Vai al contenuto
maraff

Ripartizione spesa danni da rigurgito fogna

A seguito rigurgito fogna in locale posto a piano terra (probabile occlusione colonna di scarico nel palazzo che è di sei piani) l'amministratore è indeciso sulla ripartizione della spesa dei danni subiti dal locale per la fuoriuscita dei liquami nel senso di ripartire la spesa solo agli inquilini posti sulla colonna del lato del locale oppure sugli inquilini di ambedue le colonne. Un avvocato sostiene che la spesa va divisa tra tutt'e due le colonne a meno che la divisione (ciascuna colonna per conto suo) non sia stata stabilita nel contratto di acquisto (cioè nei contratti di acquisto originari). Cosa ne pensate?

Non avete una polizza globale fabbricati che copre questa tipologia di sinistro? Se l'occlusione che ha determinato il rigurgito si trova in un tratto comune, la spesa va ripartita tra tutti i condomini.

Purtroppo la polizza,stranamente, non copre i danni in argomento. Ma ci tenevo ad approfondire la questione posta dall'avvocato circa la ripartizione tra tutti qualora non diversamente stabilito nei contratti di acquisto originari. Lo staff potrebbe dire qualcosa?

In condominio esistono impianti comuni e impianti privati. Visto che parli di rigurgito fogna vorrei capire se ti riferisci alla fogna condominiale, a quella comunale o cos'altro.

La fuoriuscita dei liquami e' avvenuta in un locale condominiale posto a piano terra (fuoriuscita dal water) per occlusione in una parte (invisibile) della colonna di discesa, disostruita da autospurgo con gettito di pressione. Quindi condotta condominiale.

×