Vai al contenuto
Kurt Cobain

Ripartizione spese Pensiline.

Buonasera,

 

Gli appartamenti disposti sulla mia colonna possiedono dei balconi sporgenti, dal primo al quarto piano; il quinto piano invece non possiede balcone, c'è solo la parete perimetrale chiusa in quanto quell'appartamento ha una forma diversa dagli altri sottostanti.

Il balcone più in alto (relativo quindi al quarto piano) possiede una piccola copertura, della stessa dimensione dei balconi sottostanti; di fatto la copertura è la proiezione dei balconi sottostanti.

 

Tale copertura non è "calpestabile" nel vero senso della parola, in quanto:

 

• le sue dimensioni sono ridotte (3.5 x 1.2 metri);

• si trova ad un'altezza diversa rispetto al tetto principale, circa 6 metri più in basso, come se "uscisse" dalla parete perimetrale dell'edificio;

• non c'è accessibilità, ci si può arrivare solo calandosi con una corda o scala dal tetto "principale" dell'edificio;

• non c'è alcun parapetto;

I quesiti che le vorrei porre nascono dal fatto che l'amministratore mi ha comunicato che le spese di manutenzione di detto lastrico devono essere ripartite tra i soli proprietari dei primi 4 piani, sulla sola colonna relativa alla copertura in oggetto.

 

Fino ad ora ho ritenuto che questo piccolo lastrico è da considerarsi parte comune dell'intero edificio, e che quindi tutti i condomini devono pagare a seconda della propria quota millesimale, indipendentemente dal fatto che si trovino sulla colonna del lastrico o meno; di recente però mi sono venuti dei dubbi.

 

Le chiedo dunque:

 

• non essendo facilmente accessibile, è da considerarsi "lastrico solare"?

• il balcone è da considerarsi parte effettiva dell'appartamento, e quindi il lastrico funge effettivamente da copertura di parte dell'abitazione?

• come devono essere ripartite le spese di manutenzione di tale copertura? E' corretto quello che dice l'amministratore, ovvero che siccome solo la mia colonna "fruisce" del lastrico, allora solo i condomini appartenenti alla colonna devono pagare?

• a quali estremi di legge (o sentenze) devo fare riferimento per chiarire questo dubbio?

L'amministratore intende ripartire la spesa correttamente proprio per le caratteristiche che hai descritto. Partecipano alla spesa solo coloro che stanno sotto la sua propiezione sempre che il lastrico solare è parte comune e distinta in parte sinistra e destra. Se il lastrico solare è unico (senza distinzione) la partecipazione è di tutto il condominio. Saluti

 

gl

La pensilina sporgente oltre il perimetro dell'edificio, è parte comune dell'edificio, per la sua manutenzione partecipano tutti.

 

gl

×