Vai al contenuto
Carlocand

Riparazione vialetto d'accesso

Palazzina di due scale con ingressi separati ; è stato riparato il vialetto
d'accesso alla scala B con ripartizione della spesa in base ai millesimi dei
soli condomini della stessa scala. Un condomino sostiene che essendo un bene
non censito la spesa deve essere ripartita in parti uguali e non in
millesimi.Come devo effettuare la ripartizione ? Grazie

Carlocand dice:

Palazzina di due scale con ingressi separati ; è stato riparato il vialetto
d'accesso alla scala B con ripartizione della spesa in base ai millesimi dei
soli condomini della stessa scala. Un condomino sostiene che essendo un bene
non censito la spesa deve essere ripartita in parti uguali e non in
millesimi.Come devo effettuare la ripartizione ? Grazie

Per millesimi di proprietà tra tutti quelli che fanno uso del vialetto (presumo la sola scala B).

 

Il riparto in parti uguali è possibile solo all'unanimità o se previsto in un eventuale regolamento contrattuale.

Il fatto che sia un bene comune non censito non mi pare sposti nulla in termini di applicazione del secondo comma dell'art. 1123 c.c., anzi, "se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno può farne".

Oimmena dice:

Il fatto che sia un bene comune non censito non mi pare sposti nulla in termini di applicazione del secondo comma dell'art. 1123 c.c., anzi, "se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno può farne".

La sostanza non cambia, ma in questo caso è mia opinione che si tratti dell'applicazione del terzo comma dell'articolo da te citate, che recita:

"Qualora un edificio abbia più scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una parte dell’intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condòmini che ne trae utilità."

×