Vai al contenuto
Ciccio81

Rinnovo contratto di locazione transitorio: dubbio

Buongiorno, avrei un quesito da porvi.

Tra qualche settimana scade il mio contratto di affitto ad uso transitorio della durata di 18 mesi.

 

Nel contratto c'è scritto quanto segue:

 

Articolo 1 (Durata)

Il contratto è stipulato per la durata di 18 (diciotto) mesi [...] fatto salvo quanto previsto dall’Articolo 2, cesserà senza bisogno di disdetta alcuna.

Articolo 2

Il locatore ha l’onere di confermare il verificarsi dell’evento e della dichiarazione che ha giustificato la stipula del presente contratto di natura transitoria tramite lettera raccomandata A/R da inviarsi al conduttore nel termine di giorni 30 prima della scadenza del contratto. In caso di mancato invio della lettera ovvero di venir meno delle condizioni che hanno giustificato la transitorietà, il contratto si intende ricondotto alla durata prevista dall’art. 2, comma 1, della legge 431/1998.

 

In base all'articolo 2, se non ricevo alcuna comunicazione dal locatore, il contratto viene ricondotto ad una durata più lunga, nello specifico ad 4 più 4? Se sì, il tutto avviene in modo automatico o c'è bisogno di pagare l'imposta di registro, compilare moduli o altro?

 

Grazie per l'attenzione.

In base all'articolo 2, se non ricevo alcuna comunicazione dal locatore, il contratto viene ricondotto ad una durata più lunga, nello specifico ad 4 più 4?

L'obbligo di comunicazione della conferma delle ragioni della transitorieà vige solo se erano state poste dal locatore, altrimenti il contratto scade al termine del periodo stabilito a contratto senza dover comunicare niente a nessuno.

In mancanza di qualsiasi comunicazione per l'AdE il contratto è da ritenersi scaduto alla data indicata in fase di registrazione.

Grazie per la risposta.

 

ragioni della transitorieà vige solo se erano state poste dal locatore

Poste dal locatore nel contratto oppure solo a voce al momento della stipula dello stesso? Nel contratto non c'è nessun accenno a questo.

 

Leggendo qui http://books.google.it/books?id=Xqmw7jAJXCUC&pg=PA267&lpg=PA267 viene spiegato che in realtà, se le ragioni della transitorierà non vengono messe nero su bianco nel contratto e se il locatore non invia comunicazione di conferma della transitorietà alla scadenza, il contratto viene ricondotto ad una durata di 4 più 4.

Poste dal locatore nel contratto oppure solo a voce al momento della stipula dello stesso? Nel contratto non c'è nessun accenno a questo

Le motivazioni che giustificano la transitorietà devono obbligatoriamente essere riportate a contratto, altrimeni il contratto è da considerarsi a tutti gli effetti un 4+4

×