Vai al contenuto
toporuga

Rinuncia al passo carrabile condominiale

Ciao ragazzi,

nel nostro condominio siamo intenzionati a rinunciare al passo carrabile condominiale che non ha ragione di esistere e che è staato richiesto molti (troppi) anni or sono.

Sapete se per rinunciarvi serve l'unanimità dei condòmini o è sufficiente una maggioranza?

Grazie per l'attenzione.

Rinunciare come chiuderlo?

Art. 1117-ter.

Modificazioni delle destinazioni d'uso.

Per soddisfare esigenze di interesse condominiale, l'assemblea, con un numero di voti che rappresenti i quattro quinti dei partecipanti al condominio e i quattro quinti del valore dell'edificio, può modificare la destinazione d'uso delle parti comuni.

La convocazione dell'assemblea deve essere affissa per non meno di trenta giorni consecutivi nei locali di maggior uso comune o negli spazi a tal fine destinati e deve effettuarsi mediante lettera raccomandata o equipollenti mezzi telematici, in modo da pervenire almeno venti giorni prima della data di convocazione.

La convocazione dell'assemblea, a pena di nullità, deve indicare le parti comuni oggetto della modificazione e la nuova destinazione d'uso.

La deliberazione deve contenere la dichiarazione espressa che sono stati effettuati gli adempimenti di cui ai precedenti commi.

Sono vietate le modificazioni delle destinazioni d'uso che possono recare pregiudizio alla stabilità o alla sicurezza del fabbricato o che ne alterano il decoro architettonico.

Grazie Tullio,

il passo carrabile è affisso al portone condominiale che da su un marciapiede e appena finito il marciapiede su strada comunale.

Visto che comunque i condòmini a fronte della scarsità dei parcheggi presenti in zona lasciano la macchina (uno per turno) di fronte al portone, si pensava di eliminare la spesa per la quota COSAP.

Non credo sia modifica di destinazione d'uso; giusto?

Quali quorum sono necessari?

Grazie

Scusa, ma se questo passo carrabile ora anche per auto, volete destinarlo solo per pedoni, non si tratta di modifica d'uso (da auto a pedoni?), per la tassa chiedete al Comune.

No, non serve destinarlo ai pedoni in quanto rimarrebbe il marciapiede che ora ha uno scivolo e che andrebbe solamente ripristinato.

Tu credi si tratti di modifica d'uso?

Secondo me è una modifica d'uso.

Ed a cosa sarà destinato? Ovvero domani che funzione avrà questo che oggi è passo carrabile?

No, non serve destinarlo ai pedoni in quanto rimarrebbe il marciapiede che ora ha uno scivolo e che andrebbe solamente ripristinato.

Tu credi si tratti di modifica d'uso?

Mi pare di capire che il passo carrabile sia stato richiesto per consentire l'accesso carrabile (fittizio) al portone e per non far sostare nessuno davanti al vostro portone tranne un condòmino a turno.

Non può essere usato un passo carrabile come parcheggio privato.

Davanti al passo carrabile è vietata la sosta a chiunque, anche al proprietario del passo carrabile per cui se anche un solo condòmino o anche un estraneo desidera che il passo carrabile fittizio ed usato per sostare a turno sia eliminato, gli basterà mettersi per traverso e chiamare i Vigili Urbani ogni volta che c'è un'auto in sosta.

Con queste premesse, meglio eliminare questa spesa altrimenti anche un solo condòmino o anche un estraneo non vi consentirà più di parcheggiare a turno...

Se io fossi il condòmino del palazzo di fronte (estraneo al condominio) e mi accorgessi che viene utilizzato il passo carrabile come parcheggio, il primo sarei io a telefonare ai Vigili perchè non può essere occupato uno spazio pubblico a scapito degli altri senza pagare la tassa di occupazione suolo pubblico che è ben diversa dalla tassa passo carrabile.

Occorre che tu fornisca altri dati per poterti rispondere.

Cosa intendi per "portone"? E' quello di accesso alle scale condominiali, ovvero solo ad uso pedonale, oppure è anche utilizzato per i veicoli?.

All'interno di tale "portone" sono presenti locali a destinazione catastale C6?.

Il marciapiede davanti al "portone" è ad uso pubblico?.

 

Ciao

×