Vai al contenuto
MANU'

Rimozione amianto - so che per rimuovere l'amianto occorrerebbe fare una richiesta alla asl, ma come si fa?

In una casa in cui stiamo effettuando dei lavori di ristrutturazione abbiamo riscontrato la presenza di fecali in amianto.

So che per rimuovere l'amianto occorrerebbe fare una richiesta alla ASL, ma come si fa?

C'è un metraggio al di sotto del quale si può procedere autonomamente, contattando ditte specializzate ovviamente, ma senza autorizzazioni specifiche? Mi pare che in Veneto per quantità inferiori ai 100 mq si può procedere autonomamente, ma qui a Napoli?

Inoltre, trattandosi di fecali, il condominio è obbligato a concorrere alla spesa?

ciao

 

contatta una ditta specializzata e affidagli l'incarico. La documentazione da fare è parecchia e da addetta ai lavori. Non mi risulta la tua affermazione di possibilità di procedere autonomamente.

 

Una domanda: " è proprio necessario rimuoverla ? Ci sono tanti modi di evitare grosse spese a seconda dei problemi, visto che probabilmente è all'interno delle murature e quindi non pericolosa.

La fecale non è posizionata all'interno di muratura e presenta evidenti lesioni (attualmente non crepe). Pur volendola preservare e chiudere in muratura nulla impedisca che tra un anno o più si presentino dei problemi per i quali si debba rompere di nuovo tutto! Non è meglio prevenire, eliminando il problema adesso, ed evitare di dover affrontare i lavori due volte?

La rimozione di piccole quantità di amianto in modo autonomo può essere fatta. Ogni ASL ha definito una metratura o peso sotto il quale ciò può essere fatto e ha definito le modalità di rimozione e la documentazione da presentare. In soldoni, vendono dei kit per farlo: bisogna acquistare il kit, inoltrare all'ASL di competenza la comunicazione dell'autorimozione, indicando il kit preso (qualche ASL richiede la fattura del fornitore), quantità da rimuovere, foto, modalità operative, trasportatore autorizzato per il trasporto in discarica (non puoi farlo tu; qui a Milano ad es. lo fa l'Amsa su chiamata) e data e ora in cui avverrà l'operazione.

La data e ora servono perchè in tal data e tal ora il tecnico ASL sarà in cantiere per verificare l'intervento (all'ASL, almeno qui al nord, non amano questi interventi in autonomia, per cui escono sempre... in realtà escono sempre anche con le imprese).

Occhio che l'autorimozione vuol dire proprio autorimozione nel vero senso della parola: cioè il proprietario in persona autorimuove il proprio amianto, non un operaio, lo zio, il nonno, un amico, ecc., ma lui direttamente in persona, per cui se la casa è intestata solo a te, solo tu dovrai eseguire personalmente l'autorimozione.

La rimozione di piccole quantità di amianto in modo autonomo può essere fatta. Ogni ASL ha definito una metratura o peso sotto il quale ciò può essere fatto e ha definito le modalità di rimozione e la documentazione da presentare. In soldoni, vendono dei kit per farlo: bisogna acquistare il kit, inoltrare all'ASL di competenza la comunicazione dell'autorimozione, indicando il kit preso (qualche ASL richiede la fattura del fornitore), quantità da rimuovere, foto, modalità operative, trasportatore autorizzato per il trasporto in discarica (non puoi farlo tu; qui a Milano ad es. lo fa l'Amsa su chiamata) e data e ora in cui avverrà l'operazione.

La data e ora servono perchè in tal data e tal ora il tecnico ASL sarà in cantiere per verificare l'intervento (all'ASL, almeno qui al nord, non amano questi interventi in autonomia, per cui escono sempre... in realtà escono sempre anche con le imprese).

Occhio che l'autorimozione vuol dire proprio autorimozione nel vero senso della parola: cioè il proprietario in persona autorimuove il proprio amianto, non un operaio, lo zio, il nonno, un amico, ecc., ma lui direttamente in persona, per cui se la casa è intestata solo a te, solo tu dovrai eseguire personalmente l'autorimozione.

Grazie mille!!!!!!

La fecale non è posizionata all'interno di muratura e presenta evidenti lesioni (attualmente non crepe). Pur volendola preservare e chiudere in muratura nulla impedisca che tra un anno o più si presentino dei problemi per i quali si debba rompere di nuovo tutto! Non è meglio prevenire' date=' eliminando il problema adesso, ed evitare di dover affrontare i lavori due volte?[/quote']

ciao

 

esistono anche tecnologie alternative che permettono la installazione all'interno della tubazione di una tubazione antiaderente alla tubazione, con costi assai più contenuti.

ciao

 

esistono anche tecnologie alternative che permettono la installazione all'interno della tubazione di una tubazione antiaderente alla tubazione, con costi assai più contenuti.

Bene bene!!! Mi informerò sicuramente!!! 😂

×