Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Lolalago

Ripartizione spese lastrico solare uso esclusivo, problematica taverna

Salve,

in seguito al rifacimento lastrico solare ad uso esclusivo nel mio condominio, si sta procedendo alla ripartizione delle spese.

I 2/3 che competono agli appartamenti della colonna sulla quale insiste la terrazza in oggetto vanno ripartiti in base ai metri quadrati, ma il mio caso è particolare, in quanto il mio appartamento è su due livelli, uno dei quali interrato, locale taverna, accatastato nella stessa unità immobiliare A2. Quale delle tre opzioni è la più corretta?

 

1- si conteggiano soltanto i metri quadrati coperti corrispondenti al piano più alto tralasciando la taverna?

2- si sommano i metri quadrati del piano più alto a quelli del piano interrato?

3- si conteggiano i metri quadrati del piano più alto ma quelli del piano interrato ad un'aliquota del 50%?

 

Grazie della cortese risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ciao

 

si conteggiano tutti i millesimi della colonna sottostante al lastrico solare, a prescindere dal piano. Potrebbe poi succedere che solo parzialmente una unità è coperta dal lastrico solare, per cui si useranno gli stessi millesimi, in proprorzione ( non è previsto da nessuna norma, ma è un criterio di equità e buon senso che io uso e che non ha mai creato discussioni).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao Camillo e grazie della risposta.

In effetti stanno calcolando la ripartizione in base ai millesimi della colonna sottostante, ma proporzionalmente ai metri quadri.

La disputa è proprio sul numero di metri quadri, ovvero se alla superficie del mio appartamento sito al piano terra vada aggiunta anche quella del piano inferiore (taverna) che si trova al di sotto di tutta la colonna sempre di mia proprietà.

Io speravo non venisse conteggiata, visto che l'appartamento è composto da una sola unità e censito A2 con i relativi millesimi che comprendono anche la taverna, ma mi sto battendo affinché venga conteggiata al massimo al 50% trattandosi appunto di locale taverna.

Forse è una situazione abbastanza insolita...ma spero di ricevere notizie confortanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ciao

ho visto quanto hai postato, e siamo alla rottura del pelo, e non è detto che tale interpretazione sia quella più affidabile, anche se ciò potrebbe riguardarti solo in parte, visto che si fa differenza tra uso normale e usura, con molti sforzi.

 

In sostanza, se si tratta di appartamenti con le stesse caratteristiche, ra ripartizione fatta con un sistema o con quello da me suggerito, non cambia di molto, per non dire proprio di inezie.

 

Invece per il tuo caso, se disponete del calcolo delle tabelle millesimali, per la parte abitativa, la proporzione in mq è relativa solo ai millesimi che propongono la parte abitattiva, mentre per la taverna sottostante, la proporzione sarà in base ai millesimi che genera la taverna, facendo poi la proporzione sempre dei mq. coperti. In sostanza il tuo ragionamento di buon senso è centrato. Infatti nel terminare la superficie virtuale, che poi ribasata al mille darà la quota millesimale, i coefficenti correttivi della taverna porteranno ad una riduzione sensibile della superficie virtuale della stessa, rispetto la superficie reale, mentre nella parte abitativa, questa è diversa e addirittura potrebbe anche essere incrementata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie della risposta Camillo😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×