Vai al contenuto
byronino

Ripartizione spese asfaltatura strada privata

Faccio parte di un pluricondominio, costituito da 5 palazzine di diverse cubature che si affacciano su una strada privata come da immagine allegata.STRADA_2.jpg. Tale strada (indicata nel disegno in grigio) ha accesso dalla strada pubblica da quella striscia bianca sottostante la casa D. La parte della strada che passa vanti alla casa C e che consente anche l'accesso alle case A, B è percorso solo in un senso di marcia, da destra verso sinistra, per ridiscendere giù fra le case E e F. Le case C, D, E, F, G sono comproprietarie della strada privata indicata in grigio, mentre le case A e B edificate in epoca successiva hanno solo la servitù di passaggio. Si sta procedendo in questi giorni all'asfaltatura solo del tratto di strada che corre davanti alle case D, E, F, G. Non ha senso a mio avviso pensare al criterio di ripatirione che prevede una tabella millesimale costruita sulle diiverse cubature e sulle distanze diverse, perchè a mio avviso quel tratto di strada è utilizzato da tutti i condomini delle varie unità abitative in uguale misura (anzi forse i condomini delle case D, E, F, G lo utilizzano di più perchè vano avani e indietro) pertanto a mio avviso la spesa dell'asfaltatura va ripartita in parti ugualiu fra tutti i condomini delle case A, B, C, D, E, F, G. Vorrei sapere il vostro parere. Grazie

Nel vostro caso si raffigura il "consorzio stradale", difficile invece applicare le norme sul condominio vero e proprio.

 

In nessun caso si possono ripartire le spese in "parti uguali".

 

Non si può applicare nemmeno il 2° comma dell'art. 1123 del Codice Civile.

 

Facendo riferimento a vecchia giurisprudenza, si può stabilire che le spese di manutenzione e ricostruzione della strada in oggetto, salvo diversa convenzione da tutti sottoscritta in sede di acquisto dei relativi immobili, andrebbe ripartita tra TUTTI i partecipanti al consorzio in base alla "grandezza economica del fondo misurata dal reddito dominicale".

Nel vostro caso, avendo realizzato unità immobiliari sul fondo stesso, si ripartiranno le spese per millesimi consortili; mancando questo paramentro, la spesa si ripartirà più correttamente in base al "valore catastale" di ogni singola unità immobiliare servita dalla strada consortile, nessuno escluso.

Ringrazio per la risposta; non so che cosa si intenda per millesimi consortili. In mancanza di questi si può ripartire la spesa in funzione della cubatura dei vari edifici che sorgonao su quella strada e successivamente ripartire la spesa all'interno di ogni condominio in funzione dei millesimi di proprietà. Non è influente il fatto che l'asfaltatura in atto sia relativa solo al primo tratto della strada, utilizzato quindi da tutti i condomni in uguale misura ? Grazie. Byronino

×