Vai al contenuto
zapotec

Ripartizione spesa relativa insufflaggio facciata.

spett.le forum, in occasione di imminenti lavori, che consistono nell'insufflaggio di tutta la facciata dello stabile con cellulosa espansa, in quanto ormai dotato di contabilizzatori e valvole con testine termostatiche, mi sorge un dubbio relativo alla ripartizione della spesa.

l'amministratore attuale, ritiene che la divisione sia effettuata in base ai rispettivi mc. essendo l'intervento attinente al risparmio energetico, quindi riscaldamento, mentre io sostengo che debba effettuarsi in base ai propri mlm. di proprietà in quanto ricade sulle parti comuni art. 1117 - 1117ter essendo comunque sempre opere di edilizia.

 

grazie.

A mio parere penso che tu abbia ragione nell'applicazione dell'art. 1117, perchè le facciate sono parti comuni e non parti indivise, come le proprietà che devono essere valutate diversamente.

La ripartizione va effettuata come ha esposto Architetto, fatto salvo altri accordi all'unanimità o convenzioni, in quanto si tratta di un lavoro su una parte comune dove tutti i condomini sono comproprietari in quote millesimali.

gentilissimi amici del forum, innanzitutto un grazie all'architetto e a Tullio Ts per la risposta e per avermi tolto un dubbio, considerato che il problema veste di carattere generale, in quanto ormai credo che la maggior parte del paese si trova in condizioni di dover affrontare queste problematiche, altri li avranno già affrontate non so come, spero nei migliori dei modi a loro convenienti, se fosse possibile avere delle delucidazioni tecniche, magari con l'intervento autorevole dell'avvocato Gallucci per un'ampia delucidazione.

colgo l'occasione per inviare a tutti i partecipanti di condomioweb, staff, e quanti lavorano per la chiarezza e trasparenza di questo settore mettendoci in guardia da diverse situazioni poco piacevoli, tanti auguri di buone feste e un futuro anno nuovo che sia il migliore. grazie Zapotec

Gent.mi Amici, nel caso l'assemblea non dovesse approvare l'insufflaggio per tutto lo stabile, posso come singolo condomino essere autorizzato ad effettuarlo dall'esterno nelle mie pareti il tutto a regola d'arte?

Grazie per le Vs risposte

Gent.mi Amici, nel caso l'assemblea non dovesse approvare l'insufflaggio per tutto lo stabile, posso come singolo condomino essere autorizzato ad effettuarlo dall'esterno nelle mie pareti il tutto a regola d'arte?

Grazie per le Vs risposte

Ciao, scusami per il ritardo, ma non sono sempre in contatto e per diverso periodo sono stato fuori per lavoro ...

la tua domanda vede una semplice soluzione, apportando i necessari interventi per un isolamento termico della tua abitazione, ma dall'interno e non dall'esterno, per due semplici motivi;

il primo sei soggetto ad autorizzazione dell'assemblea condominiale, mentre in casa tua nessuno ti può dire nulla, ovviamente dovrai fare una comunicazione in comune per l'intervento; il secondo perchè essendo un 'intervento che rientra nelle valutazioni del contenimento energetico, potrai agevolare delle detrazioni fiscali, dimostrando che hai raggiunto il 20% del risultato rispetto all'attuale situazione energetica. Spero esserti stato d'aiuto. 🙂

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×