Vai al contenuto
nicola75

Riparazione parziale di tetto a falde

Buongiorno a tutti!!!

Ho provato a trovare una risposta al mio quesito cercando tra le discussioni precedenti ma mi rendo conto che, ogni situazione diventa legalmente diversa in base a particolari.

Vivo in un condominio di 5 piani e di 19 appartamenti.

Il tetto (unico, senza soluzioni di continuità) è costituito da due colmi principali che formano una T, la quale divide il tetto in tre zone principali di depluvio dell'acqua piovana.

Si è verificato un problema di infiltrazioni in una sola di queste zone e ci stiamo accingendo a riparare al fine di risolvere il problema.

Il regolamento condominiale dispone che le spese che fanno riferimento alle parti comuni relative all'art. 1117 vanno ripartite sulla tabella generale.

Per la ripartizione della spesa dovremo rifarci al regolamento di condominio e quindi pagano tutti?

Oppure devo far riferimento alle sole abitazioni coperte dalla parte di tetto interessata dalla riparazione?

In quest'ultimo caso, come andrebbe gestita la ripartizione per le abitazioni coperte solo parzialmente da questa zona di tetto?

Ringrazio anticipatamente chiunque vorrà contribuire alla discussione.

Sarebbe necessario sapere come è costituito esattamente questo tetto, perchè se è continuo devono contribuire tutti i condomini anche se a falde, mentre se presenta tre divisioni ben distinte e uniche ed indipendenti una dall'altra ed una sola presenta necessità di riparazioni, saranno solamente i condomini coperti da questo tetto a dover contribuire, sarebbe gradita una foto del tetto.

Ecco la foto del palazzo...

 

- - - Aggiornato - - -

 

Qui sono indicate le linee di colmo ed il punto dove ci sono le infiltrazioni

palazzo.jpg

palazzo1.jpg

Grazie delle foto.

Visto così a me pare che il tetto sia unico, per cui le spese saranno a carico di tutti i condomini dello stabile.

Era la soluzione che ritenevo più probabile. Ti ringrazio per la conferma.

Naturalmente, sono gradite anche, eventuali, opinioni opposte.

Grazie delle foto.

Visto così a me pare che il tetto sia unico, per cui le spese saranno a carico di tutti i condomini dello stabile.

idem per me, non mi pare ci sia spazio per dubbi!

Nel ringraziarvi ancora per le vostre risposte, vorrei chiedervi quali riferimenti giuridici o anche giurisprudenziali potrei utilizzare per convincere i condomini che continuano a resistere a questa (almeno secondo chi ha risposto finora) abbastanza scontata interpretazione.

Salve, li hai già citati. art.1117 tetto parte comune. art.1123 Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio.....sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione. Quindi, se non avete regolamento condominiale che preveda espressamente una ripartizione diversa (diversa convenzione) e non essendoci nessuna norma di legge che specifichi una ripartizione diversa per il tetto (come ad es il 1126cc per i lastrici solari) si applica sempre la ripartizione per millesimi.

scusate so che non e inerente pero mi servirebbe un consiglio......abito in un piccolo condominio,ieri e caduta una bella placca di intonaco nel vano scale...i muratori hanno mosso un po e si e staccato tutto l intonaco......tutte le zone coinvolte sono stotto la superficie del suo appartamento,e in precedenza lei ha avuto delle perdite di acqua....il danno e tutto nella zona comune,il mio appartamento e intatto....a chi spetta pagare il ripristino di tutto??grazie mille

×