Vai al contenuto
elleesse50

Rifacimento portone condominiale automatizzato e ripartizione spese

Buongiorno, vorrei fare una domanda ai gentili partecipanti al forum.

Alcuni anni fa un condomino disabile chiese di poter installare, a proprie spese, l' automatizzazione del portone condominiale.

L'Assemblea condominiale si espresse a favore ed il lavoro venne eseguito.

A distanza di anni si rende necessario procedere al rifacimento del portone stesso; pertanto le spese relative all'automatizzazione saranno soltanto a carico di chi le aveva a suo tempo sostenute (e utilizza in modo esclusivo l'automazione) oppure dovranno essere ripartite tra tutti i condomini?

L'Assemblea può deliberare (con o senza l'eventuale consenso del disabile interessato) di procedere al solo rifacimento del portone eliminando l'automatizzazione?

la spesa per la sostituzione del portone è a carico di tutti i condòmini. Per l'automazione, visto che ne avete usufruito tutti per anni, mi sembra corretto ripartirla allo stesso modo.

Se, come mi pare di capire, solo il condomino disabile usa l'automatizzazione, le spese per quell'impianto sono a suo carico ma non potete deliberare di eliminarlo, data la finalità di quella componente.

×