Vai al contenuto
carlosecondo

Responsabilità infortuni lavori

Non devono usare materiale di proprietà del condominio

scale falciatrici etc... di cui non ha il libretto d'uso e la certezza che rispettino le norme di sicurezza

se la faciatrice è del condominio devi farti firmare che hanno letto il libretto d'uso

del materiale delle pulizie se pagato dal condomino devi aver le schede tecniche

...

tutto quello che faresti con un portiere !!!

Il committente dei lavori (cioè anche il condominio) è responsabile della morte di un operaio che lavora in nero. Lo ha chiarito la Cassazione (sentenza 263/2016) nel caso di un appalto “sotto soglia” in sede di condominio minimo. Il giudice ha confermato la condanna per uno dei due committenti, quello che aveva assunto un ruolo attivo nella direzione delle opere all'interno del cantiere. http://bit.ly/28LNoJy

  • Mi piace 1
JOSEFAT dice:

Se un condomino proprietario esegue dei lavoretti sulle parti comuni di sua iniziativa, senza percepire alcun compenso da parte di nessuno, nel caso in cui dovesse farsi male, non è responsabile nessuno, né l'amministratore né gli altri condomini. Nessuno può impedire al singolo di eseguire riparazioni o manutenzione all'interno della sua proprietà comune. Cosa diversa se anziché condomino è affittuario.

In questo caso prima di fare dei lavoretti, non sarebbe giusto chiedere per rispetto l'autorizzazione a tutti i condomini visto che le parti comuni sono di proprietà di una pluralità di persone?  Se ci sono persone proprietarie che non sono d'accordo con i lavori (magari non sono fatti bene) perché imporglielo? Nella casa al mare dove vado con mio marito e i miei figli un nostro amico condomino che ha la casa sotto di noi si è fatto male (40 giorni di prognosi) tagliandosi con la parte finale di un ramo ad una mano facendo manutenzione nel grande giardino in modo saltuario ma continuativo l'estate e anche se nostro amico abbiamo dovuto risarcirlo e abbiamo avuto rogne. (INAIL) a livello di tutti condomini amministratore compreso.

Anna1952 dice:

In questo caso prima di fare dei lavoretti, non sarebbe giusto chiedere per rispetto l'autorizzazione a tutti i condomini visto che le parti comuni sono di proprietà di una pluralità di persone?

Ciao Anna, innanzitutto ti do il benvenuto su questo forum.

Poichè ti sei appena iscritta e non sai come funziona, rima di rispondere ai vari interventi ti consiglio di vedere le date.

Questa discussione, per esempio, è già morta e sepolta da più di 3 anni e riportandola su, costringi gli altri forumisti a leggere tutto per dare il proprio contributo e poi alla fine si accorgono che la discussione è datata.

Grazie per l'attenzione

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×