Vai al contenuto
Vincenzo1969

Rifacimento tetto - noi dobbiamo partecipare a questa spesa?

Il condominio ha deciso di rifare i millesimi e cosi' con quelli nuovi e' stato inserito un ristorante che e' stato realizzato su un terrazzo al primo piano del palazzo. Il palazzo esiste dal 1970 e questo ristorante costruito abusivamente non ha mai pagato il condominio. Ora il proprietario di questo ristorante vuole cambiare il tetto in eternit e chiede al condominio le spese per la sua sostituzione/smaltimento. Noi dobbiamo partecipare a questa spesa? Possiamo chiedere gli arretrati del condominio non versati fino ad oggi?

sarebbe opportune che specificassi se questo tetto è sorto con l'edificio (quindi se sia condominiale) ovvero è stato installato successivamente. Poi, non è detto che si debba sostituire per forza.. dipende dalle condizioni in cui si trova.

@ Vincenzo1969

Come mai il proprietario del ristorante sorto sul terrazzo non ha mai pagato le spese condominiali e perchè dici che è stato costruito abusivamente?

Se era abusivo, sin dall'inizio si poteva far sanare la situazione, era sufficiente segnalare l'anormalità alle autorità competenti.

Il ristorante è nato abusivamente ed all'epoca dei fatti circa 25 anni fa si è proceduto ad informare le autorità ma poi è stato Sanato. Non ha mai pagato il condominio poiché mai inserito con quota millesimi. Oggi abbiamo deciso di rifare i millesimi e per tale motivo dovrà pagare. Il proprietario "per dispetto" ha riferito che vuole sostituire il tetto e che a pagarlo dovra essere pure il condominio. E' giusta tale richiesta..? Il tetto è li da 25 anni ed è parzialmente compromesso ma non necessita una sostituzione reale, se lo fa è solo x far paura ai condomini che ora vogliono fargli pagare il condominio. Si può chiedere di pagare gli arretrati di condominio..?

Se era stato sanato 25 anni fa si doveva al momento modificare la tabella millesimale includendo questo ristorante, quindi avrebbe pagato da allora le quote delle spese di sua competenza.

 

Se lui sostituisce il tetto (che sia condominiale) senza delibera assembleare e senza autorizzazione dell'amministratore, pagherà tutto lui;

 

cc art. 1134. Gestione di iniziativa individuale

Il condomino che ha assunto la gestione delle parti comuni senza autorizzazione dell’amministratore

o dell’assemblea non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spesa urgente.

Per gli arretrati delle spese condominiali, mi sembra di aver letto qualche giorno fa in in topic che si possono chiedere solamente gli ultimi 5 anni, ma se dici che questo ristorante non era millesimato, come e cosa si può chiedere? In pratica se zero erano i millesimi zero sarà quando deve pagare.

Se lui sostituisce il tetto (che sia condominiale) senza delibera assembleare e senza autorizzazione dell'amministratore, pagherà tutto lui;
Correggo l'errore, si legga;

 

Se lui sostituisce il tetto (che sia condominiale) senza delibera assembleare o senza autorizzazione dell'amministratore, pagherà tutto lui

Se lui sostituisce il tetto (che sia condominiale) senza delibera assembleare e senza autorizzazione dell'amministratore, pagherà tutto lui;

 

cc art. 1134. Gestione di iniziativa individuale

Il condomino che ha assunto la gestione delle parti comuni senza autorizzazione dell’amministratore

o dell’assemblea non ha diritto al rimborso, salvo che si tratti di spesa urgente.

Giusto.

 

Per gli arretrati delle spese condominiali, mi sembra di aver letto qualche giorno fa in in topic che si possono chiedere solamente gli ultimi 5 anni, ma se dici che questo ristorante non era millesimato, come e cosa si può chiedere? In pratica se zero erano i millesimi zero sarà quando deve pagare.

Le tabelle millesimali indicano la misura del riparto da effettuare ma non ne costituiscono la fonte. In altre parole l'obbligo di partecipare alle spese condominiali esiste anche se le tabelle millesimali sono sbagliate o inesistenti.

×