Vai al contenuto
Patrick

Requisiti per amministratore il proprietario condominio

Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum e questo è la mia prima discussione.

Volevo avere un chiarimento da voi per una problematica del condominio. Vi riassumo in breve.

Nel 2008 acquistavo un appartamento in un condominio di 9 appartamenti di nuova costruzione.

dal 2008 al 2010 l'amministratore era il costruttore che non percepiva alcun compenso.

Nel 2010 con apposita assemblea e votazione diventavo amministratore con un rimborso spese di 150 euro.

Mi occupavo della ripartizione delle spese, pagamenti dell' impresa di pulizie e della società di estintori.

Non avendo ascensore ne problemi di alcun tipo, dato che l'immobile è nuovo, i condomini hanno deciso di non affidarsi a un professionista ma sempre al sottoscritto.

Nel 2012 i miei genitori hanno acquistato il mio appartamento, ma io continuo ad esserne l'amministratore.

Adesso volevo capire se con le nuove leggi, io potevo continuare ad essere l'amministratore dato che non svolgo questa attività come professione principale, ma semplicemente come favore e non a scopo di lucro (semplice rimborso spese di 150 euro).

Sono in possesso di una laurea in giurisprudenza, ma non ho seguito alcun corso di formazione.

Ho i requisiti per continuare ad amministrare il condominio o dobbiamo affidarci ad un professionista?

Per quanto riguarda gli obblighi fiscali, sono seguito da una commercialista, che si occupa della compilazione del quadro AC, 770 ecc.

Cosa mi consigliate di fare?

Grazie a tutti per i consigli.

Puoi amministrare il condominio in quanto nei precedenti tre anni hai amministrato per almeno un anno ma, se vuoi continuare a farlo dovrai obbligatoriamente "aggiornarti" periodicamente ai sensi del 5° comma dell'art.71-bis cc oltre naturalmente alla sussistenza dei requisiti di cui ai punti a),b),c),d ed e) del 1° comma dello stesso articolo di legge

...Cosa mi consigliate di fare?

Grazie a tutti per i consigli.

Poichè ancora non è chiaro come, quando ed ogni quanto ci si dovrà aggiornare, attualmente hai i requisiti perchè non hai bisogno del corso iniziale.

Visto che ti avvali di un commercialista cerca di giustificare bene fiscalmente quel tuo rimborso spese.

Ti conviene amministrare a titolo gratuito.

Non puoi emettere ricevuta per lavoro occasionale con oggetto "compenso amministratore".

Grazie per le risposte. Ma il "compenso" ricevuto a fine 2013, come posso restituirlo ufficialmente per poi non dichiarare niente a settembre?

Il pagamento è avvenuto tramite bonifico, quindi risulta almeno in banca.

Grazie per le risposte. Ma il "compenso" ricevuto a fine 2013, come posso restituirlo ufficialmente per poi non dichiarare niente a settembre?

Il pagamento è avvenuto tramite bonifico, quindi risulta almeno in banca.

Io non ho idea. Prova a postare il quesito nella sezione fiscale.

×