Vai al contenuto
condominiotripoli17

Ripartizione spese - contro la volontà dei restanti 3/4 dei condomini?

Salve a tutti, sono nuovo del forum e vorrei porvi alcune domande.

Abito in un piccolo condominio, 4 appartamenti (2 primo piano, 1 secondo piano, 1 terzo piano) e altrettanti condomini. Al momento dell'acquisto il costruttore non ha provveduto alla suddivisione dei millesimi, per regolare le spese future. Quindi fin da subito, abbiamo optato per una gestione del condominio senza amministratore (mi sembra che per il nostro numero non sia obbligatorio); mentre per le spese abbiamo fatto tale suddivisione 17% (70mq), 17%(70mq), 33%(140mq), 33%(140mq) ovvero il secondo e il terzo piano pagano il 33% delle spese circa il doppio del primo piano. Nell'ultima assemblea si era deciso di continuare con tale suddivisione per vedere come andava, senonché da qualche tempo un condomino del primo piano "esige" le tabelle millesimali perché pensa che tale suddivisione non sia equa, oltre alla nomina di un amministratore diverso da quello attuale.

Il resto dei condomini invece propende per continuare tale suddivisione, quindi la domanda è:

 

  • può un singolo condomino pretendere il calcolo delle tabelle millesimali, essendo il condominio di solo 4 appartamenti, contro la volontà dei restanti 3/4 dei condomini?

 

  • Avevo letto di tabelle millesimali necessarie solo per un certo numero di condomini, è vero?

Grazie per l'aiuto

.... 1. può un singolo condomino pretendere il calcolo delle tabelle millesimali, essendo il condominio di solo 4 appartamenti, contro la volontà dei restanti 3/4 dei condomini?

2. Avevo letto di tabelle millesimali necessarie solo per un certo numero di condomini, è vero?

Grazie per l'aiuto

1. se voi avete approvato con tre voti su 4, la tabella cosi è approvata.

Il condomino però può chiedere la revisione se c'è qualche inesattezza, se l'assemblea non approva, questo condomino potrà citare il condominio al Giudice iniziando dalla mediazione con l'assistenza di un legale.

2. No, la tabella millesimale è meglio ci sia sempre, anche per un piccolo condominio come il vostro di 4, o condominio minimo (due soli proprietari)

Grazie, Tullio.

Quindi se per noi vanno bene queste "tabelle percentuali" il condomino che si oppone non può fare nulla?

Sulle tabelle non essendoci all'atto di acquisto vuol dire che le dobbiamo pagare noi. Visto che cmq per adesso non ci sono spese ingenti (prospetto da rifare, stiamo parlando di un palazzo nuovo del 2013!) non ci sembra il caso di fare le tabelle, in futuro si vedrà.

Tu che ne pensi?

Come ti ho detto, le tabelle vanno approvate in assemblea e voi essendo in quattro, se tutti presenti in assemblea, è sufficiente la maggioranza di 3 su 4, comunque questa maggioranza sarà necessaria anche se le fate redigere da un tecnico abilitato, ma le può creare qualsiasi persona anche non abilitata.

C'è da dire ancora una cosa, se le tabelle vengono fatte da 10 tecnici, probabilmente avremo 10 tabelle differenti (anche se di poco) perchè ognuno usa coefficienti che possono variare uno dall'altro.

×