Vai al contenuto
penelope19

Ripartizione spese pulizia scale - e' corretto che i tre condomini al piano terra non paghino assolutamente nulla di spese per la pulizia

Buongiorno, sono un condomino al piano che sta al piano 1. E' corretto che i tre condomini al piano terra non paghino assolutamente nulla di spese per la pulizia delle scale? capisco che non le utilizzino pero' sono comunque e sempre parti comuni. Grazie a chi mi possa essere di aiuto.

Buongiorno, sono un condomino al piano che sta al piano 1. E' corretto che i tre condomini al piano terra non paghino assolutamente nulla di spese per la pulizia delle scale? capisco che non le utilizzino pero' sono comunque e sempre parti comuni. Grazie a chi mi possa essere di aiuto.

In via generale è normale, a meno che non abbiate locali comuni sul terrazzo, tipo lavanderia, stenditoio panni....

Chi si trova al piano terra contribuirà, per millesimi di proprietà insieme a tutti gli altri condòmini, solo alla spesa di pulizia dell'androne.

Se pagate la pulizia a corpo dovete quantificare cosa incide la pulizia dell'androne rispetto a tutti i piani.

I condomini al pianoterra devono le spese solamente per l'atrio o androne, nulla devono per l'altezza piano, infatti sono al piano zero, salvo non previsto dal RdC.

essendo condomino e non amministratore non mi sembra banale... comunque grazie, cerchero' nel regolamento di condominio la parte della ripartizione dei millesimi scale.

In tema di pulizia delle scale;

 

In tal senso ha affermato la Cassazione che “ la ripartizione delle spese per la pulizia delle scale secondo quanto previsto dall'art. 1124 cod. civ., poi, è conforme alla ratio di tale disposizione, la quale va individuata nel fatto che, a parità di uso, i proprietari dei piani alti logorano di più le scale rispetto ai proprietari dei piani più bassi, per cui contribuiscono in misura maggiore alla spese di ricostruzione e manutenzione. Ugualmente, a parità di uso, i proprietari di piani più alti sporcano le scale in misura maggiore rispetto ai proprietari dei piani più bassi, per cui devono contribuire in misura maggiore alle spese di pulizia. Va soltanto chiarito che la ripartizione delle spese va fatta con applicazione integrale del criterio dell'altezza di piano; la disposizione contenuta nell'art. 1124 cod. civ., comma 1, secondo la quale la metà delle spese per la ricostruzione e manutenzione delle scale va effettuata in base ai millesimi, deroga, infatti, in parte a tale criterio (applicativo del principio generale di cui all'art. 112 3 cod. civ., comma 2) e quindi non può trovare applicazione analogica con riferimento a spese diverse da quelle espressamente considerate” (Cass. 12 gennaio 2007 n. 432).

Un orientamento precedente, invece, riteneva applicabile interamente l’art. 1124 c.c. alle spese di pulizia scale (Cass. n. 801/70).

In conclusione è sempre fondamentale controllare il contenuto del regolamento che, specialmente se di origine contrattuale, può contenere indicazioni più precise e vincolanti. In mancanza è inutile dire che esistono certezze assolute. La soluzione andrà data di volta in volta anche in base a quella che è la prassi interna al condominio.

Fonte /la-questione-della-ripartizione-delle-spese-della-pulizia-delle-scale-e-di.356#ixzz310tQ17yfhttps://www.condominioweb.com/la-questione-della-ripartizione-delle-spese-della-pulizia-delle-scale-e-di.356#ixzz310tQ17yf

https://www.condominioweb.com

×