Vai al contenuto
roxwashere

Rimozione siepe condominiale

Ciao a tutti, vi espongo il mio problema:

di recente ho acquistato un appartamento inserito in un contesto condominiale di nuovissima realizzazione costituito da 2 palazzine poste all'interno di un giardino condominiale per un totale di 15 appartamenti.

Il costruttore ha disposto delle siepi SIA lungo tutto il perimetro esterno dello stesso giardino, SIA nella parte interna, ai lati del vialetto che separa le due palazzine e conduce all'ingresso degli appartamenti.

Le siepi poste ai lati del vialetto di fatto delimitano delle aree di giardino comune in prossimità di 4 appartamenti situati a pian terreno, come se fossero di esclusiva proprietà, praticamente impedendo l'utilizzo di questi spazi a tutti gli altri condomini.

Ma veniamo al dunque: la maggioranza dei proprietari vorrebbe indire un'assemblea straordinaria per rimuovere le siepi ai lati del vialetto perchè, come detto, delimitano aree di giardino condominiale (che dovrebbero essere fruibili da tutti) e perchè attirerebbero insetti e altri animali che potrebbero infastidire i passanti.

Interpellato, l'amministratore rende noto che la sentenza Corte Appello Roma 6 febbraio 2008 n. 478 ne vieterebbe la rimozione salvo che la decisione venga presa all'UNANIMITA':

 

"l’abbattimento di alberi, comportando la distruzione di un bene comune, deve considerarsi un’innovazione vietata ai sensi dell’art. 1121 c.c. e, in quanto tale, richiede l’unanime consenso di tutti i partecipanti al condominio; né può ritenersi che la delibera di approvazione, a maggioranza, della spesa relativa all’abbattimento, possa costituire valida ratifica dell’opera fatta eseguire di propria iniziativa dall’amministratore."

 

Chiedo se qualcuno mi sa confermare o smentire questa affermazione dell'amministratore.

 

N.B.: a parte il fatto che nel regolamento condominiale non è previsto nulla a tal proposito, leggendo il testo integrale della citata sentenza (e non solo la massima) a me pare che non sia molto attinente al mio caso... si parla di divieto di rimuovere ALBERI, ma siamo sicuri che questo valga anche per le SIEPI? Non mi sembra la stessa cosa.

A mio giudizio siamo in presenza, tutt'al più, di una innovazione che richiede la maggioranza di cui all'art. 1120 c.c.

Che ne dite?

Purtroppo non ho trovato altre sentenze che trattino dell'agomento.

Grazie per l'aiuto

Se il costruttore ha piantato queste siepi presumo ci sarà un motivo: non è che i condomini dei piani terra hanno da rogito per l'appunto l'uso esclusivo di quelle aree?

 

Staff

Se il costruttore ha piantato queste siepi presumo ci sarà un motivo: non è che i condomini dei piani terra hanno da rogito per l'appunto l'uso esclusivo di quelle aree?

 

Staff

 

NO, il giardino -come ho scritto- è condominiale. Non ho trovato ancora risposte concrete al mio quesito... troppo complicato?

Scritto da roxwashere il 12 Giu 2012 - 18:00:49: NO, il giardino -come ho scritto- è condominiale. Non ho trovato ancora risposte concrete al mio quesito... troppo complicato?

No, troppo vago. Non abbiamo la palla di cristallo e dovcremmo tirare ad indovinare...

 

Se il giardino è condominiale e non frazionato, a che scopo sono state piantate queste siepi, forse al costruttore avanzavano dei soldi?

 

Staff

Io troppo vago? Forse ho peccato di eccessiva precisione.

 

Il giardino è condominiale (terza volta che lo ripeto...)

A che scopo siano state piantate le siepi in quel modo non lo so, probabilmente per vendere più facilmente gli appartamenti ancora liberi. MA NON E' QUESTO IL PUNTO.

Per semplificare il mio quesito chiedo, in linea generale, se esiste una sentenza o un articolo di legge che consenta la rimozione della siepe condominiale e con quale specifica maggioranza.

Possibilmente sono gradite risposte, non domande.

Grazie

Scritto da roxwashere il 15 Giu 2012 - 16:36:49: Io troppo vago? Forse ho peccato di eccessiva precisione.

 

Il giardino è condominiale (terza volta che lo ripeto...)

A che scopo siano state piantate le siepi in quel modo non lo so, probabilmente per vendere più facilmente gli appartamenti ancora liberi. MA NON E' QUESTO IL PUNTO.

...

Invece il punto è proprio questo! Che il giardino è condominiale lo abbiamo capito, questo però non esclude che qualcuno possa averne l'uso esclusivo e per questo il costruttore ha piantato quelle siepi.

Quindi non possiamo risponderti a caso, devi scoprire TU perchè sono state piantate in quel modo e se qualcuno ha l'uso esclusivo di quelle porzioni, dopodichè potremo dirti se possono essere tolte le siepi o no.

 

Staff

×