Vai al contenuto
Mipaan

Restituzione caparra per mancato affitto

Salve,

 

avrei da porvi una questione alquanto particolare:

nel mese di agosto 2013 abbiamo preso accordi con una coppia per affittare un nostro appartamento.

Dopo vari scambi di informazioni in cui si contrattava, a metà agosto gli abbiamo consegnato le chiavi in quanto loro dovevano prendere delle misure per i loro mobili, e dopo qualche giorno ci hanno dato un mese di caparra dicendoci che avrebbero iniziato a pagare dal mese di ottobre..abbiamo acconsentito sicuri del fatto che avremmo affittato l'appartamento...adesso, quando stavamo per firmare il contratto, la coppia non vuole più prendere in affitto l'appartamento e pretende la restituzione sia della caparra versata sia delle spese che hanno sostenuto per pitturare l'appartamento (da premettere che loro ci hanno chiesto se la potevano pitturare a loro piacimento e noi abbiamo detto sì, l'appartamento era perfettamente abitabile anche prima, sono stati loro a volerlo fare).

Noi però abbiamo in questo modo perso l'affitto di due mesi, sia di settembre che di ottobre oramai...come ci dobbiamo comportare?

Grazie in anticipo per una risposta!!!

ciao

 

ma avete sottoscritto qualcosa ? Gli avete dato le chiavi così ? C'è qualche ricevuta della caparra? Senza maggiori informazioni è difficile darti un corretto suggerimento.

Ciao!

 

No..in sequenza, a metà agosto, noi gli abbiamo dato le chiavi perchè loro dovevano prendere le misure per i mobili, dopo due giorni ci hanno dato un mese di caparra e noi non gli abbiamo rilasciato nulla nessuna ricevuta...nel frattempo ancora non c'era niente di scritto, dovevano firmare il contratto di locazione in questi giorni ma se ne sono pentiti...che si fa?

ciao

 

io fossi in voi chiuderei la cosa in qualche modo, trovando una transazione. Di fatto con la consegna delle chiavi e la ricevuta di caparra, si è già verificato il negozio giuridico, con la conseguenza che, non essendoci nulla di scritto, vi trovate comunque in difficoltà.

Se comunque non trovi un accordo, io fossi in tè, registrerei subito un contratto verbale per il prezzo patuito, togliendomi una parte delle grane.

Non si incassano mai soldi se non è stato sottoscritto qualcosa che vi tuteli, visto tra l'altro che voi, siete la parte forte.

ciao, grazie per la risposta.

 

Ma la ricevuta di caparra effettivamente non c'è perché non gli abbiamo rilasciato nulla di scritto. E poi in che senso registrare un contratto verbale? come faccio a registrare un contratto se loro non sono d'accordo? Loro non vogliono e a me non conviene perchè non mi pagherebbero...la soluzione dev'essere veloce ma non so se è corretto restituirgli quello che loro chiedono.. a me chi mi tutela per i mesi persi?

ciao

 

appunto, trova un compromesso che è la soluzione migliore possibile per te. Hai sbagliato, e il mancato introito è diretta conseguenza del tuo errore. La registrazione del contratto verbale non ha necessità della controfirma, ma risolve la correttezza della tua richiesta dei fitti, nonchè la denuncia della disponibilità data, cosa che ti consiglio di fare rapidamente se non trovi prima un accordo con la riconsegna dei locali affittati.

E come lo dovrei registrare? Andando dal consulente? cosa mi consigli di scrivere data la situazione?

 

Grazie mille per il tuo aiuto!

ciao

 

prova a trattare, ma se vedi che non c'è spazio, se non lo sai fare da solo, senti un aiuto da un consulente della tua zona.

×