Vai al contenuto
RenteR

Rimborso Oneri Accessori

Ciao a tutti sono un inquilino con regolare contratto d'affitto (locazione abitativa agevolata 3+2 stipulata ai sensi dell'articolo 2, comma 3, legge numero 431/1998),

 

Citazioni dal contratto:

Articolo 2 (Canone): Il canone annuo di locazione, secondo quanto stabilito dall'Accordo Territoriale del Comune di Pisa e depositato il 22 Maggio 2013 presso il Comune di Pisa all'Articolo 4, comma 3, della legge numero 431/1998, è convenuto in Euro 9000, escluse le spese di oneri accessori ammontanti circa a Euro 1680 annue salvo conguaglio a fine anno che il conduttore si obbliga a corrispondere al locatore tramite bonifico bancario in 12 rate eguali anticipate di euro 890 ciascuna.

 

Articolo 4 (Oneri Accessori): Per gli oneri accessori le parti fanno applicazione della Tabella Oneri Accessori al Decreto emanato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze ai sensi dell'Articolo 4, comma 2, della legge numero 431/1998. Il conduttore ha diritto di prendere visione anche tramite organizzazioni sindacali presso il locatore o il suo amministratore o l'amministratore condominiale, ove esistente dei documenti giustificativi delle spese effettuate.

 

Domande:

Come da Articolo 2, il conduttore può solamente rimborsare i soldi al locatore se gli oneri accessori dovessero superare i 1680 euro annui o avrebbe diritto anche al rimborso nel caso in cui dovessero essere inferiori? Nel caso gli spettasse il rimborso, il conduttore potrebbe decurtarlo da una mensilità dell'affitto?

 

Come da Articolo 4, su richiesta del conduttore, l'amministratore condominiale è tenuto a norma di legge a fornire il rendiconto delle spese condominiali annue o deve chiedere autorizzazione al locatore?*

 

Se locatore e amministratore di condominio dovessero rifiutarsi di consegnare il suddetto rendiconto, come si potrebbe procedere?

Provo a risponderti sulla scorta del tuo contratto di locazione.

quesito 1) poichè trattasi di conguaglio, esso, per sua natura, potrà essere positivo o negativo. Se devi pagare in più, li versi col primo canone utile, se, come ipotizzi li avanzi li potrai decurtare.

quesito 2) mi pare chiaro che tu abbia il diritto di avere dal locatore in primis il rendiconto delle spese condominiali.

In caso di rifiuto hai forza contrattuale per fartelo consegnare. Eventualmente inoltra a/r di richiesta e poi procedi legalmente.

Ciao a tutti sono un inquilino con regolare contratto d'affitto (locazione abitativa agevolata 3+2 stipulata ai sensi dell'articolo 2, comma 3, legge numero 431/1998),

 

Citazioni dal contratto:

Articolo 2 (Canone): Il canone annuo di locazione, secondo quanto stabilito dall'Accordo Territoriale del Comune di Pisa e depositato il 22 Maggio 2013 presso il Comune di Pisa all'Articolo 4, comma 3, della legge numero 431/1998, è convenuto in Euro 9000, escluse le spese di oneri accessori ammontanti circa a Euro 1680 annue
salvo conguaglio a fine anno
che il conduttore si obbliga a corrispondere al locatore tramite bonifico bancario in 12 rate eguali anticipate di euro 890 ciascuna.

 

Articolo 4 (Oneri Accessori): Per gli oneri accessori le parti fanno applicazione della Tabella Oneri Accessori al Decreto emanato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze ai sensi dell'Articolo 4, comma 2, della legge numero 431/1998. Il conduttore ha diritto di prendere visione anche tramite organizzazioni sindacali presso il locatore o il suo amministratore o l'amministratore condominiale, ove esistente dei documenti giustificativi delle spese effettuate.

 

Domande:

Come da Articolo 2, il conduttore può solamente rimborsare i soldi al locatore se gli oneri accessori dovessero superare i 1680 euro annui o avrebbe diritto anche al rimborso nel caso in cui dovessero essere inferiori? Nel caso gli spettasse il rimborso, il conduttore potrebbe decurtarlo da una mensilità dell'affitto?

 

Come da Articolo 4, su richiesta del conduttore, l'amministratore condominiale è tenuto a norma di legge a fornire il rendiconto delle spese condominiali annue o deve chiedere autorizzazione al locatore?*

 

Se locatore e amministratore di condominio dovessero rifiutarsi di consegnare il suddetto rendiconto, come si potrebbe procedere?

quanto ho evidenziato significa che a fine anno tu e il proprietario dovete fare i conti, carte alla mano, e risulteranno spese a tuo carico, altre a carico del proprietario e altre ancora a metà.

tirate le somme tu sarai debitore o creditore della differenza cin quanto anticipato (1680 euro).

decurtare o meno è un accordo che puoi fare col proprietario, ma personalmente terrei le due cose separate: tot di affitto co tanto di ricevuta secondo quanto previsto da contratto e tot a conguaglio (tu a lui o lui a te) per gli oneri accessori pagati tramite assegno o bonifico.

contabilità bella pulita e ricostruibile sempre con riferimenti certi.

 

il rapporto dell'amministratore è col proprietario, ma visto che se c'è qualche grana per cui ci si deve rivolgere al giudice, comunque quelle carte vengono in mano tua (è un tuo diritto), per cui entrambi non devono (dovrebbero) fare storie: ci sono anche sentenze in questo senso.

quanto ho evidenziato significa che a fine anno tu e il proprietario dovete fare i conti, carte alla mano, e risulteranno spese a tuo carico, altre a carico del proprietario e altre ancora a metà.

tirate le somme tu sarai debitore o creditore della differenza cin quanto anticipato (1680 euro).

decurtare o meno è un accordo che puoi fare col proprietario, ma personalmente terrei le due cose separate: tot di affitto co tanto di ricevuta secondo quanto previsto da contratto e tot a conguaglio (tu a lui o lui a te) per gli oneri accessori pagati tramite assegno o bonifico.

contabilità bella pulita e ricostruibile sempre con riferimenti certi.

 

il rapporto dell'amministratore è col proprietario, ma visto che se c'è qualche grana per cui ci si deve rivolgere al giudice, comunque quelle carte vengono in mano tua (è un tuo diritto), per cui entrambi non devono (dovrebbero) fare storie: ci sono anche sentenze in questo senso.

 

Ciao Sergio (mi permetto di darti del tu), innanzi tutto grazie per la disponibilita'.

A breve devo incontrare la proprietaria e volevo chiederti che documentazione legale potrei mostrarle per far valere il mio buon diritto al rimborso (nel caso ci sia)?

Lei fa sempre storie anche per 1 euro. Sarei in regola se decurtassi da una mensilita' quello che mi spetta?

Approfitto e mi scuso della momentanea assenza di sergio per dirti che non hai bisogno di altro se non il contratto che citi:

"Articolo 4 (Oneri Accessori): Per gli oneri accessori le parti fanno applicazione della Tabella Oneri Accessori al Decreto emanato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze ai sensi dell'Articolo 4, comma 2, della legge numero 431/1998. Il conduttore ha diritto di prendere visione anche tramite organizzazioni sindacali presso il locatore o il suo amministratore o l'amministratore condominiale, ove esistente dei documenti giustificativi delle spese effettuate."cioè del rendiconto condominiale. Circa il rimborso eventuale, si, saresti in regola, indicando il tutto nella causale del bonifico.

Ciao Sergio (mi permetto di darti del tu), innanzi tutto grazie per la disponibilita'.

A breve devo incontrare la proprietaria e volevo chiederti che documentazione legale potrei mostrarle per far valere il mio buon diritto al rimborso (nel caso ci sia)?

Lei fa sempre storie anche per 1 euro. Sarei in regola se decurtassi da una mensilita' quello che mi spetta?

rieccomi.

ringrazio gime per aver scritto lui quel che avrei scritto io ... 💪

Grazie a te sergio "paul_cayard" ( non riesco a pigiare sto mi piace...mi sa che devo cambiare tastiera!!)

×