Vai al contenuto
giannino

RIMOZIONE CANNE FUMARIE IN AMIANTO PRESENTI SU LASTRICO SOLARE DI ESCLUSIVA PROPRIETA'

Buongiorno,

sono proprietario di un lastrico solare che comprende l'intero stabile e sono presenti varie canne fumarie in amianto , ho tentato di vendere lastrico al condominio ma prima mi diedero una parola poi sono venuti meno. Vorrei sarepe se posso farle togliere definitivamente anche perchè abbiamo deciso di recintare lastrico e usarlo come spazio proprio.

Sto pagando una spesa condominiale inutilmente e il condominio , credo, lo vorrebbe gratis ma almeno i soldi che pagai per acquistarlo.

Cosa posso fare ?

Grazie

Fermo restando che non sempre è necessario togliere l'amianto se questo risulta integro, è necessario preliminarmente un parere tecnico per capire se sia il caso di smaltire o incapsularle. 

Ovviamente, visto che intendi utilizzare il lastrico, sperando che sia accessibile, hai il diritto di chiedere che le canne fumarie siano smaltire. 

Da controllare se siano utilizzate o meno. 

 

Buonasera Giovanni,

ho sentito i condomini e dicono che le canne fumarie sono utilizzate e comunque ho espresso la mia volontà di farle rimuovere perché sono proprietario. Inoltre gli ho detto che ci vuole una ditta specializzata per rimuovere l’amianto. Gli ho fatto la proposta se volevano acquistarlo e in primo momento si ma poi mi arriva una chiamata e dicono che due dei 10 condomini non vogliono e non si fa nulla.A questo punto togliete tutto con ditta specializzata e chiudete le uscite dei camini. Pensa che il costo richiesto è inferiore al costo di rimozione,smaltimento e rispristino. Pensi che posso far rimuovere le canne fumarie di amianto chiudendo anche la fuoriuscita che collega gli appartamenti ? Grazie Gianni

Buongiorno 

Sei proprietario del lastrico solare ma a meno che non utilizzi anche tu la canna fumaria, la proprietà della stessa è di coloro che la utilizzano. 

Non puoi eliminarla unilateralmente ma si deve trovare un accordo con i condomini per sostituirla. 

Hai il diritto a che l'amianto venga smaltito e la canna fumaria sostituita con materiale idoneo. 

Al tuo posto non mi mettete di traverso ma cercherei, come detto, un accordo. 

 

giannino dice:

Buonasera Giovanni,

ho sentito i condomini e dicono che le canne fumarie sono utilizzate e comunque ho espresso la mia volontà di farle rimuovere perché sono proprietario. Inoltre gli ho detto che ci vuole una ditta specializzata per rimuovere l’amianto. Gli ho fatto la proposta se volevano acquistarlo e in primo momento si ma poi mi arriva una chiamata e dicono che due dei 10 condomini non vogliono e non si fa nulla.A questo punto togliete tutto con ditta specializzata e chiudete le uscite dei camini. Pensa che il costo richiesto è inferiore al costo di rimozione,smaltimento e rispristino. Pensi che posso far rimuovere le canne fumarie di amianto chiudendo anche la fuoriuscita che collega gli appartamenti ? Grazie Gianni

buongiorno Giovanni, grazie seguirò il tuo consiglio per un accordo e magari se lo acquistano cosa che vedo improbabile perché dopo un accordo di acquisto sono praticamente scomparsi. Una domanda , l’amministratore è dal 28 Marzo 2022 , più di un anno, che non convoca assemblea e quando ho tentato di chiamarlo non risponde al telefono, in questo caso cosa succede ? Grazie sei il numero 1 . 
Gianni

L'amministratore, dalla data di scadenza del periodo di gestione, ha 180 giorni di tempo per convocare l'assemblea. 

Fino al dicembre 2022 c'era una dilazione dei tempi causa covid. 

Adesso, terminata l'emergenza, l'amministratore può convocarla. 

Mi informerei, preliminarmente, con lui per capire che intenzioni abbia. 

Se dovesse tergiversare si può sempre ricorrere al disposto dell'art 66 dacc. 

 

×