Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Brenda33

Revoca amministratore giudiziario

Come si revoca l'amministratore nominato dal giudice? E' vero che non puo' essere revocato dall'assemblea richiedendo una riunione straordinaria ma bisogna richiedere la revoca dal giudice?

Praticamente questo condominio due anni fa si era rivolto al giudice che ha nominato un amministratore dall'elenco del tribunale. Il problema e' che questo amministratore ha combinato i peggiori casini e adesso l'assemblea vuole revocarlo. Molti sostengono che si devono rivolgere al giudice per la revoca perche' e' un amministratore giudiziario e non basta convocare la riunione straordinaria ai sensi dell'art. 66 DACC. Qual'e' la verita'?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

"...In sostanza, dunque, ai fini delle opportunità e delle azioni per revocare l'amministratore non sussistono differenze tra amministratore nominato dall'assemblea o dall'Autorità Giudiziaria: entrambi possono essere revocati nello stesso modo e per le medesime ragioni."

 

Questa frase che ti ho postato è la frase finale di un intervento dell'Avvocato Gallucci del 07 Aprile 2011.

Se cerchi su intrnet potrai leggerti tutto l'articolo. Io ho provato a postartelo qui ma sembra che non sia postabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quanto alla durata dell'incarico amministratore giudiziario, questa non è determinata nel provvedimento di nomina o da una norma di legge (come per la nomina dell'amministratore tramite assemblea) e può durare fino a quando l'assemblea non provvede a nominare un nuovo amministratore, in altri termini, dopo la nomina dell'amministratore giudiziario, l'assemblea non perde il potere di nominare un amministratore ordinario, ma ha può far terminare in qualsiasi momento l'incarico dell'amministratore giudiziario, procedendo alla nomina dell'amministratore ordinario (ovviamente questo accadrà nel momento in cui saranno risolti i problemi che hanno portato alla nomina dell'amministratore giudiziario).

 

continua su: l-amministratore-giudiziario-del-condominio-dopo-la-riforma/http://www.fanpage.it/l-amministratore-giudiziario-del-condominio-dopo-la-riforma/

http://www.fanpage.it/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Praticamente questo condominio due anni fa si era rivolto al giudice che ha nominato un amministratore dall'elenco del tribunale. Il problema e' che questo amministratore ha combinato i peggiori casini e adesso l'assemblea vuole revocarlo...

L'assemblea può revocare l'amministratore in ogni tempo.

L'unica "penalità" (se così vogliamo chiamarla) e che dovrete riconoscergli il compenso fino alla scadenza del mandato annuale (ogni 365 giorni dalla nomina decretata dal Giudice).

 

Generalmente offrono la propria disponibilità e fanno richiesta di inserimento nelle liste (anche il Tribunale della mia città ha una lista) proprio quegli amministratori "non affermati" o freschi di corso, che pur di lavorare accettano di amministrare condominii disastrati che vengono scartati dagli amministratori affermati che possono permettersi di scegliere chi amministrare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'assemblea può revocare l'amministratore in ogni tempo.

L'unica "penalità" (se così vogliamo chiamarla) e che dovrete riconoscergli il compenso fino alla scadenza del mandato annuale (ogni 365 giorni dalla nomina decretata dal Giudice).

 

Generalmente offrono la propria disponibilità e fanno richiesta di inserimento nelle liste (anche il Tribunale della mia città ha una lista) proprio quegli amministratori "non affermati" o freschi di corso, che pur di lavorare accettano di amministrare condominii disastrati che vengono scartati dagli amministratori affermati che possono permettersi di scegliere chi amministrare.

Questa mi piace, non so se è sufficiente essere amministratori, per essere accreditati c/o il tribunale.

Se cosi fosse, il rischio di finire dalla padella alla brace è notevole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Questa mi piace, non so se è sufficiente essere amministratori, per essere accreditati c/o il tribunale.

Se cosi fosse, il rischio di finire dalla padella alla brace è notevole.

Il rischio è notevole.

Anche nei tribunali c'è il federalismo.

Ad esempio, per la richiesta di nomina giudiziale, in alcuni tribunali è necessaria l'assistenza di un avvocato ed in altri no.

Nel Tribunale della mia città non c'è bisogno di alcun titolo per iscriversi alla lista (anche perchè non esiste titolo).

E' sufficiente la partita iva con codice ATECO 68.32.00 (Amministratore di condomini e gestione di beni immobili per conto terzi)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il rischio è notevole.

Anche nei tribunali c'è il federalismo.

Ad esempio, per la richiesta di nomina giudiziale, in alcuni tribunali è necessaria l'assistenza di un avvocato ed in altri no.

Nel Tribunale della mia città non c'è bisogno di alcun titolo per iscriversi alla lista (anche perchè non esiste titolo).

E' sufficiente la partita iva con codice ATECO 68.32.00 (Amministratore di condomini e gestione di beni immobili per conto terzi)

non verificano neanche se hanno i requisiti art 71 bis . ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
non verificano neanche se hanno i requisiti art 71 bis . ?
Sarebbe veramente assurdo ed inconcepibile che sia così 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
non verificano neanche se hanno i requisiti art 71 bis . ?

Le mie informazioni risalgono a prima dell'entrata in vigore del regolamento del Ministero di Giustizia ma, comunque, il nocciolo del discorso è che chiunque abbia i requisiti, anche uno sprovveduto che sia riuscito ad "acquistare" il corso di formazione, può iscriversi alle liste del Tribunale.

 

Per alcuni neo-amministratori con requisiti, ma privi di esperienza e di clienti, acquisire i clienti tramite il Giudice può diventare proprio una manna dal cielo, tanto, saranno i condòmini a "pagare il tirocinio".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi l'assemblea non deve rivolgersi al giudice per la revoca di questo amministratore giudiziario ma puo' richiedere una riunione straordinaria ai se si dell'art. 66 DACC, ossia da almeno due condomini che rappresentino almeno 1/6 del valore? Questi condomini sono convinti che siccome e' un amministratore nominato dal giudice di conseguenza solo il giudice abbia il potere di revocarlo. Per quando riguarda il compenso chr gli spetta, si potrebbe contestare dato che non ha svolto il lavoro per il quale e' stato nominato, non ha presentato il rendiconto da due anni, ci sono enormi debiti, pignoramenti, c'e' stato un incendio e l'assicurazione non ha indennizzato perche' non ha pagato il premio etc.. Praticamente ha peggiorato notevolmente la situazione senza aver mai provveduto a nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
... Questi condomini sono convinti che siccome e' un amministratore nominato dal giudice di conseguenza solo il giudice abbia il potere di revocarlo. Per quando riguarda il compenso chr gli spetta, si potrebbe contestare dato che non ha svolto il lavoro per il quale e' stato nominato, non ha presentato il rendiconto da due anni, ci sono enormi debiti, pignoramenti, c'e' stato un incendio e l'assicurazione non ha indennizzato perche' non ha pagato il premio etc.. Praticamente ha peggiorato notevolmente la situazione senza aver mai provveduto a nulla.

Questi condòmini sono convinti male.

Se volete revocarlo in assemblea potete farlo tranquillamente ma se non volete pagargli il compenso dovete chiedere una revoca giudiziale per giusta causa e poi iniziare una causa di risarcimento danni, nella quale causa dovete dimostrare i danni subiti per inadempienza professionale dell'amministratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Avevo letto da qualche parte. Appunto per limitare i danni oppure per non finire dalla padella alla brace.

Pare che il giudice prima che sia lui a trovare un amministratore qualunque,chiede all'interessato se ha qualcuno da proporre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

W l'Italia con le sue nefandezze.

Occorre al più presto costituire un sito web, con la valutazione di questi impostori.

In considerazione di ciò che spesso si rivela anche su questo forum, posso affermare, che i corsi, che l'iscrizione alle associazioni, che la 220/2012, non sono garanzia per gli utenti.

Non c'è da meravigliarsi, il ns è il paese dei balocchi.

Legislatori e affaristi vanno a braccetto, sopratutto quando alcuni individui si associano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'assemblea può revocare l'amministratore in ogni tempo.

L'unica "penalità" (se così vogliamo chiamarla) e che dovrete riconoscergli il compenso fino alla scadenza del mandato annuale (ogni 365 giorni dalla nomina decretata dal Giudice).

 

Generalmente offrono la propria disponibilità e fanno richiesta di inserimento nelle liste (anche il Tribunale della mia città ha una lista) proprio quegli amministratori "non affermati" o freschi di corso, che pur di lavorare accettano di amministrare condominii disastrati che vengono scartati dagli amministratori affermati che possono permettersi di scegliere chi amministrare.

Buongiorno, per visionare la lista bisogna rivolgersi al Tribunale del luogo oppure è visibile anche su internet​? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, per visionare la lista bisogna rivolgersi al Tribunale del luogo oppure è visibile anche su internet​? Grazie.

Non credo esistano elenchi su internet, anche perchè ogni Tribunale ha le sue regole e, non essendoci una Norma ben precisa, ci potrebbero anche essere Tribunali che non hanno nessun elenco e di volta in volta potrebbero richiedere la disponibilità ad un amministratore trovato sull'elenco telefonico o di qualche Associazione.

Prova a chiedere alla Cancelleria della Volontaria Giurisdizione del Tribunale di competenza della tua città se hanno un elenco e se può essere consultato da chiunque o solo dagli avvocati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok grazie. Sempre puntuale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, per visionare la lista bisogna rivolgersi al Tribunale del luogo oppure è visibile anche su internet​? Grazie.
Mi sa che stiamo pretendendo un po troppo da Internet 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×