Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Lovestaffy

Richiesta chiarimenti ed intervento dell'amministratore

Premetto che il condominio in cui risiedo è composto da tre condomini ed istituito a maggioranza dagli altri due con nomina di amministratore esterno dal mese di Marzo 2017, in data 31.01.2018 ho inviato, tramite mail, una lettera all'amministratore per chiedere chiarimenti riguardo a degli oneri condominiali ed un suo intervento per il rispetto delle regole e decoro architettonico dello stabile, ed ho chiesto di ricevere una risposta scritta riguardo ai punti da me esposti. Ad oggi non ho ricevuto nessuna risposta e nessun intervento è stato effettuato, quindi visto che non ho mai vissuto in condominio e sono completamente impreparato al riguardo, vorrei sapere se l'amministratore deve rispondere alla mia lettera ed entro quanto tempo. Grazie per l'aiuto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Premetto che il condominio in cui risiedo è composto da tre condomini ed istituito a maggioranza dagli altri due con nomina di amministratore esterno dal mese di Marzo 2017, in data 31.01.2018 ho inviato, tramite mail, una lettera all'amministratore per chiedere chiarimenti riguardo a degli oneri condominiali ed un suo intervento per il rispetto delle regole e decoro architettonico dello stabile, ed ho chiesto di ricevere una risposta scritta riguardo ai punti da me esposti. Ad oggi non ho ricevuto nessuna risposta e nessun intervento è stato effettuato, quindi visto che non ho mai vissuto in condominio e sono completamente impreparato al riguardo, vorrei sapere se l'amministratore deve rispondere alla mia lettera ed entro quanto tempo. Grazie per l'aiuto.
Purtroppo per te l'amministratore non è obbligato a rispondere per scritto alle domande dei condomini, fatto salvo non siano delle richieste o diffide ad adempiere (art. 1454 c.c) a cui l'amministratore dovrà rispondere con i fatti, per cui sarebbe meglio per te chiedere un appuntamento con l'amministratore ed a quattrocchi cercare le risposte ad i tuoi quesiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno,

abito all'interno di un unico edificio ma suddiviso in più Scale, non comunicanti fra esse e con accesso indipendente. Due di queste Scale devono affrontare il risanamento dei torrini al cui interno sono poste le soffitte di proprietà privata dei condomini sottostanti.

All'interno dei lavori si rende necessario intervenire anche su una porzione di cornicione afferente le stesse Scale.

A questo punto, premesso che le prime spese , in virtù dell'art. 1123 u.c. del C.C. restano a carico dei condomini esclusivi della Scala, le spese del cornicione devono essere suddivise fra tutti i condomini, compresi quelli abitanti anche le Scale non coinvolte nei lavori ed eventualmente in che proporzione?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno,

abito all'interno di un unico edificio ma suddiviso in più Scale, non comunicanti fra esse e con accesso indipendente. Due di queste Scale devono affrontare il risanamento dei torrini al cui interno sono poste le soffitte di proprietà privata dei condomini sottostanti.

All'interno dei lavori si rende necessario intervenire anche su una porzione di cornicione afferente le stesse Scale.

A questo punto, premesso che le prime spese , in virtù dell'art. 1123 u.c. del C.C. restano a carico dei condomini esclusivi della Scala, le spese del cornicione devono essere suddivise fra tutti i condomini, compresi quelli abitanti anche le Scale non coinvolte nei lavori ed eventualmente in che proporzione?

Grazie

Sarebbe meglio per te che tu apra un nuovo Topic, perchè diverso da quello richiesto dall'O.P.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La lettera è stata fatta dopo aver parlato direttamente con l'amministratore delle problematiche da me riscontrate ma è rimasto tutto come prima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
La lettera è stata fatta dopo aver parlato direttamente con l'amministratore delle problematiche da me riscontrate ma è rimasto tutto come prima.
Purtroppo per te, come già detto l'amministratore non è tenuto a rispondere al singolo condomino, ma lo sarà se la richiesta è stata effettuata a norma dall'assemblea condominiale e/o a norma dell art. 66 Dacc

 

p.s. anch'io sono un semplice condomino e mi piacerebbe che l'amministratore risponda ad ogni mia richiesta, ma purtroppo non è così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×