Vai al contenuto
ANGELICA105

Ripartizione spese e regolamento contrattuale

Buongiorno a tutti .

Seguo il forum da molto tempo e mi è stato molto utile per risolvere alcune problematiche.

Ora scrivo perchè ho un problema che spero possiate aiutarmi a risolvere.

Abito in un complesso formato da 4 fabbricati distinti e su ogli fabbricato insistono 10 villini a schiera. Nel regolamento contrattuale si stinguono le parti di proprietà comune al singolo edificio (es fondazioni,muri maestri antenne centralizzate )e le proprietà comuni ai 4 edifici ( es impianto illuminizazione viale ,viale condominiale).

Secondo il regolamento contrattuale le spese di manutenzione sia ordinaria che straordinaria delle proprietà comuni ai 4 fabbricati verranno ripartite in base ai millesimi della tabella ( es impianto illuminazione viale ,viale condominiale.).

 

Il problema sorge per le spese per la manutenzione

sia ordinaria che straordinaria dei singoli edifici.

Nel regolamento in un articolo denominato RIPARTIZIONE SPESE cita:

"Ciascun condomino deve contribuire alle spese di conservazione e di manutenzione sia ordinaria che straordinaria degli edifici,in proporzione ai millesimi,corrispondenti al valore della su aproprietà esclisiva come disposto dalla tabella.Nel caso di riparazione impianti ,servizi o migliorie non specificati nell' articolo 6 del regolamento e destinati a servire una parte degli alloggi o di edifici singoli le spese sono a carico dei condomini che ne traggono benificio."

La mia questione è se per la manutenzione ordinaria di un edificio (10 Unità) devono contribuire tutti anche gli altri edifici o basta l'accordo tra i 10 e quindi le relative spese ripartite tra loro?

Chiedo questo perchè secondo il C.C. art. 1123 le spese per la manutenzione sono a carico del gruppo dei condomini che ne trae utilità ma l'art del regolamento sembra affermare che tutti e 40 devono contribuire alla spesa per la munutenzione .

NOn vorrei affrontare una spesa per il mio edificio e ritrovarmi in seguito a dover pagare la manutenzione anche per gli altri edifici.

Spero di esser stata chiara e spero che possiate aiutarmi .

Grazie mille.

Modificato Da - ANGELICA105 il 25 Apr 2013 alle ore 14:23:19

Ciao

ogni fabbricato si paga il suo. L'articolo del regolamento si riferisce ai condòmini che compongono il singolo fabbricato non l'insieme.

 

 

 

Solo ora leggo.Ti ringrazio per la risposta.

Anche io l'ho interpretata così ma meglio essere sicuri.c'è un condomino che continua a ribadire che le spese devono essere ripartite fra tutti e 40.

grazie.

 

 

Buonasera,

purtroppo sono ancora qui perchè ci sono ancora alcuni condomini che sostengono che le spese devono essere ripatite fra tutti e 4 i blocchi, anche se riguardano un solo edificio:quindi secondo loro es. nel caso di sostituzione tegole edificio A pagherà anche l'edificio C. MI sembra assurdo .

E'possibile una cosa del genere ? Sostengono che il regolamento è contrattuale .

Potete aiutarmi sostenendo la mia tesi che ognuno paga il suo .

Atro punto ma nell'assemblea condominiale sarà necessario convocare anche gli altri condomini degli altri edifici?.

Ciao e grazie.

 

 

Ciao

secondo quanto riporti, il regolamento contrattuale specifica che tutti i condòmini partecipano alle spese per le parti comuni ai 4 edifici "Secondo il regolamento contrattuale le spese di manutenzione sia ordinaria che straordinaria delle proprietà comuni ai 4 fabbricati verranno ripartite in base ai millesimi della tabella". Delle proprietà comuni non delle proprietà comuni e dei singoli edifici...

Ribadisco che la seconda parte del regolamento si riferisce ai soli condòmini che risiedono in ciascun edificio.

I due articoli regolano fattispecie diverse.

 

 

 

 

Ciao VAnni.

GRazie per la risposta.

In realtà la questione è sul primo comma dell'art. del regolamento:

"Ciascun condomino deve contribuire alle spese di conservazione e di manutenzione sia ordinaria che straordinaria degli edifici,in proporzione ai millesimi,corrispondenti al valore della su aproprietà esclisiva come disposto dalla tabella..

 

Infatti il secondo comma è chiaro per quanto riguarda ciò che riguarda i singoli edifici.

 

In settimana avremo l'assemblea e vorrei tanto riuscire a risolvere questo dilemma.

Speriamo bene e grazie.

 

 

×