Vai al contenuto
vitoburdi

Richiesta di Modello fac simile di detrazione fiscale 50%

Posso chiedere gentilmente se qualcuno può postarmi un modello fax simile di certificazione che viene redatta dall'amministratore per la detrazione fiscale del 50% e consegnata poi ai condomini? GRAZIE

grazie .... devo modificarlo ovviamente, perchè dovendo fare dei lavori di impermiabilizzazione del lastrico solare della durata di 1 giorno non è prevista nessuna comunicazione al municipio

scusate mi sono reso conto solo adesso che invece di scrivere fac simile ho scritto fax simile 😜

grazie .... devo modificarlo ovviamente, perchè dovendo fare dei lavori di impermiabilizzazione del lastrico solare della durata di 1 giorno non è prevista nessuna comunicazione al municipio

Se vuoi accedere alle detrazioni devi fare la segnalazione in Comune

Posso chiedere gentilmente se qualcuno può postarmi un modello fax simile di certificazione che viene redatta dall'amministratore per la detrazione fiscale del 50% e consegnata poi ai condomini? GRAZIE

OGGETTO: Dichiarazione ai fini dei benefici fiscali di cui all'art. 16 bis del TUIR - comma 1 del DPR del 22 dicembre 1986, n. 917.-

 

Il sottoscritto ********, n.q. di Amministratore p.t. del Condominio ******, sito in ******, alla Via *******, (Codice Fiscale*****) dichiara che il condòmino *******, nato a ******* in data ****** C.F. ******* ha diritto alla detrazione fiscale di cui all'art. 16 bis del Tuir, sulla somma di € ****** interamente versata nell'anno 2014 per spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia concernenti parti comuni dell’edificio condominiale.

Si dichiara inoltre che tutti i pagamenti sono stati effettuati tramite bonifico e che tutta la relativa documentazione è custodita nell'archivio dell’amministrazione condominiale e rimane a disposizione degli Uffici finanziari a semplice richiesta per le eventuali verifiche e controlli.

 

Data............... Firma amministratore..................

Grande Dolores, sulla "querelle" certificazioni ( in presenza di morosità' ) la tua esperienza cosa racconta ?

Un saluto.

Grande Dolores, sulla "querelle" certificazioni ( in presenza di morosità' ) la tua esperienza cosa racconta ?

Un saluto.

Infatti il fac simile di Dolores è molto diplomatico e scavalca la "querelle" discussa qui:

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/attestazione-per-detrazioni-lavori-edili-72721/

perchè certifica solo quanto l'amministratore è obbligato a certificare, lasciando al condòmino la responsabilità di conoscere la Legge e portare in detrazione solo ciò che la Norma consente.

 

Se analizziamo questo fac simile, l'amministratore dichiara che:

 

1) il condòmino ha diritto alla detrazione sull'importo totale versato dal condominio

2) il condominio ha versato l'intero importo con bonifico

3) la documentazione è da lui custodita

 

Nulla viene detto su quanto di quell'importo il condòmino ha diritto a detrarre perchè è il condòmino stesso (o il suo commercialista) che deve sapere l'importo personale che può portare in detrazione, consistente nella cifra minore tra quanto gli spetta detrarre per millesimi di proprietà sull'importo bonificato dal condominio e quanto lui ha realmente versato al condominio.

quindi non devo essere io a fare il calcolo di quanto detrarre sull'importo versato in relazione ai millesimi di proprietà di ogni singolo condomino?

quindi non devo essere io a fare il calcolo di quanto detrarre sull'importo versato in relazione ai millesimi di proprietà di ogni singolo condomino?

Puoi anche fare il calcolo di quanto il condòmino ha diritto a detrarre sull'intero importo bonificato al fornitore, in proporzione ai suoi millesimi, sempre che il condòmino abbia versato o verserà al condominio la quota entro il termine della dichiarazione dei redditi.

Anche nel fac-simile ANACI da me linkato, l'amministratore dichiara quanto ha bonificato e quanto spetta detrarre a ciascun condòmino in proporzione ai suoi millesimi, ma dichiara anche:

"che i condomini potranno detrarsi la minore tra le somme indicate nella tabellaallegata e quanto da loro versato al Condominio."

Poi, le discussioni sono tante ed i diversi pareri anche, ognuno ne trae le conclusioni e fa come meglio crede.

Se vuoi accedere alle detrazioni devi fare la segnalazione in Comune

 

intestata a quale ufficio del comune?

 

- - - Aggiornato - - -

 

intestata a quale ufficio del comune?

sono alle prime armi potete aiutarmi a capire meglio? devo dare comunicazione al comune rivolto presso quale ufficio? è una segnalazione informale? cioè non è la CIL che va fatta da un professionista. Spiegatemi meglio, grazie della disponbilità!!

intestata a quale ufficio del comune?

 

- - - Aggiornato - - -

 

sono alle prime armi potete aiutarmi a capire meglio? devo dare comunicazione al comune rivolto presso quale ufficio? è una segnalazione informale? cioè non è la CIL che va fatta da un professionista. Spiegatemi meglio, grazie della disponbilità!!

Ritengo si tratti di un intervento di manutenzione ordinaria per cui non è necessario presentare al comune alcuna comunicazione.

Ritengo si tratti di un intervento di manutenzione ordinaria per cui non è necessario presentare al comune alcuna comunicazione.

per la detrazione fiscale del 50

 

Per la detrazione serve invio al comune. Di solito si va al protocollo ma dipende dal comune. Chiama l'ufficio tecnico per info

va bene se scrivo questo tipo di comunicazione al comune?

 

Con la presente in qualità di Amministratore Protempore si comunica che in data ---------------- verranno eseguiti lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare da parte della ditta -------- presso il condominio sito in Via -----------------.

 

Va bene?? o devo aggiungere altro?

GRAZIE

va bene se scrivo questo tipo di comunicazione al comune?

 

Con la presente in qualità di Amministratore Protempore si comunica che in data ---------------- verranno eseguiti lavori di impermeabilizzazione del lastrico solare da parte della ditta -------- presso il condominio sito in Via -----------------.

 

Va bene??

GRAZIE

No.

Il Comune predispone un apposito modello per questo tipo di comunicazione. Rivolgiti allo Sportello Unico per l'Edilizia.

OGGETTO: Dichiarazione ai fini dei benefici fiscali di cui all'art. 16 bis del TUIR - comma 1 del DPR del 22 dicembre 1986, n. 917.-

 

Il sottoscritto ********, n.q. di Amministratore p.t. del Condominio ******, sito in ******, alla Via *******, (Codice Fiscale*****) dichiara che il condòmino *******, nato a ******* in data ****** C.F. ******* ha diritto alla detrazione fiscale di cui all'art. 16 bis del Tuir, sulla somma di € ****** interamente versata nell'anno 2014 per spese sostenute per interventi di ristrutturazione edilizia concernenti parti comuni dell’edificio condominiale.

Si dichiara inoltre che tutti i pagamenti sono stati effettuati tramite bonifico e che tutta la relativa documentazione è custodita nell'archivio dell’amministrazione condominiale e rimane a disposizione degli Uffici finanziari a semplice richiesta per le eventuali verifiche e controlli.

 

Data............... Firma amministratore..................

1 - in conclusione Dolores se un condomino ha versato 800,00 euro in totale nel 2014, io devo scrivere 800,00 euro e non già il 50% oggetto della detrazione ossia 400,00 euro ... giusto?

2 - nel tuo modello non devo scrivere da nessuna parte i millesimi del condomino, giusto? sarà premura del condomino doverlo comunicare al commercialista?

 

GRAZIE

1 - in conclusione Dolores se un condomino ha versato 800,00 euro in totale nel 2014, io devo scrivere 800,00 euro e non già il 50% oggetto della detrazione ossia 400,00 euro ... giusto?

2 - nel tuo modello non devo scrivere da nessuna parte i millesimi del condomino, giusto? sarà premura del condomino doverlo comunicare al commercialista?

 

GRAZIE

Nel modello indicato da Dolores c'è una generica dichiarazione in cui si attesta che il condòmino ha diritto alla detrazione sull'importo interamente versato (bonificato) dal condominio nell'anno 2014 (STOP).

Sarà premura del condòmino calcolarsi la sua quota di detrazione su quell'importo e assicurarsi di avere un giustificativo che dimostri che quella stessa quota sia stata da lui versata al condominio.

 

Non devi certificare ne quanto ha versato il condòmino (800 euro) ne quanto gli spetta detrarre (400 euro).

Devi certificare solo le somme che il condominio ha bonificato al fornitore nel 2014.

Nel modello indicato da Dolores c'è una generica dichiarazione in cui si attesta che il condòmino ha diritto alla detrazione sull'importo interamente versato (bonificato) dal condominio nell'anno 2014 (STOP).

Sarà premura del condòmino calcolarsi la sua quota di detrazione su quell'importo e assicurarsi di avere un giustificativo che dimostri che quella stessa quota sia stata da lui versata al condominio.

 

Non devi certificare ne quanto ha versato il condòmino (800 euro) ne quanto gli spetta detrarre (400 euro).

Devi certificare solo le somme che il condominio ha bonificato al fornitore nel 2014.

per come è scritto il modello mi sembrava che la somma da riportare fosse quella totale versata dal condomino e non quella del condominio.

Ma se io volessi potrei indicare sia la somma totale versata dal condominio sia quella versata in base ai millesimi dal singolo condomino? senza aggiungere il calcolo della detrazione?

Salve avrei un quesito da porre circa la detrazione di alcuni lavori condominiali di manutenzione eseguiti nel corso dell’anno 2019, rientranti nelle detrazioni al 50%, iniziati nel mese di febbraio e completati a settembre. Durante questo periodo l’amministratore ha eseguito la riscossione delle rate ed il relativo pagamento con bonifici all’impresa, rilasciando a ciascuno dei condomini l’opportuna dichiarazione.

Nel dettaglio l’unità immobiliare oggetto di questo quesito, facendo parte di tale condominio nel corso dell’anno 2019 e precisamente nel mese di maggio è stato oggetto di donazione per quanto concerne il solo diritto reale della nuda proprietà, mentre l’usufrutto è stato conservato a favore dell’unica ex proprietà.

Lo stesso immobile era stato oggetto circa 5 anni fa di lavori di manutenzione straordinaria interni per i quali era stata già attivata la procedura di detrazione fiscale. Queste ultime, in virtù della cessione del diritto reale di nuda proprietà, saranno portate in detrazione per le restanti annualità dal nuovo nudo proprietario.
Ora mi chiedo le detrazioni per i lavori condominiali eseguite nel 2019, pagate dal precedente proprietà ora usufruttuario, che ha pagato tutte le rate all’amministratore, e per le quali è stata rilasciata certificazione, possono essere portate in detrazione per tutte le annualità dall’usufruttuario.

Grazie anticipatamente per le risposte.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×