Vai al contenuto
massimilianochiara

Riforma del condominio nuove Riduzione del quorum

Buonasera a tutti,

dalla riforma del condominio, si evidenzia che in seconda convocazione sarà sufficiente la

presenza di tanti condomini che rappresentino

almeno un terzo del valore dell’intero edificio e

un terzo dei partecipanti al condominio, e le

delibere saranno valide se approvate dalla maggioranza

degli intervenuti con un numero di voti

che rappresenti almeno un terzo del valore del condominio. Questa nuova regola vale per l'approvazione del Bilancio Consuntivo, per l'approvazione del bilancio Prevenivo ed anche per la nomina o riconferma dell'amministratore?

 

Grazie

Bene la ringrazio della tabella molto esaustiva. Ne deduco che, in caso di presenza in seconda convocazione di un quorum pari a 1/3 dei condomini ed a 460 millesimi si può deliberare sul Rendiconto Annuale (consuntivo e preventivo); Compenso amministratore; ma non la nomina,conferma e revoca dell'amministratore. Giusto?

×