Vai al contenuto
iuli49

Ripartizione spese per ricostruzione strutturale solaio interpiano edificio

Trattasi di un condominio di 6 appartamenti costruito nel 1954. Nel solaio interpiano del bagno e della cucina di uno degli appartamenti è stato fatto cadere l'intonaco da parte di una ditta edile ed è stato rilevato che i tondini di ferro che sono dentro il solaio sono consumati e in alcuni tratti quasi inesistenti. L'Ingegnere direttore dei lavori ha dichiarato che il problema è strutturale e non è in grado di stabilire le cause del cedimento ed ha consigliato di sostituire tali ferri con travetti a fibra di carbonio. Chiedo a chi vanno attribuite le spese per eseguire i suddetti lavoro: se ai due proprietari l'uno all'altro sovrastanti o a tutti i condomini secondo i millesimi di proprietà. Faccio presente che i due proprietari suddetti fanno problemi per dividersi le spese per cui nel corso di assemblea condominiale 5 condomini su 6 (eccetto il sottoscritto) hanno deliberato che le spese saranno ripartite per millesimi di proprietà. Chiedo lumi in merito. Grazie mille.

Salve, si applica il 1125 del cc: "Manutenzione e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai. – Le spese per la manutenzione

e ricostruzione dei soffitti, delle volte e dei solai sono sostenute in parti eguali dai proprietari dei due piani l’uno all’altro sovrastanti, restando a carico del proprietario del piano superiore la copertura del pavimento e a carico del proprietario del piano inferiore l’intonaco, la tinta e la decorazione del soffitto."

Per poter procedere ad un riparto diverso delle spese occorre l'unanimità dei condomini (1000/1000). Resta comunque sempre possibile, per dare un aiuto, per chi volesse partecipare alle spese.

sono d'accordo con lanfranco, la spesa non riguarda tutto il condominio.

×