Vai al contenuto
Giuseppe Pompeo

Revoca incarico amministratore

Buongiorno, sono un condomino di un palazzo sito a Foggia.

Da oltre 3 anni, nonostante continue sollecitazioni, verbali e con sms su un gruppo condominiale di whatsapp, non riusciamo ad esaminare il rendiconto annuale del nostro condominio.

Inoltre più volte invitato a convocare un'assemblea, rispettando tutti i canoni di sicurezza derivanti dal covid 19, siamo stati ignorati.

Ancora, in modo autonomo senza avvisare neanche i consiglieri di scala, ha aumentato il costo della quota condominiale per ben 2 volte, a metà del 2020 ed all'inizio di questo anno.

Queste e tante altre disattenzioni, per non dire menefreghismo naturalmente ci rendono insoddisfatti della sua gestione.

Chiedo cortesemente come fare per revocare il suo mandato.

Grazie

Manda Ricevuta con Raccomandata di ritorno  comprensiva di 1-3 dei millesimali del palazzo con richiesta convocazione nuova assemblea di condominio dove c'è la revoca di questo amministratore e l'indicazione del nuovo, la manda anche al vecchio amministratore oltre che a tutti i condomini. Fatta la riunione manda Raccomandata di Ritorno AR   con il verbale a tutti i condomini e anche all'amministratore  revocato per comunicargli che  non è piu' l'amministartore. Il nuovo amministratore si occuperà del passaggio di consegne che dovrà essere accura rato.

 

Oppure andate per via legale chiedendone la revoca giudiziaria dato che da quello che lei scrive mi sembra che gli estremi ci siano tutti.

Modificato da AntaresF
Giuseppe Pompeo dice:

Da oltre 3 anni.... non riusciamo ad esaminare il rendiconto annuale del nostro condominio.

Inoltre più volte invitato a convocare un'assemblea... siamo stati ignorati.

Potete procedere alla revoca per gravi irregolarità: art.1129 CC

1) autoconvocandovi in assemblea (attenzione alla procedura)

2) rivolgendovi al Giudice

al caso 1): trovate un buon amministratore che abbia la vostra fiducia, mettetevi d'accordo e fatevi assistere per svolgere senza errori la procedura di revoca assembleare (nella stessa Assemblea: Revoca e Nomina)

al caso 2): trovatevi un legale

Se avete la maggioranza per la revoca, di certo procedete come al punto 1)

Salve.

 

Solo per chiarire che, anche volendo rivolgersi al giudice,

prima bisogna chiedere all'amministratore p.t. in carica di convocare(entro 10 giorni, ex articolo 66 disposizioni attuazione del c.c.)un'assemblea per il rendiconto, la revoca dell'amministratore e la nomina del nuovo,

solo dopo, se l'amministratore è inadempiente, i condòmini possono autoconvocarsi.

 

Saluti.

Slowhand dice:

Salve.

 

Solo per chiarire che, anche volendo rivolgersi al giudice,

prima bisogna chiedere all'amministratore p.t. in carica di convocare(entro 10 giorni, ex articolo 66 disposizioni attuazione del c.c.)un'assemblea per il rendiconto, la revoca dell'amministratore e la nomina del nuovo,

solo dopo, se l'amministratore è inadempiente, i condòmini possono autoconvocarsi.

 

Saluti.

Se siete d'accordo a sostituire l'attuale amministratore dovete inviare allo stesso una richiesta di convocazione assembleare con odg. revoca amministratore e nomina nuovo amministratore. Detta richiesta deve essere avanzata da almeno due condomini che rappresentino un sesto del valore dell'edificio. Decorsi inutilmente dieci giorni dalla richiesta, i detti condomini possono provvedere direttamente alla convocazione. (art. 66 Dacc).

Prima di inviare la richiesta all'amministratore dovete già accordarvi  sul nominativo che potrebbe essere nominato come nuovo amministratore, altrimenti se procedete solo alla revoca del vecchio, quest'ultimo resta comunque in carica, mantenendo tutti i poteri, fino a quando non verrà sostituito. 

×