Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Felixos890

Ripartizione spese ascensore - quindi perché ci si ritrova la voce spese ascensore più altra rispetto a tutti i condomini

Buongiorno,

sto per acquistare casa e vedendo la tabella delle spese condominiali non mi tornato alcune cose.

 

La casa è ubicata al piano terra, con un ampio giardino, e l'ascensore penso non lo utilizzerei mai, quindi perché ci si ritrova la voce spese ascensore più altra rispetto a tutti i condomini ? è normale ?

 

E come si definiscono le ripartizioni, perché noto che questi due anziani che vivono in questa casa, hanno da sempre pagato quasi il doppio di tutte le spese condominiali...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Fatto salvo un RdC Contrattuale e/o accordi unanimi l'ascensore dovrebbe avere due tabelle, una d'uso ed una di manutenzione e sostituzione;

- la 1° Tabella basata sul criterio dell'art 1123 2°c. cc, spesa proporzionale all'altezza piano

- la 2° Tabella basata sul criterio dell'art 1124 cc 1/2 spesa proporzionale altezza piano e 1/2 spesa per mlm proprietà

- essendo l'u.i. al piano terra l'uso non c'è e quindi la spesa proporzionale dovrebbe essere pari a zero

- mentre trattandosi di riparazioni manutentive dell'impianto la spesa sarà ripartita per metà in base all'altezza piano, quindi pari a zero, e per l'altra metà della spesa in base ai mlm di proprietà.

 

In tema di condominio negli edifici, la ripartizione della spesa per la pulizia delle scale (n.d.e. vale anche per l'ascensore) va effettuata in base al criterio proporzionale dell'altezza dal suolo di ciascun piano o porzione di piano a cui esse servono, in applicazione analogica,"in parte qua", dell'art. 1124 cod.civ., il quale segue, con riferimento al suddetto criterio, il principio generale posto dall'art. 1123, II comma, c.c., della ripartizione della spesa in proporzione all'uso del bene e trova la propria ratio nella considerazione di fatto che i proprietari dei piani alti logorano le scale in misura maggiore rispetto ai proprietari dei piani bassi. Deve farsi riferimento, pertanto, per la ripartizione delle spese in questione, in via analogica, alla regola posta dall'articolo 1124,I comma, c.c.. Di tale precetto, peraltro, può applicarsi, con riguardo alle pulizia e illuminazione delle scale, solo la sua seconda parte - che prevede la ripartizione del relativo onere in misura proporzionale all'altezza di ciascun piano dal suolo - mentre è inapplicabile la prima (che prevede che metà delle spese sia ripartita in ragione del valore dei singoli piani o porzioni di piani).

Cass civ., Sez. II, 12 gennaio 2007, n. 432

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno,

sto per acquistare casa e vedendo la tabella delle spese condominiali non mi tornato alcune cose...

Prima di acquistare controlla (fai controllare dal Notaio) se esiste un regolamento contrattuale che imponga la ripartizione delle spese in deroga ai criteri legali.

 

In un regolamento contrattuale potresti trovare anche che tutte le spese si pagano per millesimi di proprietà o in parti uguali.

Un tale riparto, contenuto in un regolamento contrattuale, è perfettamente legale.

Se si paga tutto per millesimi di proprietà e tu hai un ampio giardino che fa aumentare i millesimi di proprietà, potrebbe essere normale che tu paghi più di tutti, anche per la manutenzione ascensore e la pulizia scale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A questo punto dovrei sentire l'amministratore, perché temo che facciano tutto per millesimi e di conseguenza questo appartamento essendo uno tra quelli più grandi paga di più...

 

grazie a tutti intanto

 

Prima di acquistare controlla (fai controllare dal Notaio) se esiste un regolamento contrattuale che imponga la ripartizione delle spese in deroga ai criteri legali.

 

In un regolamento contrattuale potresti trovare anche che tutte le spese si pagano per millesimi di proprietà o in parti uguali.

Un tale riparto, contenuto in un regolamento contrattuale, è perfettamente legale.

Se si paga tutto per millesimi di proprietà e tu hai un ampio giardino che fa aumentare i millesimi di proprietà, potrebbe essere normale che tu paghi più di tutti, anche per la manutenzione ascensore e la pulizia scale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
A questo punto dovrei sentire l'amministratore, perché temo che facciano tutto per millesimi e di conseguenza questo appartamento essendo uno tra quelli più grandi paga di più...

 

grazie a tutti intanto

Controlla se questa partizione è previsa da un Regolamento Contrattuale, cioè visto che stai per acquistare controlla se questo verrà allegato al rogito, anche non in maniera integrale, ma atta a capire che la spesa sarà così ripartita e/o che esista un RdC Contrattuale, per cui consiglio e prima di firmare, recarti ai Pubblici Registri Immobiliari, ora AdE, e chiedi se c'è questo Regolamento registrato.

Se questo RdC Contrattuale non esiste non potranno applicare la spesa per millesimi ma come previsto dall'art. 1123 e 1124 cc, fatto salvo tu non accetti la deroga.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Fatto salvo un RdC Contrattuale e/o accordi unanimi l'ascensore dovrebbe avere due tabelle, una d'uso ed una di manutenzione e sostituzione......

Mi chiedo: palesando il suo dissenso rispetto ad un eventuale accordo unanime (in assemblea) il nuovo acquirente potrebbe richiedere l'esonero dal pagamento delle spese ordinarie in virtù della mancata, attuale, unaanimità? Ovviamente in assenza di un RdC Contrattuale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mi chiedo: se il nuovo acquirente palesa il suo dissenso rispetto ad un eventuale accordo unanime (in assemblea) potrebbe essere esonerato dal pagamento delle spese ordinarie? Ovviamente in assenza di un RdC Contrattuale!
Partiamo dal presupposto che non si può derogare dalle norme del codice civile fatto salvo un accordo all'unanimità od una convenzione, per cui se il nuovo acquirente acquista una u.i. dove i condomini avevano accettato una partizione diversa e non l'hanno resa opponibile ai futuri acquirenti trascrivendo e registrando questo accordo contrattuale ai Pubblici Registri Immobiliari, questa vale soltanto per chi l'ha sottoscritta ma non per il nuovo acquirente, fatto salvo non l'accetti e sottoscriva l'accordo a sua volta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie mille Tullio Ts! Fa sempre bene imparare...... :-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×