speso?

4) di che hanno è il tuo palazzo?

 

facci sapere grazie

Agli ultimi piani (sono 2 scale con 7 piani ciascuna) il risparmio medio è stato del 19%.

Al primo piano il risparmio medio è stato del 26%.

Nei piani intermedi il risparmio medio è stato del 17%.

40 appartamenti su 56 hanno risparmiato rispetto all'anno precedente.

Una scala ha risparmiato in media più dell'altra (35% e 7%).

 

Non so se la temperatura sia stata accettabile agli ultimi piani, ma visti i consumi medi bassi direi di sì.

 

Le valvole le posiziono sempre su 3, tranne la notte su 2 e di giorno la temperatura in casa è sempre sui 20°C.

 

Il palazzo è del 1955.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Agli ultimi piani (sono 2 scale con 7 piani ciascuna) il risparmio medio è stato del 19%.

Al primo piano il risparmio medio è stato del 26%.

Nei piani intermedi il risparmio medio è stato del 17%.

40 appartamenti su 56 hanno risparmiato rispetto all'anno precedente.

Una scala ha risparmiato in media più dell'altra (35% e 7%).

 

Non so se la temperatura sia stata accettabile agli ultimi piani, ma visti i consumi medi bassi direi di sì.

 

Le valvole le posiziono sempre su 3, tranne la notte su 2 e di giorno la temperatura in casa è sempre sui 20°C.

 

Il palazzo è del 1955.

"40 appartamenti su 56 hanno risparmiato rispetto all'anno precedente" e chi è che ha speso di più ??

 

"Le valvole le posiziono sempre su 3, tranne la notte su 2 e di giorno la temperatura in casa è sempre sui 20°C" quindi tieni sempre acceso o spegni quando non ci sei o abbassi?

 

che un piano intermedio abbia un risparmio del 17% contro un 19% di un ultimo piano non mi torna!

Quindi o i conteggi dei nuovi millesimi da te sono stati fatti in modo diverso che da me, oppure nei piani intermedi hanno avuto consumi volontari molto più alti di un ultimo piano ( cosa molto difficile da credere )

 

Sai per caso quanto hanno speso di quota involontaria e volontaria, un piano intermedio rispetto all'ultimo?

Hai il fabbisogno termico dei diversi appartamenti della quota involontaria?

 

Voglio capire se anche da voi hanno consegnato una tabella come da me in cui ci sono differenze ( quota involontaria ) di più del triplo.

 

facci sapere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
"40 appartamenti su 56 hanno risparmiato rispetto all'anno precedente" e chi è che ha speso di più ??

 

"Le valvole le posiziono sempre su 3, tranne la notte su 2 e di giorno la temperatura in casa è sempre sui 20°C" quindi tieni sempre acceso o spegni quando non ci sei o abbassi?

 

che un piano intermedio abbia un risparmio del 17% contro un 19% di un ultimo piano non mi torna!

Quindi o i conteggi dei nuovi millesimi da te sono stati fatti in modo diverso che da me, oppure nei piani intermedi hanno avuto consumi volontari molto più alti di un ultimo piano ( cosa molto difficile da credere )

 

Sai per caso quanto hanno speso di quota involontaria e volontaria, un piano intermedio rispetto all'ultimo?

Hai il fabbisogno termico dei diversi appartamenti della quota involontaria?

Mi sembra il question time :-)

 

"40 appartamenti su 56 hanno risparmiato rispetto all'anno precedente" e chi è che ha speso di più ??

Hanno speso sensibilmente di più (dal 50 all'80% in più): 2 al 2° piano, 1 al 3°, 1 al 5° e 2 al 6° piano. Evidentemente hanno tenuto su valori alti le valvole dei termosifoni per tutto il tempo.

 

"Le valvole le posiziono sempre su 3, tranne la notte su 2 e di giorno la temperatura in casa è sempre sui 20°C" quindi tieni sempre acceso o spegni quando non ci sei o abbassi?

Come scritto, li tengo sempre accesi. Di giorno su 3 e di notte su 2.

 

che un piano intermedio abbia un risparmio del 17% contro un 19% di un ultimo piano non mi torna!

Quindi o i conteggi dei nuovi millesimi da te sono stati fatti in modo diverso che da me, oppure nei piani intermedi hanno avuto consumi volontari molto più alti di un ultimo piano ( cosa molto difficile da credere )

Ci devi credere perché è quello che si è verificato da noi. I calcoli sono tutti consumi volontari (quelli involontari sono praticamente ininfluenti) è rappresentano una media dei valori da te richiesti (piano basso, piano alto e piani intermedi).

 

Sai per caso quanto hanno speso di quota involontaria e volontaria, un piano intermedio rispetto all'ultimo?

Hai il fabbisogno termico dei diversi appartamenti della quota involontaria?

Il consumo involontario è calcolato in base ai millesimi di riscaldamento moltiplicati per una costante di 0,15. I consumi involontari ammontano a poche decine di euro per appartamento (da 10 a 40 euro circa).

 

Se può essere utile, noi abbiamo il teleriscaldamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mi sembra il question time :-)

Hanno speso sensibilmente di più (dal 50 all'80% in più): 2 al 2° piano, 1 al 3°, 1 al 5° e 2 al 6° piano. Evidentemente hanno tenuto su valori alti le valvole dei termosifoni per tutto il tempo.

Come scritto, li tengo sempre accesi. Di giorno su 3 e di notte su 2.

Ci devi credere perché è quello che si è verificato da noi. I calcoli sono tutti consumi volontari (quelli involontari sono praticamente ininfluenti) è rappresentano una media dei valori da te richiesti (piano basso, piano alto e piani intermedi).

Il consumo involontario è calcolato in base ai millesimi di riscaldamento moltiplicati per una costante di 0,15. I consumi involontari ammontano a poche decine di euro per appartamento (da 10 a 40 euro circa).

 

Se può essere utile, noi abbiamo il teleriscaldamento.

purtroppo non funziona così da me!

 

Io non ho Teleriscaldamento ma la Caldaia.

Come preventivo di spesa per climatizzazione invernale ho come quota involontaria 258 €, contro 91 € di un primo piano. Ed è quasi così per tutti tranne piani alti e rialzati( i rialzati hanno la sfortuna di avere i soffiti di 3.10 mt invece di 3.00 mt di tutti gli altri ).

 

Ho questa spesa che è un ipotesi su un inverno freddo e di accensione sulle 14 ore tenendo sempre sui 20 gradi in tutti gli appartamenti. Probabilmente sarà di meno ma cmq parto già da una bella quota a differenza di tutti gli altri.

 

" Hanno speso sensibilmente di più (dal 50 all'80% in più): 2 al 2° piano, 1 al 3°, 1 al 5° e 2 al 6° piano. Evidentemente hanno tenuto su valori alti le valvole dei termosifoni per tutto il tempo."

 

Mi sembra di capire che da voi non ci siano grosse differenze di spesa tra i diversi appartamenti. Ma continuo a dire che la cosa non mi torna.

 

Ti spiego perchè.

 

1) Quelli dell'ultimo piano hanno certamente termosifoni molto più grandi di un primo piano o piano intermedio quindi per forza di cose spenderanno di più a parità di temperatura.

2) Sempre quelli dell'ultimo piano per forza hanno più bisogno di calore rispetto a un piano intermedio. A meno che non abbiate fatto lavori di coibentazione.

 

Quindi o all'ultimo piano sono stati al freddo o non sono stati in casa, oppure i conti non tornano.

in oltre come fate ad avere tutti uguali consumi involontari di pochi €???

 

Mi sembra che sostieni che non ci siano differenze di fabbisogno termico tra gli appartementi, e che tutto si regoli in base a quanto uno tiene le valvole aperte/chiuse.

Purtroppo non è così, io ho molta più necessita di calore rispetto a un primo piano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il consumo involontario è calcolato in base ai millesimi di riscaldamento moltiplicati per una costante di 0,15. I consumi involontari ammontano a poche decine di euro per appartamento (da 10 a 40 euro circa).

Non mi sembra una suddivisione corretta.

La quota di consumi involontari va calcolata secondo la UNI 10200.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo non è così, io ho molta più necessita di calore rispetto a un primo piano

mi sai dire indicativamente che conteggio unità giornaliero hai in media per i vari ripartitori dell'appartamento??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
mi sai dire indicativamente che conteggio unità giornaliero hai in media per i vari ripartitori dell'appartamento??

domani controllo per ora ti posso dire le mie letture per la stagione invernale 2015/2016:

 

letture contacalorie inverno 2015/2016 ( 19/04/06 )

 

Sala : 001289

Ingresso : 000139

Cucina : 000354

Bagno : 000424

Camera mia : 001110

Camera 2 : 000601

 

i termosifoni più grandi sono Sala e camere, gli altri sono piccoli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

queste sono le mie letture 2015/2016

 

Sala : 723

Inresso : 276

Cucina : 501

Bagno : 897

Camera : 462

Studio : 479

 

Termosifoni grandi in sala e camera, in bagno e' il radiatore che tenevo piu' caldo 3.5, 4 nei mesi piu' freddi, gli altri bene o male sul 3.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

cavolo...spero tanto che ogni marca di ripartitori vada a velocità diversa..

 

io ho una media giornaliera di 10/13 con le valvole sul 3, nei giorni scorsi con 5° di media giornaliera quindi neanche tanto freddi, se moltiplico tali valori per 180 giorni (6 mesi invernali) arrivo a 1800/2300 !!!

 

non oso pensare quando arriverà il freddo vero:mad:

 

ma i vs ripartitori sono già parametrati oppure lo fanno dopo in fase di calcolo spese riscaldamento...i miei dovrebbero essere senza parametri perchè vedo che i conteggi sono simili tra il calorifero del bagno (molto piccolo) e quello delle camere (molto più grossi)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Son rimasto abbastanza perplesso dei conteggi di T_Ninja. Sono il contrario di quello che si è sempre asserito qui dentro.

 

Io le valvole le ho messe da un mese circa e sono in attesa dell'assemblea condominiale per capire come finirà (ultimo piano....)

 

Una cosa non mi è chiara.

Quando furono installate io non ero in casa e mia moglie chiese al tecnico come sarebbe cambiato il consumo. Diede una risposta poco chiara parlando di un aggiornamento della legge e conseguente calcolo automatico.

 

Sono il primo a dire che è una risposta che non significa nulla, però non sono mai state fatte misurazioni, controlli di serramenti o altro che, da quel che ho capito leggendo varie discussioni qui dentro, dovrebbero essere di norma.

 

Che mi devo aspettare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
queste sono le mie letture 2015/2016

 

Sala : 723

Inresso : 276

Cucina : 501

Bagno : 897

Camera : 462

Studio : 479

 

Termosifoni grandi in sala e camera, in bagno e' il radiatore che tenevo piu' caldo 3.5, 4 nei mesi piu' freddi, gli altri bene o male sul 3.

p.s questi valori delle valvole nei mesi piu' freddi, al momento con temperature esterne di 6/7 gradi, sono molto piu' bassi e in casa o circa 19/20 gradi, addirittutra in sala e corridoio sono sullo 0 e sono all'ultimo piano con serramenti vecchi, ma negli anni scorsi abbiamo rifatto il tetto, sostituendo eternit e mettendo quei pannelli in lamiera spessi 5/6cm e lana sulla soletta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×