Vai al contenuto
JJMetal

Rescissione consensuale, l'ho scritta bene?

Buongiorno, sono nuovo del forum e mi sono iscritto per chiedere un'opinione:

 

Di recente c'è stata una discussione abbastanza "vivace" con il proprietario dell'immobile di cui siamo i conduttori, e abbiamo stabilito in parole povere di farci sapere quando abbiamo intenzione di andarcene; ho quindi redatto un modulo di rescissione consensuale e volevo sapere se l'ho scritto in modo corretto in tutte le sue parti, o se manca qualche dettaglio che andrebbe inserito (es caparra da restituire ecc).

RISOLUZIONE CONSENSUALE DI CONTRATTO DI LOCAZIONE

 

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

Il sottoscritto X, nato a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

di seguito denominati Locatori

 

E

 

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

Il sottoscritto X, nato a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

di seguito denominati Conduttori

 

Premesso che:

con scrittura privata in data X, registrata al n° X mod. X all'Agenzia delle Entrate di X il X, stipularono la locazione dell’unità immobiliare posta in XXX, per la durata di anni 3+2, e col canone annuo di XXXX€;

 

STABILISCONO CONCORDEMENTE

 

Di rescindere anticipatamente, e senza corrispettivo a carico né dell’una né dell’altra parte, il contratto registrato al n° X mod. X all'Agenzia delle Entrate di X e stipulato in data X.

I conduttori si impegnano a liberare l'immobile entro la mezzanotte del giorno X.

 

Registrazione all'Agenzia delle Entrate a carico dei Locatori;

Spese di registrazione di 67€ a carico dei Conduttori rimborsate con bonifico bancario sul conto intestato a XX con IBAN XXXXXXXX, previa verifica della ricevuta di pagamento.

Data

I conduttori I locatori

Salve;

nel testo si dice "Nella scrittura privata registrata.."

Ma i contratti di locazione non si registrano come scrittura privata, attenzione! Si attenga, per non sbagliare, alla nomenclatura del contratto stesso, o più semplicemente si limiti a definirlo contratto numero........registrato presso.....e altri dati che lei ha già inserito.

 

Mi raccomando anche di inserire correttamente i dati catastali dell'immobile; in ogni caso dal punto di vista tributario (che si riflette in seconda approssimazione su quello civilistico) già con il pagamento dell'F23 e la compilazione dell'ELIDE con i dati ed i codici corretti adempiereste al vostro dovere.

La registrazione della presente scrittura non è necessaria presso l'Agenzia delle Entrate per la produzione di effetti, i modelli F23 ed ELIDE invece si.

 

La scrittura privata, vi consiglio, di integrarla con un sopralluogo dell'immobile in cui si attesti lo stato dello stesso a fine locazione, restituendo/trattenendo quindi una somma dal deposito cauzionale o meno, e giustificando l'eventuale opzione.

 

Cordialmente.

Grazie per l'intervento, ho modificato il testo togliendo alcune specificazioni (come "scrittura privata"). Mi dica se così può andare.

RISOLUZIONE CONSENSUALE DI CONTRATTO DI LOCAZIONE

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

Il sottoscritto X, nato a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

di seguito denominati Locatori

E

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

Il sottoscritto X, nato a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

di seguito denominati Conduttori

Premesso che:

con il contratto stipulato in data X, registrato al n° X mod. X all'Agenzia delle Entrate di X il X, stipularono la locazione dell’unità immobiliare posta in XXX, per la durata di anni 3+2, e col canone annuo di XXXX€;

STABILISCONO CONCORDEMENTE

Di rescindere anticipatamente, e senza corrispettivo a carico né dell’una né dell’altra parte, il contratto registrato al n° X mod. X all'Agenzia delle Entrate di X e stipulato in data X.

I conduttori si impegnano a liberare l'immobile entro la mezzanotte del giorno X.

Registrazione a carico dei Locatori;

Spese di registrazione di 67€ a carico dei Conduttori rimborsate con bonifico bancario sul conto intestato a XX con IBAN XXXXXXXX, previa verifica della ricevuta di pagamento.

ESTREMI CATASTALI IDENTIFICATIVI DELL'UNITA' IMMOBILIARE: Sez. X Foglio X mappale X sub X cat. X classe X vani X Rend. Cat.le €X,XX

Data

I conduttori I locatori

Inoltre una domanda: come caparra ho consegnato un assegno bancario. Poichè dubito fortemente che io abbia fatto danni per un valore di tale cifra, come si procede? Mi riconsegna l'assegno e nel caso in cui ci sia da risarcire qualche danno compilo un nuovo assegno? O è meglio un bonifico bancario in cui è specificata la causale del risarcimento?

  • Confuso 1
Grazie per l'intervento, ho modificato il testo togliendo alcune specificazioni (come "scrittura privata"). Mi dica se così può andare.

RISOLUZIONE CONSENSUALE DI CONTRATTO DI LOCAZIONE

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

Il sottoscritto X, nato a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

di seguito denominati Locatori

E

La sottoscritta X, nata a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

Il sottoscritto X, nato a X il X/X/XX codice fiscale XXX, residente a XXX;

di seguito denominati Conduttori

Premesso che:

con il contratto stipulato in data X, registrato al n° X mod. X all'Agenzia delle Entrate di X il X, stipularono la locazione dell’unità immobiliare posta in XXX, dati catastali Sez. X Foglio X mappale X sub X cat. X classe X vani X Rend. Cat.le €X,XX, per la durata di anni 3+2, e col canone annuo di XXXX€;

STABILISCONO CONCORDEMENTE

La risoluzione anticipata, senza corrispettivo a carico né dell’una né dell’altra parte, del contratto di locazione n° X mod. X all'Agenzia delle Entrate di X e stipulato in data X.

I conduttori si impegnano a liberare l'immobile entro la mezzanotte del giorno X.

Risoluzione a carico dei Conduttori;

Spese di risoluzione di 67€ a carico dei Conduttori rimborsate con bonifico bancario sul conto intestato a XX con IBAN XXXXXXXX, previa verifica della ricevuta di pagamento.

Data

I conduttori I locatori

Inoltre una domanda: come caparra ho consegnato un assegno bancario. Poichè dubito fortemente che io abbia fatto danni per un valore di tale cifra, come si procede? Mi riconsegna l'assegno e nel caso in cui ci sia da risarcire qualche danno compilo un nuovo assegno? O è meglio un bonifico bancario in cui è specificata la causale del risarcimento?

Ho apportato alcuni piccoli ritocchi al testo.

Le spese di risoluzione sono a carico dei conduttori.

 

Sulla caparra:

La caparra è una mensilità di anticipo data per bloccare l'immobile che poi si vorrà acquistare/prendere in affitto, in modo da vincolarla a se ed evitare che altri possano appropriarsene.

Per questo motivo, se quanto da voi dato al proprietario all'inizio si chiama caparra, al momento della risoluzione il proprietario non deve restituirvela.

 

Viceversa, se si tratta di deposito cauzionale , il quale funge da deposito a copertura di eventuali danni ad immobile/oggetti da appurare a fine locazione previa visita dell'appartamento da parte dei proprietari assieme ai conduttori, questo va corrisposto ai conduttori al termine rapporto:

 

a) integralmente, se a fine verifica le parti concordano nell'assenza di danni da rimborsare;

 

b) parzialmente, se a fine verifica il locatore riscontra difetti nella cosa locata non imputabili al naturale deperimento d'uso (ad es. un mobile un poco scolorito per via dell'esposizione al sole o per l'abrasione dovuta al costante utilizzo), bensì alla cattiva manutenzione/gestione da parte di voi conduttori (ad. es. libreria ad inizio locazione data per nuova e ritrovata a fine locazione rotta) o alle modifiche apportate all'immobile senza il consenso del locatore (ad.es ridipingere i muri di rosa se prima erano bianchi).

 

Per la restituzione della somma potete scegliere il metodo che più vi aggrada, anche se consiglio di risolvere il tutto sul momento della restituzione delle chiavi, brevi manu.

 

Verificate l'immobile, compilate una scrittura privata in cui accertate il buono/cattivo stato dello stesso e la restituzione del deposito cauzionale e delle chiavi che ridà al locatore pieno possesso dell'immobile.

 

Cordialmente

Ok, perfetto! Comunque sì mi sono sbagliato, l'assegno che ho dato al proprietario è stato per il deposito cauzionale.

 

Un'altra cosa: dopo che tutti hanno firmato la risoluzione, come mi devo comportare? Ci pensa il proprietario a comunicare il tutto a chi di dovere? Essendomi appoggiato sempre alle agenzie (tranne questa volta) io mi limitavo a consegnare la risoluzione all'agenzia e provvedevano a tutto loro.

Ok, perfetto! Comunque sì mi sono sbagliato, l'assegno che ho dato al proprietario è stato per il deposito cauzionale.

 

Un'altra cosa: dopo che tutti hanno firmato la risoluzione, come mi devo comportare? Ci pensa il proprietario a comunicare il tutto a chi di dovere? Essendomi appoggiato sempre alle agenzie (tranne questa volta) io mi limitavo a consegnare la risoluzione all'agenzia e provvedevano a tutto loro.

La risoluzione si paga in posta tramite modello F24 Elide, potete farlo voi o il locatore, decidete liberamente.

 

Tramite F24 Elide, inserendo il tipo di operazione F, numero del contratto riportato nel vostro contratto (alla registrazione dello stesso), il codice tributo 1503, l'anno di riferimento, l'importo pari a 67 euro.

 

L'operazione tributaria automaticamente genera la risoluzione civilistica del contratto.

 

Per la compilazione, qualora trovasse difficoltà o comunque per evitare errori, le consiglio caldamente di leggere le operazioni presso il sito di Agenzia delle Entrate oppure andando presso la sede più vicina e richiedere informazioni presso lo sportello informazioni generali; le daranno un fac-simile della compilazione in base alle sue esigenze e le indicheranno tutti gli adempimenti necessari.

 

Resto a disposizione per ulteriori.

 

Cordialmente.

×