Vai al contenuto
pzeta

Responsabilità dell'amministratore - se un amministratore sbaglia, chi paga?

Se un amministratore sbaglia, chi paga?

Un amministratore ha trascinato un piccolo condominio in una lite legale con il proprietario del fondo confinante

Poco alla volta stanno emergendo le responsabilità dell'amministratore che si è interstardito su presupposti che non risultano corretto. Nel frattempo ha spedito una decina di raccomandate ar, ha fatto fatto fare una perizia tecnica (con il consenso del condominio). Anche questa si è rivelata non veritiera poiché basata su documenti non attendibili. Inoltre c'è la parcella dell'avvocato.

Se la responsabilità dell'amministratore, uno prepotente che si impone, viene dimostrata, chi paga le spese di cui sopra? A parte revocarlo, esistono dei mezzi per fargli pagare i suoi errori?

L'individuo non è iscritto a nessuna associazione di categoria.

Grazie per le vostre risposte.

Se la responsabilità dell'amministratore c'è e volete giustizia, dovete dimostrarlo davanti ad un Giudice chiedendo il risarcimento dei danni, altrimenti accontentatevi della revoca anche perchè l'amministratore l'avete scelto voi confidandogli fiducia nell'operato.

 

p.s. l'iscrizione all'associazione di categoria non è obbligatoria

Quindi paga tutto il condominio?

In quanto all'iscrizione ad associazione di categoria era per precisare che non si può neppure segnalare un comportamento "irresponsabile" ad un associazione. giusto per svergognarlo. Piccola vendetta.

Quindi paga tutto il condominio?

In quanto all'iscrizione ad associazione di categoria era per precisare che non si può neppure segnalare un comportamento "irresponsabile" ad un associazione. giusto per svergognarlo. Piccola vendetta.

Paga il condominio se un Giudice non stabilisce in modo diverso, oppure l'amministratore riconosca di aver sbagliato e risarcisca il condominio del danno effettuato
Quindi paga tutto il condominio?

In quanto all'iscrizione ad associazione di categoria era per precisare che non si può neppure segnalare un comportamento "irresponsabile" ad un associazione. giusto per svergognarlo. Piccola vendetta.

Credimi non sarebbe servito a nulla e parlo per esperienza vissuta: gli amministratori pagano una quota come soci all'associazione che per questo prende le loro parti

Credimi non sarebbe servito a nulla e parlo per esperienza vissuta: gli amministratori pagano una quota come soci all'associazione che per questo prende le loro parti

Non sarebbe servito a nulla anche per un altro motivo. Che gli amministratori hanno sempre e comunque ragione e se la cavano sempre. Molti purtroppo cavalcano l'ignoranza (intesa come non conoscenza) dei condomini.

×