Vai al contenuto
moaves75

Ripartizione spese lavori ingresso condominiale

Tra i lavori in programma nei prossimi mesi (oltre a quelli di cui all'eco-bonus) c'è il rifacimento della pavimentazione di un'area prospiciente al fabbricato nel quale parcheggiamo le auto e dalla quale entriamo nella scala condominiale per raggiungere i nostri appartamenti. Al di sotto di questa area scoperta ci sono dei garage e delle cantine di proprietà esclusiva, mentre nella parte di sopra, oltre all'ingresso condominiale già detto, c'è un portone di accesso ad un appartamento ad uso abitativo ed un altro ad uso ufficio. Il solo ufficio ha anche un portone che esce sulla scala condominiale. Interpellato l'amministratore sulla ripartizione egli molto semplicisticamente mi ha detto che ripartirà tutte le spese da sostenere con la tabella millesimale di proprietà.

 

La mia opinione invece è questa e vi chiedo se essa è corretta:

- la spesa complessiva va innanzitutto divisa in due tra chi "sta sopra" ossia  il condominio e i proprietari dei due appartamenti con ingresso indipendente e chi "sta sotto", ossia i proprietari dei garage e delle cantine (che se la divideranno, a loro volta, in proporzione della superficie dei loro vani);

- successivamente la quota di quelli "di sopra" va divisa in tre parti uguali tra il condominio, il proprietario dell'appartamento con ingresso esterno e quello dell'ufficio;

- in ultimo ciò che spetterebbe al condominio andrà ripartito attraverso la Tabella Millesimale di proprietà.

Modificato da moaves75

Il motivo del rifacimento (perchè vi sono infiltrazioni,perchè obsoleto o voglia di cambiare)?

Riporta su google quanto segue >

CONDOMINIO: IL RIPARTO DELLE SPESE DI COPERTURA DEI BOX INTERRATI - Studio Legale Bettiol

  • Grazie 1
giglio2 dice:

Riporta su google quanto segue >

CONDOMINIO: IL RIPARTO DELLE SPESE DI COPERTURA DEI BOX INTERRATI - Studio Legale Bettiol

Letto. Quindi le spese vanno divise in parti uguali tra chi "sta sotto" e chi "sta sopra". E riguardo a quelli "di sopra" il 50% va ulteriormente diviso, in parti uguali, tra i tre proprietari delle porte di ingresso presenti cioè il condominio, l'appartamento e l'ufficio?

In condominio non esiste la ripartizione in parti uguali. Va tutto ripartito con tabella proprietari. 

 

  • Grazie 1
Giovanni Inga dice:

In condominio non esiste la ripartizione in parti uguali. Va tutto ripartito con tabella proprietari. 

 

Quindi?

Livellamento del massetto e impermeabilizzazione 50% al condominio o di chi lo utilizza. e il resto ai box.

Pavimentazione a carico del condominio o ai soli di chi lo utilizza. art.1125cc. e ripartito per mlm. di proprietà

Ogni box danneggiato,il ripristino è a carico del proprio proprietario.

moaves75 dice:

successivamente la quota di quelli "di sopra" va divisa in tre parti uguali tra il condominio, il proprietario dell'appartamento con ingresso esterno e quello dell'ufficio;

No.

Vale quanto scritto sopra.

  • Grazie 1
giglio2 dice:

Pavimentazione a carico del condominio o ai soli di chi lo utilizza. art.1125cc. e ripartito per mlm. di proprietà

Quindi nonostante ci sia un uso anche esclusivo della pavimentazione (mi riferisco ai due appartamenti con ingresso dal parcheggio) loro pagherebbero in base ai millesimi di proprietà come il resto dei condomini?

moaves75 dice:

Quindi nonostante ci sia un uso anche esclusivo della pavimentazione (mi riferisco ai due appartamenti con ingresso dal parcheggio) loro pagherebbero in base ai millesimi di proprietà come il resto dei condomini?

  • Grazie 1
moaves75 dice:

un uso anche esclusivo

Non può esistere un uso "anche" esclusivo: o è esclusivo, quindi solo di un certo proprietario o più proprietari, o è comune a tutti i condomini.

Nel vostro caso, se oltre al cortile comune propicente l'ingresso ci fossero stati pure un cortile o un vialetto privati, allora per questi dovevano rispondere i rispettivi proprietari, ma così non è quindi si divide per millesimi di proprietà genrale come già specificato dagli altri utenti prima di me.

  • Grazie 1
×