Vai al contenuto
Ospite

Richiesta danni alla amministrazione per danni creati dall'impresa edile

Buonasera a tutti,

abbiamo inviato una impresa edile all'interno di una proprietà (affittata a persona molto facoltosa) per eliminare un problema di infiltrazione acqua proveniente dal tetto.

Nell'eseguire il sopralluogo, il titolare dell'impresa edile si è appoggiato su una teca di cristallo (considerata di alto valore) mandandola in frantumi...

l'inquilino ci chiede, unitamente alla ditta edile, il risarcimento del danno comunicando che passati 15 giorni adirà a vie legali anche nei nostri confronti in quanto co-responsabili.

Cosa ne pensate? Siamo realmente co-responsabili dei danni fatti dalla ditte edile?

Grazie per le vostre considerazioni

 

Marco

Beh... co-responsabili certamente. A questo punto, voi come condominio dovrete rimborsare il danno all'inquilino facoltoso. Poi, farete una richiesta di risarcimento danni, alla ditta edile.

"Alla fine della giostra", la ditta edile girerà la sua richiesta alla propria assicurazione (se ce l'avrà).

Sono tre passaggi ma... con un po' di pazienza e in un tempo, relativamente, breve riuscirete a fare tutto.

Io non credo che siate coresponsabili. I danni li paga chi li produce.

Grazie per i vostri pareri...

volevo capire se effettivamente i danni devono essere richiesti a noi come amministratori o direttamente all'impresa edile o a tutti e due solidarmente.

 

Grazie per altri commenti

Marco

Grazie per i vostri pareri...

volevo capire se effettivamente i danni devono essere richiesti a noi come amministratori o direttamente all'impresa edile o a tutti e due solidarmente.

 

Grazie per altri commenti

Marco

I danni possono essere chiesti a entrambi, ma li deve pagare l'impresa edile (o la sua assicurazione).

×