Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
ccostantino

Ripartizione spese per lastrico solare - esiste una tabella esclusiva per la ripartizione

esiste una tabella esclusiva per la ripartizione delle spese di ristrutturazioni del lastrico solare ad uso comune a tutti i condomini, come vengono calcolati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
esiste una tabella esclusiva per la ripartizione delle spese di ristrutturazioni del lastrico solare ad uso comune a tutti i condomini, come vengono calcolati.

Se il lastrico è comune le spese di manutenzione e ristrutturazione sono a carico di tutti quelli coperti dal lastrico, salvo convenzione.

Se ci sono più lastrici, partecipa alla manutenzione del lastrico solo chi è coperto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
esiste una tabella esclusiva per la ripartizione delle spese di ristrutturazioni del lastrico solare ad uso comune a tutti i condomini, come vengono calcolati.
Alle spese per il lastrico solare condominiale se è uno solo partecipano tutti i condomini anche quelli non coperti, perchè ne hanno o possono avere l'uso, fatto salvo titolo o convenzioni diversi (--> art. 1117 cc e art 1123 1°c cc)

Soltanto se ci sono più lastrici vale il 3° comma dell'art. 1123 cc e partecipano i condomini coperti dal lastrico da riparare, anche in questo caso fatto salvo titoli o convenzioni diverse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E se vi è un terrazzo di proprietà comune ed uno di proprietà esclusiva? Come vanno ripartite le spese se vanno ristrutturati entrambi? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
E se vi è un terrazzo di proprietà comune ed uno di proprietà esclusiva? Come vanno ripartite le spese se vanno ristrutturati entrambi? Grazie.
A differenza di quello condominiale che è già stato detto, la spesa per il lastrico di proprietà esclusiva va ripartita con il criterio dell'art 1126 cc 1/3 al proprietario del lastrico e 2/3 a tutti quelli coperti da questo lastrico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi, se ho capito bene (perdonate l'ignoranza in materia!!!), le spese di ristrutturazione del terrazzo condominiale vanno ripartite tra tutti i condomini in base alle tabelle di proprietà mentre le spese del terrazzo di proprietà esclusiva in base all'art.1126 (1/3 e 2/3). Giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi, se ho capito bene (perdonate l'ignoranza in materia!!!), le spese di ristrutturazione del terrazzo condominiale vanno ripartite tra tutti i condomini in base alle tabelle di proprietà mentre le spese del terrazzo di proprietà esclusiva in base all'art.1126 (1/3 e 2/3). Giusto?
Se intendi terrazzo come lastrico solare e non come balcone, si è giusto.

Per i balconi aggettanti (sporgenti dalla facciata) o a loggia-castello (incassati nella facciata) esiste tutto un altro criterio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si, intendo quello che funge da copertura all'edificio. Non è un balcone. È proprio un terrazzo calpestabile di proprietà comune con a fianco, separato da una vetrata, un altro terrazzino di proprietà esclusiva. Entrambi da ristrutturare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Si, intendo quello che funge da copertura all'edificio. Non è un balcone. È proprio un terrazzo calpestabile di proprietà comune con a fianco, separato da una vetrata, un altro terrazzino di proprietà esclusiva. Entrambi da ristrutturare.
In questo caso, visto che il proprietario del lastrico esclusivo dovrà contribuire anche a quello comune e i condomini sottostanti al lastrico esclusivo dovranno contribuire anche a quello comune, direi di applicare per tutti la partizione per mlm di proprietà, in quanto le quote pro capite dovrebbero essere pressoche uguali, ovvero meno calcoli da effettuare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
In questo caso, visto che il proprietario del lastrico esclusivo dovrà contribuire anche a quello comune e i condomini sottostanti al lastrico esclusivo dovranno contribuire anche a quello comune, direi di applicare per tutti la partizione per mlm di proprietà, in quanto le quote pro capite dovrebbero essere pressoche uguali, ovvero meno calcoli da effettuare.

Non è mica detto che le quote siano uguali.

Metti che il lastrico sia per metà condominiale e per metà esclusivo e metà dei condòmini sono sotto il lastrico esclusivo e metà sotto il lastrico comune:

 

- chi sta sotto il lastrico comune dovrà partecipare solo a metà della spesa totale da ripartire tra TUTTI (coperti e scoperti) i condòmini.

 

- chi sta sotto il lastrico esclusivo dovrà partecipare a metà della spesa totale da ripartire tra TUTTI (coperti e scoperti) + metà della spesa totale da ripartire tra i soli coperti.

 

Direi che, a parità di millesimi, chi sta sotto il lastrico esclusivo e soprattutto il proprietario del lastrico esclusivo, spende più del doppio di chi sta sotto il lastrico comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non è mica detto che le quote siano uguali.
Se il terrazzo privato è grande ci sarà una certa differenza è vero, ma dato che roberto86 ha chiarito che si tratta di un terrazzino, io ho detto che sarà pressoche uguale ma non identico al calcolo particolareggiato, ma poi se ci sarà il condomino pignolo si farà tutto il calcolo, anzi lo farà l'amministratore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se il terrazzo privato è grande ci sarà una certa differenza è vero, ma dato che roberto86 ha chiarito che si tratta di un terrazzino, io ho detto che sarà pressoche uguale ma non identico al calcolo particolareggiato, ma poi se ci sarà il condomino pignolo si farà tutto il calcolo, anzi lo farà l'amministratore

Ok, però se per il terrazzino si vuole derogare al criterio legale di riparto previsto dall'art. 1126 sarà necessaria una delibera all'unanimità di 1000 millesimi perchè anche un solo contrario potrebbe opporsi.

Personalmente ritengo che sia meglio fare due conticini (excel li fa in 3 secondi) e ripartire tutta la spesa in proporzione ai metri quadri dei lastrici

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ok, però se per il terrazzino si vuole derogare al criterio legale di riparto previsto dall'art. 1126 sarà necessaria una delibera all'unanimità di 1000 millesimi perchè anche un solo contrario potrebbe opporsi.

Personalmente ritengo che sia meglio fare due conticini (excel li fa in 3 secondi) e ripartire tutta la spesa in proporzione ai metri quadri dei lastrici

Io avevo semplificato al massimo, ma come detto trovi il condomino pignolo ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Perdonatemi, ma mi sono perso di nuovo. Io avevo capito che la spesa del terrazzo in comune andava ripartita fra tutti i condomini in base alla tabella di proprietà mentre la spesa del terrazzo di proprietà esclusiva andava imputata per un terzo al proprietario della terrazza e per 2/3 ai condomini "sottostanti"che usufruiscono della copertura del terrazzo di proprietà esclusiva... È così o sono io che non ci arrivo????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Perdonatemi, ma mi sono perso di nuovo. Io avevo capito che la spesa del terrazzo in comune andava ripartita fra tutti i condomini in base alla tabella di proprietà mentre la spesa del terrazzo di proprietà esclusiva andava imputata per un terzo al proprietario della terrazza e per 2/3 ai condomini "sottostanti"che usufruiscono della copertura del terrazzo di proprietà esclusiva... È così o sono io che non ci arrivo????

E' proprio così. Hai capito bene.

Ai 2/3 della spesa i sottostanti partecipano con i millesimi di proprietà anche se sono solo parzialmente coperti dal terrazzino.

E' sufficiente che una piccola parte dell'appartamento sia sotto la proiezione del terrazzino per far parte dei "sottostanti".

Ovviiamente 1/3 della spesa del terrazzo esclusivo lo paga il proprietario che calpesta il terrazzino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Perdonatemi, ma mi sono perso di nuovo. Io avevo capito che la spesa del terrazzo in comune andava ripartita fra tutti i condomini in base alla tabella di proprietà mentre la spesa del terrazzo di proprietà esclusiva andava imputata per un terzo al proprietario della terrazza e per 2/3 ai condomini "sottostanti"che usufruiscono della copertura del terrazzo di proprietà esclusiva... È così o sono io che non ci arrivo????
Esatto è così, lo avevo già confermato al post #7 dopo la tua domanda al post #6

Forse ti ho portato io fuoristrada dicendo che si potrebbe dividere in altra maniera, scusami.

E' sufficiente che una piccola parte dell'appartamento sia sotto la proiezione del terrazzino per far parte dei "sottostanti".
E quì il problema diviene un po complicato perchè pagherà in proporzione ai metri quadrati coperti e non per tutto l'appartamento, ne abbiamo già parlato ricordi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×