Vai al contenuto
ale1977

Ripartizione spese installazione pannelli solari

Buongiorno,

per l'installazione dei pannelli solari per la produzione di ACS (centralizzata) come va ripartita la spesa tra i condòmini? In base ai millesimi di proprietà dei soli appartamenti o vanno considerati anche box e cantine?

Inoltre il costo per il nuovo APE, da produrre dopo i lavori, è stato suddiviso in maniera uguale per tutti gli appartamenti. E' corretto o dovrebbe variare in base alle dimensioni dell'appartamento?

Grazie.

Premesso che per l'installazione dei pannelli solari per la porduzione di ACS serve una delibera con la maggioranza del secondo comma del 1136(maggioranza degli intervenuti che rappresentino almeno la metà del valore) è anche vero che potrebbe rientrare come spesa gravosa art. 1121 e quindi eventualmente ripartita tra i condomini che vogliono partecipare alla spesa, ad ogni buon conto la spesa va ripartita per tab di proprietà. Idem per l'Ape se "comulativo" altrimenti ognuno paga il proprio.

Premesso che per l'installazione dei pannelli solari per la porduzione di ACS serve una delibera con la maggioranza del secondo comma del 1136(maggioranza degli intervenuti che rappresentino almeno la metà del valore) è anche vero che potrebbe rientrare come spesa gravosa art. 1121 e quindi eventualmente ripartita tra i condomini che vogliono partecipare alla spesa, ad ogni buon conto la spesa va ripartita per tab di proprietà. Idem per l'Ape se "comulativo" altrimenti ognuno paga il proprio.

Grazie per la risposta.

La spesa è stata approvata all'unanimità.

Quindi bisogna usare la tabella di proprietà che comprende le pertinenze (box, cantina, posto auto)?

Per l'APE ognuno paga il proprio e la spesa totale stabilita dalla ditta che farà i lavori è stata divisa in parti uguali, è giusto?

Grazie ancora

Quindi bisogna usare la tabella di proprietà che comprende le pertinenze (box, cantina, posto auto) ?

Non avete una tabella millesimale che consideri SOLO GLI APPARTAMENTI ed un'altra che consideri le pertinenze ?

 

Perchè, a mio modesto parere, l'addebito dell'acqua calda sanitaria NON PUO' ESSERE FATTO a delle pertinenze se queste non usufruiscono dell'acqua calda sanitaria.

Non mi è mai capitato che un condomino potesse usufruire di acqua calda nel proprio box, o

cantina o posto auto... Poi... ovviamente, tutto può accadere...

Non avete una tabella millesimale che consideri SOLO GLI APPARTAMENTI ed un'altra che consideri le pertinenze ?

 

Perchè, a mio modesto parere, l'addebito dell'acqua calda sanitaria NON PUO' ESSERE FATTO a delle pertinenze se queste non usufruiscono dell'acqua calda sanitaria.

Non mi è mai capitato che un condomino potesse usufruire di acqua calda nel proprio box, o

cantina o posto auto... Poi... ovviamente, tutto può accadere...

Condivido la risposta di Aristide Balducci, teoricamente i box, cantine e posto auto non usufruendo del servizio devono essere esclusi dalla spesa.

L'APE ha un costo fisso, non dovrebbe variare il costo in base alla grandezza delle unità immobiliari, quindi va anche bene in parti uguali

Certo, abbiamo tabelle millesimali dei soli appartamenti.

Ma, indipendentemente dall'uso dell'acqua calda, essendo quello dei pannelli un servizio che aumenta il valore della proprietà, non dovrebbe applicarsi il principio secondo il quale ognuno partecipa alla spesa in base al valore della propria proprietà rispetto alle parti comuni?

×