Vai al contenuto
renoir15

Ripartire spese post allagamento.

Salve! Quando capita un qualche piovasco intenso, la mia palazzina si allaga, è la quarta di quattro palazzine gemelle. Ho recuperato lo studio commissionato ad un ingegnere da cui si capisce chiaramente che le fogne raccolgono l'acqua sporca dalla palazzina 1, dalla palazzina 3, passano per la mia palazzina 4 (l'unica che rimane allagata) e poi passano per la palazzina 2 che è l'ultima palazzina prima dell'uscita in fogna pubblica sulla strada. L'ultima volta che ci siamo allagati i condomini delle palazzine 1, 3 e 2 hanno ottenuto dall'amministratore di ripartire le spese post allagamento SOLO ALLA PAL. 4, ora invece io sono in possesso di questo studio che riporta quanto sopra.

 

Secondo me, almeno la pal. 1 e la pal. 3 dovrebbero condividere dette spese, in quanto la loro acqua transita sotto il nostro edificio, contribuendo all'allagamento

 

vi chiedo se anche la pal. 2 (ultima prima dell'uscita in fogna) dovrebbe partecipare alla condivisione di dette spese. Grazie!

E' il mio parere: no. Il difetto sta nel percorso delle palazzine precedenti. A parte che le acque meteoriche non devono scaricare nelle fogne, bisogno rivedere il progetto dello smaltimento delle acque piovane.

 

gl

Scritto da gold_re il 23 Apr 2013 - 11:20:00: E' il mio parere: no. Il difetto sta nel percorso delle palazzine precedenti. A parte che le acque meteoriche non devono scaricare nelle fogne, bisogno rivedere il progetto dello smaltimento delle acque piovane.

 

gl

quindi, fosse lei il nostro amministratore, come ripartirebbe le circa 250 euro che spendiamo ogni volta che ci allaghiamo con l'acqua della pal.1, della pal.3 e della (nostra) pal.4 ? solo a carico della pal.4?

 

 

 

Il criteri che si possono adottare sono due:

a) In parti uguali in proporzione a numero degli appartamenti di ciascuna palazzina.

b) sommando i millesimi generali delle tre palazzine, dividerei la somma di euro 250,00 per il totale dei millesimi e moltiplicherei il coefficiente ottenuto per i millesimi di cuascuna u.i. (quest'ultima la ritengo la più equa).

 

gl

Scritto da gold_re il 23 Apr 2013 - 21:37:41: Il criteri che si possono adottare sono due:

a) In parti uguali in proporzione a numero degli appartamenti di ciascuna palazzina.

b) sommando i millesimi generali delle tre palazzine, dividerei la somma di euro 250,00 per il totale dei millesimi e moltiplicherei il coefficiente ottenuto per i millesimi di cuascuna u.i. (quest'ultima la ritengo la più equa).

 

gl

in genere si dice "riportando in tabella A", cioè a carico di tutti

dunque anche lei concorda con il concetto di ripartire su tutti condomini, anche quelli non allagati, la spesa di ripristino post-allagamento?

 

 

Forse non mi sono spiegato bene. Il costo deve essere ripartito tra le palazzine che causano il danno per qualsiasi motivo.

 

gl

Scritto da renoir15 il 23 Apr 2013 - 10:54:21: Salve! Quando capita un qualche piovasco intenso, la mia palazzina si allaga, è la quarta di quattro palazzine gemelle. Ho recuperato lo studio commissionato ad un ingegnere da cui si capisce chiaramente che le fogne raccolgono l'acqua sporca dalla palazzina 1, dalla palazzina 3, passano per la mia palazzina 4 (l'unica che rimane allagata) e poi passano per la palazzina 2 che è l'ultima palazzina prima dell'uscita in fogna pubblica sulla strada. L'ultima volta che ci siamo allagati i condomini delle palazzine 1, 3 e 2 hanno ottenuto dall'ammini [...]

Secondo me dovrebbero partecipare alle spese, per quel che ha descritto, la palazzina 1, 3, 4.

Ovviamente solo dopo una perizia fatta da un ingegnere, perizia che deve essere universalmente condivisa.

Mi spiego.

Spesso e volentieri si allaga una palazzina. Del caso devono esserne partecipi tutti quanti. Quindi sarebbe il caso fosse nominato un ingegnere che relazioni in lungo ed in largo il problema. Allo stesso tempo proporrei di valutare i lavori per impedire che tale problema di riverifichi in futuro.(non si può ogni volta stare ad asciugare no?)

tale relazione deve essere presentata a tutti gli interessati, perchè possano impugnarla o ridiscuterla o fare comunque una contro perizia.

Se niente di tutto ciò dovesse avvenire e se la perizia avesse spiegato che l'allagamento è causato anche dalle acque delle palazzine 1 e 3 allora la spesa si dividerebbe tra 1, 3 e 4.

Io seguirei questa procedura.

 

Se quella relazione in suo possesso è stata fatta da un ingegnere ricercato dall'amministratore su mandato assembleare, beh sarebbe già un primo passo.

 

 

 

Modificato Da - stez il 24 Apr 2013 23:50:34

Scritto da stez il 24 Apr 2013 - 23:48:15:

Secondo me dovrebbero partecipare alle spese, per quel che ha descritto, la palazzina 1, 3, 4.

Ovviamente solo dopo una perizia fatta da un ingegnere, perizia che deve essere universalmente condivisa.

Mi spiego.

Spesso e volentieri si allaga una palazzina. Del caso devono esserne partecipi tutti quanti. Quindi sarebbe il caso fosse nominato un ingegnere che relazioni in lungo ed in largo il problema. Allo stesso tempo proporrei di valutare i lavori per impedire che tale problema di riverifi [...]

grazie stez, lei ha capito benissimo il problema, e condivido con lei la soluzione: le palazzine che scaricano acqua attraverso la nostra pal. 4 è giusto che condividano le spese per l'asciugatura, e possibilmente, condividano le spese per i lavori che mettano fine a questi allagamenti. Lo studio/relazione commissionato anni fà parla chiarissimo. Nei prossimi giorni chiederò ad un ditta di formulare un preventivo di risoluzione finale del problema, poi chiederò un'assemblea straordinaria affinchè il condominio discuti e deliberi in merito. Grazie per l'attenzione.

 

 

 

×