Vai al contenuto
condominiouser

Resistenza alla soppressione del servizio di portierato

Saluti a tutti.

 

Abbiamo votato in assemblea per la soppressione del servizio di portierato. La votazione ha dato esito positivo e l'Amministratore ha inviato lettera di licenziamento (con preavviso previsto dalla legge)al dipendente.

Il dipendente ha fatto ricorso al Tribunale del Lavoro.

La mia domanda e': per resistere alla causa (nominando quindi un legale) occorre rivotare o e' implicito nella votazione in cui il condominio ha deciso la soppressione?

 

Ringraziandovi anticipatamente,

Grazie mille.

Modificato Da - condominiouser il 14 Set 2012 alle ore 10:13:48

 

Modificato Da - condominiouser il 14 Set 2012 alle ore 10:22:40

L'amministratore non ha bisogno di una delibera per resistere al giudizio. Alla prima assemblea potrà informare formalmente l'assemblea; Magari essendoci i tempi a disposizione, potrebbe anche farlo subito...

Ciò che eviterei è di portare l'argomento in votazione perchè qualche condòmino potrebbe chiedere un assurdo dissenso alla lite.

 

Staff

La ringrazio molto per la risposta.

In merito avrebbe qualche riferimento normativo utile a sedare qualsiasi obiezione? Mi andrebbero bene anche sentenze inerenti l'argomento.

 

Grazie ancora.

 

×