Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
stefano g

Ripartizione quota fissa acqua

Buonasera a tutti, in un condominio devo ripartire la bolletta dell'acqua riferita all'utenza generale condominiale e ci sono i singoli contatori. Come ho sempre fatto vorrei ripartire le tariffe a consumo (nella mia zona sono la tariffa uso domestico e i canoni di depurazione e fognatura) in base ai mc consumati e rilevati dai singoli contatori, mentre il diritto di fruizione (quota fissa periodica) in parti uguali tra tutte le unità. In questo stabile vi sono ancora appartamenti invenduti ed appartenenti alla società costruttrice. Il costruttore sostiene di non dover pagare la quota fissa relativamente agli appartamenti invenduti perché non sono ancora allacciati alla rete idrica (infatti manca il contatore che verrà installato quando l'appartamento sarà venduto). Vorrei sapere se devo fare così oppure se anche il costruttore deve pagare per le unità vuote. Preciso che il regolamento non specifica nulla in merito.

 

Grazie

Stefano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao

il costruttore non pagherà il consumo ma la quota fissa si, poichè quest'ultima, almeno nella bolletta della mia città, si riferisce alla voce "ex nolo contatore".. e ai diritti fissi, a prescindere dal consumo o meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se non si consumana non si paga il consumo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho controllato bene la bolletta, confermo che è una quota fissa indipendente dal consumo e solo adesso vedo che viene moltiplicata esattamente per il numero degli appartamenti che questo contatore serve (tutti), compresi ovviamente quelli non ancora abitati. Quindi il costruttore deve pagare la sua quota per tutti gli appartamenti di proprietà.

 

Grazie

Stefano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per quota fissa intende il consumo minimo?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No, è un fisso che viene fatturato per il numero di giorni che ricadono nel periodo di fatturazione moltiplicato per il numero di appartamenti che serve il contatore dell'acquedotto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma se un appartemento è chiuso non vi e nessun consumo, quindi intende il nolo contatore?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

No, abbiamo fatto confusione. Il costruttore intende che non c'è il contatore del singolo appartamento che non c'entra niente con quello dell'acquedotto. In poche parole considera questo fisso che io voglio imputargli come un costo per un diritto che lui non ha, non potendo di fatto consumare acqua perché la stessa non può arrivare fintanto che non si installa il contatore singolo di proprietà di chi acquisterà l'appartamento. In poche parole non hanno nemmeno potuto collaudare gli impianti. Ma non ha ancora capito che questo fisso è completamente indipendente dai consumi.

 

Invece, quando si è stipulato il contratto con l'acquedotto, lo stesso ha richiesto quanti appartamenti sono serviti da questa utenza, la risposta è stata 29 (corretta) e, quindi, questo canone diritto di fruizione va suddiviso per 29 unità e non solo per quelle già vendute.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao

è come ti ho detto. Questa somma deve essere ripartita tra tutti gli appartamenti poichè non fà riferimento al consumo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Salve volevo farle una domanda .io abito da ottobre 2016 in un appartamento preso in affitto , nel condominio ci sono 4 appartamenti e un unico contatore di acqua , io ho il mio contatore di sottrazione ,il proprietario si rifiuta di darmi una copia della bolletta e mi consegna dei foglietti con scritto i dati relativi ai consumi .nel primo il consumo era di 40mc con 14,43 di quota fissa ,il secondo di 87mc con 18,43 di quota fissa e in ogni caso non pago il consumo inerente alla bolletta ma dal giorno prima in base alle lettura del mio contatore e secondo me c e' qualcosa che non torna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Prima di pagare hai diritto di vedere i giustificativi con i quali il locatore ti richiede le spese. Digli che non pagherai fino a quando non ti verrà mostrata la bolletta. La quota fissa dovrebbe essere divisa equamente tra i proprietari degli appartamenti. Comunque gli accordi sul contratto di locazione che hai firmato possono derogare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Prima di pagare hai diritto di vedere i giustificativi con i quali il locatore ti richiede le spese. Digli che non pagherai fino a quando non ti verrà mostrata la bolletta. La quota fissa dovrebbe essere divisa equamente tra i proprietari degli appartamenti. Comunque gli accordi sul contratto di locazione che hai firmato possono derogare.

Forse sulla bolletta c'è già il dettaglio di cosa sta pagando, ma è lui che non la sa leggere.

Essendo nuovo del forum, Stefano ha scritto un po' ovunque; io gli avevo risposto qui:

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/ripartizione-consumi-acqua-potrebbe-essere-configurabile-un-sistema-di-riparto-misto-110067/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ospite
Questa discussione è chiusa.
×