Vai al contenuto
quartopiano

Restauro dell cornicione usufruendo del terrazzo dei condomini

Buongiorno,

avrei bisogno di una informazione in merito a quanto accaduto nel mio condominio: sono stati effettuati dei lavori ai cornicioni del tetto del mio palazzo e, siccome abito all'ultimo piano, i muratori si sono calati dal tetto e sono stati sul mio terrazzino per sistemare la parte di cornicione situato sopra di esso. Il tutto senza assolutamente avermi detto niente nè prima dell'inizio dei lavori, nè durante, senza aver ripulito il mio poggiolo da vari calcinacci, cemento, polvere. Ho visto che si sono anche permessi di aprire l'armadietto che ho sul terrazzo, lasciandolo aperto.

E' "legale" che i muratori abbiano aggiustato il cornicione usufruendo del mio terrazzo senza avermi chiesto niente?

Se quanto sopra esposto è una violazione di qualche mio diritto, come posso procedere per tutelarmi? E' responsabile l'amministratore che ha fatto fare i lavori oppure la ditta che li ha effettuati?

Grazie!

La norma di riferimento è l’art. 843 c.c., rubricato per l’appunto Accesso al fondo, che recita:

 

Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.

Se l'accesso cagiona danno, è dovuta un'adeguata indennità.

 

In primo luogo, requisito indispensabile affinché la norma trovi applicazione è che vi sia la necessità di dover accedere.

 

In mancanza d’accordo tra le parti, tale requisito deve essere oggetto della valutazione di un giudice chiamato, all’uopo, a pronunciarsi sulla stessa.

 

Per quanto riguarda, invece, la pretesa di richiedere condizioni al condominio per l'esecuzione delle opere, l'assemblea decidei lavori da effettuare e il singolo condomino avrà diritto di concordare gli orari in cui dovrà avvenire l'accesso alla sua proprietà e verificare che questo non cagioni danni, potendo anche richiedere che i lavori si svolgano con il minor aggravio possibile per la sua proprietà e con il ripristino dei luoghi a lavori terminati.

Grazie per la risposta.

Il fatto è che a me non ha detto niente nessuno e ho trovato tutto il terrazzo sporco a fine lavori.

L'assemblea non ha deliberato niente: un vicino mi diceva che forse si tratta di lavori straordinari per i quali non è necessaria alcuna delibera.

Quello che chiedo è se ho diritto di tutelarmi visto che non è stato appeso alcun avviso prima dell'inizio dei lavori e quindi tanto meno mi è stato detto che i muratori avrebbero lavorato dal mio terrazzino.

Se non hai subito danni, non ne vedo la ragione, scrivi una raccomandata all'amministratore richiamandolo per il suo modo scorretto di agire.

Danni veri e propri no, tuttavia aver trovato le mie piante rovinate e piene di calcinacci, il terrazzo completamente sporco, senza aver avuto la possibilità di togliere o salvaguardare le mie cose prima dell'inizio dei lavori mi sembra una sorta di "danno morale".

Credevo che prima di iniziare dei lavori condominiali fosse obbligatorio da parte dell'amministratore avvisare i condomini.

Danni veri e propri no, tuttavia aver trovato le mie piante rovinate e piene di calcinacci, il terrazzo completamente sporco, senza aver avuto la possibilità di togliere o salvaguardare le mie cose prima dell'inizio dei lavori mi sembra una sorta di "danno morale".

Credevo che prima di iniziare dei lavori condominiali fosse obbligatorio da parte dell'amministratore avvisare i condomini.

Avrebbe dovuto farlo.

Il suggerimento che ti è stato dato, raccomandata e invito ad agire, per il futuro, in maniera più consona dovrebbe essere sufficiente.

Se avessi avuto dei danni, la cosa poteva assumere diversa valenza.

Seguirò i consigli datimi, per i quali ringrazio, anche se non trovo corretto (almeno da parte dei muratori) aver lasciato in pessime condizioni il mio terrazzo e non mi sembra giusto, anche considerato il caldo di questi giorni, dover passare delle ore a pulire ciò che altri hanno sporcato senza nemmeno avvisarmi.

Comunque grazie a tutti per le risposte.

Chiedi all'amministratore di usare la ditta di pulizie che usate abitualmente, per pulire il tuo terrazzo e poi la spesa la ripartite tra tutti i condomini...................previa delibera.

×