Vai al contenuto
ROCCO58

Ringhiere balconi aggettanti non a norma

Buonasera a tutti, sono nuovo del forum anche se lo seguo da diverso tempo e ho da porre il seguente quesito: come deve comportarsi l'Amministratore di un condominio se le ringhere dei balconi aggettanti di proprietà esclusiva non rispettano le norme di sicurezza in quanto hanno un'altezza di cm. 90 circa? Anticipatamente Vi ringrazio se potete essermi di aiuto.

R58

Esatto... come dice Peppe, non è un problema dell'amministratore perché la ringhiera fa parte della proprietà del singolo condomino, quindi del legittimo proprietario!

Quindi, essendo un "fatto" privato... l'amministratore non può (e non DEVE) intervenire in nessun caso!

La normativa prevede che la ringhiera (o la muratura) deve essere di almeno 100 cm.

Il d.m.236/2009 precisa che le norme riportate nel d.m. vanno applicate per le nuove costruzioni od in caso di ristrutturazioni per gli edifici ante 2009! Non si legge nessun obbligo di "ristrutturazione" per situazioni ante 2009.

...e se alcuni condomini ritengono che sia a norma una ringhiera alta 85 cm sormontata su un muretto (calpestabile) alto 15 cm., hanno ragione  loro?? 

Umberto Perrone dice:

...e se alcuni condomini ritengono che sia a norma una ringhiera alta 85 cm sormontata su un muretto (calpestabile) alto 15 cm., hanno ragione  loro?? 

La questione non è aver ragione o non averla!

Le norme di sicurezza impongono almeno cm.100 (diposizioni locali possono essere più restrittive) ma, come ti è stato detto, non esiste imposizione finché non si debba intervenire per altri motivi.

Se così sono "nate" così possono rimanere, se esegui qualche intervento straordinario (sostituzione) sei obbligato a metterti a norma.

La responsabilità: certo, è un fattore molto importante, ma è una questione totalmente privata e ….

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×