Vai al contenuto
Marco Filippo

Ricalcolo retroattivo per gli anni passati

Buongiorno,

ci siamo accorti che alcuni millesimi erano stati assegnati in maniera non corretta (in pratica per 4 anni alcuni condomini hanno pagato di più e altri di meno rispetto al dovuto). L'amministratore ha inviato la convocazione per l'assemblea ordinaria e ha sanato questi errori nel riparto consuntivo dell'esercizio che si è appena concluso. E' possibile richiedere il ricalcolo retroattivo anche per gli anni passati? Grazie per la risposta

In tanti ti diranno di no, in quanto i bilanci sono stati approvati, ma io ti dico di si, se a volerlo è l'unanimità.

In tanti ti diranno di no, in quanto i bilanci sono stati approvati, ma io ti dico di si, se a volerlo è l'unanimità.
Infatti solo all'unanimità!!

 

Una volta che il bilancio consuntivo sia stato approvato con la maggioranza prevista dalla legge, l’amministratore, per ottenere il pagamento delle somme risultanti dal bilancio stesso, non è tenuto a sottoporre all’esame dei singoli condomini i documenti giustificativi delle spese effettuate (cosiddette pezze d’appoggio) dovendo gli stessi essere controllati prima dell’approvazione del bilancio, senza che sia ammissibile la possibilità di attribuire ad alcuni condomini la facoltà di contestare i conti, rimettendo così in discussione i provvedimenti adottati dalla maggioranza. (Sentenza CdC n° 3402 23 maggio 1985)

bisognerebbe capire alcune cose 1) i mm. erano stati assegnati in maniera non corretta, 2) l'amm.re ha convocato l'assemblea e ha corretto questi errori nel riparto consuntivo, 3) quindi l'amm.re ha fatto tutto da sé, revisione delle tab., approvazione delle stesse e nuovo riparto, quindi ha carta bianca. BOH???!!!

×